in ,

Modern Family 9×04 – Una lezione di amicizia

Modern Family

Nuovo giro, nuova corsa. Questa volta Modern Family ci regala una puntata, la 9×04, tutta incentrata sui rapporti interpersonali, e in modo particolare, tra Alex e Claire, tra Jay e Shorty (il suo migliore amico, ve lo ricordate?) e tra Manny e Gloria. Poi c’è, ovviamente, una ulteriore storyline che riguarda Cam, Mitch e Lily (non possono mancare mai loro tre!), ma di quello parlerò dopo.

Partiamo, infatti, da Claire e Alex. O meglio da Claire e Phil che, approfittando del fatto di essere soli, decidono di provare a ravvivare la loro vita sessuale dipingendosi il corpo in blu e oro. Ma vengono interrotti da una telefonata di Alex prima e di Jay dopo.

Modern Family

Queste due telefonate sono determinanti per la storyline della puntata. Perché rivelano moltissimo del rapporto madre/figlia e padre/figlia tra Claire ed Alex e tra Jay e Claire. Un rapporto che si replica e si riversa in “cattiverie” sui compagni delle rispettive figlie, giudicati non alla loro altezza.

Insomma, in Modern Family ci è stato ripetuto un’infinità di volte che Jay e Claire sono molto simili ma, per forse la prima volta, viene svelato che è Alex quella che somiglia di più a Claire. Questo non era molto chiaro all’inizio, specie tenendo conto che, anzi, Claire si è sempre riconosciuta più in Haley, visto il suo passato turbolento e la sua – non ben dichiarata, ma sempre citata – semi-dipendenza dall’alcol.

E questa somiglianza tra Haley e Claire era accentuata dall’amore della ragazza per Andy, un ragazzo molto, molto simile a Phil. Poi la loro storia è finita e niente, non ce ne siamo ancora fatti una ragione, purtroppo. Erano così belli insieme!!

Ma non è di questo che devo parlare qui. È meglio che torni a focalizzarmi su Alex, l’aliena della famiglia, quella che era sempre apparsa più distante, la figlia diversa. Luke e Haley sono sempre stati un po’ scemini, Alex è quella super-intelligente.

Ma, caratterialmente, Alex è simile a Claire, e la cosa è sempre stata sotto i nostri occhi.

È focalizzata sui suoi obiettivi, non è bravissima a socializzare, alle volte è un po’ crudele senza rendersene conto, ed è molto competitiva. Insomma, sono i tratti caratteristici della famiglia Pritchett. E forse è per questo che è diversa dai suoi fratelli, che sembrano aver preso più dal ramo Dunphy.

Insomma, tutto questo per dire che, mentre Alex è al telefono con Claire, per dirle che sta tornando a casa con Ben, il suo fidanzato, la madre fa una battuta cattiva sul ragazzo. Così come, subito dopo, sarà Jay a fare una battuta cattiva su Phil.

Alex decide così di dichiarare guerra a Claire. Scopre la pittura erotica dei genitori e decide di provarla con Ben, lasciandone la prova alla madre. Che, piccata, risponde al grido di guerra della figlia, appendendo il “dipinto” al muro. Sarà Phil a far ragionare le due, mettendole di fronte alla verità.

Jay, nel frattempo, sta facendo i conti con l’assenza di Manny nella vita sua e di Gloria. Una Gloria che non riesce a rassegnarsi, perché, per 18 anni, Manny non è stato solo un figlio per lei, ma anche il suo sostegno e il suo migliore amico. Manny, infatti, c’era anche quando lei è stata abbandonata dal marito, quando non aveva nessuno, quando riusciva a stento a sbancare il lunario. E adesso che Manny reclama la sua indipendenza, lei cerca di dargliela, ma fa fatica.

Jay, d’altro canto, reincontra Shorty, il suo migliore amico, che si era trasferito in Costa Rica con la moglie. L’uomo non gli ha detto di essere tornato, ma Jay lo incontra per strada e lo convince a trasferirsi a casa sua. E vediamo fin da subito che Shorty tenta come di evitarlo, facendo comunella con Gloria, che lo usa per rimpiazzare Manny.

Ma Jay si impunta e alla fine scopre che Shorty temeva di ritrovarsi da solo con lui perché in Costa Rica ha perso tutto: soldi e amore. E, dal momento che Jay gli aveva detto che non ci sarebbe stato per raccogliere i pezzi, ha cercato di tenergli tutto nascosto. Ma, Jay, da vero amico, gli fa capire che è proprio il suo mestiere raccogliere i pezzi e che non deve vergognarsi. Insomma, una bellissima lezione di amicizia in questa puntata di Modern Family.

Modern Family

Ma non è finita qui. Perché Cam e Mitch accolgono in casa, per qualche giorno, il figlio adottivo di Pepper, un ragazzo di colore che, all’inizio, sembrava molto interessato allo sport, e adesso si è trasformato in un piccolo snob.

Mitch e Cam sono però convinti che siano Pepper e suo marito a imporre i propri gusti al figlio, senza permettergli di esprimere i propri. Convincono, perciò, gli amici di essere pessimi genitori e a passare una giornata mangiando schifezze e giocando a pallone.

Ma, i nostri due eroi sono nel torto: al ragazzino piace davvero la vita che conduce con i suoi genitori adottivi. E la situazione si ribalta addirittura, quando è Pepper ad accusare Mitch e Cam di essere cattivi genitori perché non vogliono iscrivere Lily a equitazione perché dovrebbero alzarsi troppo presto.

Insomma, un colpo di scena assolutamente imprevedibile e con conseguenze molto divertenti. Modern Family non si smentisce davvero mai.

Leggi anche: Modern Family e la nuova famiglia tradizionale

Written by Olimpia Petruzzella

Tra un'indagine con Sherlock Holmes e un viaggio e l'altro col Dottore, sono anche riuscita a laurearmi in Archeologia (River, grazie ancora per quella dritta... e per avermi presentato Euripide!) e fare un master in sceneggiatura alla Silvio D'Amico. Perché siamo tutti storie, alla fine. Ed è meglio farne una buona, no?

mayans mc

Mayans MC- Charlie Hunnam ha parlato del possibile ritorno di Jax Teller: tutti i dettagli!

X-Files 11 – Nuove anticipazioni dai protagonisti e dal creatore Chris Carter: tutti i dettagli!