in ,

5 Serie Tv comedy di cui non vorremmo mai vedere un reboot

Malcolm in the Middle
Malcolm in the Middle

Reboot, ossia la pratica di “ricreare da capo i personaggi e la sequenza di una storia, con una totale o settoriale riscrittura degli eventi verificatisi nel prodotto originario”. Chi per primo ha partorito la concezione di reboot, probabilmente sarà stato dotato di buone intenzioni: in fondo, cosa ci poteva essere di male nel tentativo di rivitalizzare grandi titoli del passato? Tantissime cose. Perché nonostante alcuni (rarissimi) casi, buona parte dei reboot visti al cinema e in televisione sono davvero aberranti e non solo spesso finiscono per rivelarsi inutili e scadenti, ma a volte addirittura per intaccare i buoni ricordi che avevamo nei riguardi dei prodotti originali. Certi mostri sacri non si toccano: che ne pensereste, per esempio, se venisse annunciato il reboot di Friends? Del tutto infattibile.

Pensate a quanti hanno storto il naso all’annuncio di How I Met Your Father, serie parallela di un cult come How I Met Your Mother, che di per sé non costituisce neppure un reboot quanto invece un suo spin-off nonostante riprenda le premesse dello show! Oggi quindi vi vogliamo far riflettere sull’argomento: quali sono quelle serie tv e in particolare quelle comedy che non dovrebbero mai e poi mai essere “rebootate”? E perché?

Ecco a voi la nostra lista delle 5 serie tv comedy di cui non vorremmo mai vedere un reboot, da Friends fino a Malcolm in The Middle.

Friends

Friends

La sua prima stagione risale al 1994 eppure Friends è ancora oggi attuale, perfetta così come è, iconica e immortale. Anche la sola idea di poter pensare a un reboot dello show ci fa storcere il naso come non mai: come si può pensare di poter ricostruire un prodotto del genere, di ricreare un’alchimia anche solo paragonabile a quella che vi era (e vi è tutt’ora) tra lo storico cast? Anche perché ci hanno provato davvero in tanti a imitarne la formula: certo, tra molti prodotti mediocri c’è stata qualche piacevole sorpresa, ma nulla in confronto alla vera Friends.

No, siamo davvero convinti: non potremmo mai accettare un reboot di Friends e, dopo la fantastica reunion che ha visto gli interpreti dei nostri cari e amati personaggi rievocare insieme i vecchi tempi, siamo sicuri che tutto ciò che ne verrebbe fuori sarebbe solo una spiacevole copia sbiadita di un quadro dai vividi colori, perfettamente imperfetto a modo suo.

Scrubs

migliori serie tv comedy

Un’altra comedy di cui sicuramente non vorremmo mai vedere un reboot è senza dubbio Scrubs. Sono ormai passati vent’anni dalla prima messa in onda del primo episodio, ma nonostante i rewatch compulsivi e le citazioni che siamo in grado di ripeter a menadito, Scrubs sembra non essere davvero in grado di annoiarci. Perché quindi si dovrebbe tentare di replicare una formula perfetta? Un bilanciamento tra humor e drama davvero peculiare, mai raggiunto da altri prodotti del settore. Come potremmo anche solo fingere di poter ritrovare storie così impattanti, capaci di farti morire dalle risate e un secondo dopo di straziarti il cuore?

Se nessun’altra serie tv comedy a tema medico ha avuto successo, un motivo ci sarà. Pensate anche solo alla discussissima nona stagione, ripudiata dagli stessi fan della serie poiché responsabile di aver tradito lo spirito della comedy, incapace di essere all’altezza di quanto venuto prima.

Insomma, non potremmo mai immaginarci una versione alternativa di J.D., Cox, Kelso e compagnia bella! Pertanto, niente scherzi.

Community

Friends

Passiamo ora a una serie più recente, forse non così popolare come Friends e Scrubs, ma non per questo meno valevole.

Community è una serie davvero fuori dagli schemi, una comedy ai tempi incompresa, ma amata follemente da una fedelissima schiera di fan che ha lottato con tutte le forze per non farla finire prematuramente. E ne è valsa la pena perché, nonostante alcuni cali, di prodotti come Community in televisione non se ne sono mai più visti. In fondo, perché scegliere un genere particolare, perché darsi etichette quando puoi essere tutto quello che vuoi? Quando puoi sperimentare e addirittura cambiare media di rappresentazione di puntata in puntata?

Folle, divertente e dinamica: Community ha saputo davvero innovare tutto l’innovabile parlando di qualsiasi argomento e parodizzando generi filmici e televisivi, ribaltando i cliché del caso: tutto grazie a quella mente geniale di Dan Harmon. Un reboot di Community non avrebbe davvero senso di esistere e finirebbe solo per diventare una comedy ambientata al college come ce ne sono tante, senza quel brio che l’ha da sempre distinta. L’unica cosa che vogliamo dalla serie tv è il tanto famigerato film conclusivo di cui si vocifera da anni e anni.

#sixseasonsandamovie

The Office

the office

Parliamo ora di The Office, la serie più popolare del 2020. Come dite? La comedy si è conclusa nel 2013? Sì, avete capito bene. Essere sulla cresta dell’onda in termini di popolarità a sette anni dalla propria conclusione: The Office ce l’ha fatta. E quindi di cosa dovremmo discutere? Perché pensare a un reboot di una serie tv che oggi è ancora più amata e seguita rispetto alla sua prima messa in onda? Tutti i rumor al riguardo sono fortunatamente stati smentiti. L’iconica serie tv comedy è per ora al sicuro.

D’altronde anche solo pensare di rifare tutto è pura follia: The Office ha letteralmente invaso e conquistato internet! Pensate ai meme, alle citazioni e alle GIF che hanno permeato la cultura pop degli ultimi anni. Chi non riconosce le frasi di Michael? Chi non conosce gli scherzi di Jim?

Malcolm in the Middle

malcolm in the middle

Eccoci ora arrivati a una serie di stampo familiare, ma non una come tutte le altre: parliamo di Malcolm in the Middle (o più semplicemente Malcolm), una serie oggi purtroppo non facilmente reperibile, ma che chiunque sia nato negli anni ’90 non può essersi perso. All’esterno una comedy come tante incentrata sui problemi di una famiglia comune, ma in realtà divertente e a tratti cinica, con personaggi scorretti e spassosi.

Geniale e davvero fantastica, godibile oggi allo stesso modo di allora.

Non potremmo mai trovare altri attori per rimpiazzare questi pazzi scalmanati: anzi, probabilmente se ne venisse ordinato un reboot, questo ne uscirebbe davvero ridimensionato e gli strambi rapporti tra i suoi protagonisti rischierebbero di venire in parte “normalizzati“! Sia mai!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Benedetta Vanotti

Cool, cool, cool, cool, cool, cool, no doubt, no doubt, no doubt.
Sono Benedetta e ogni tanto scrivo.
Se mi state cercando probabilmente mi troverete seguendo l'eco delle mie risate mentre guardo una bella comedy.

Brooklyn Nine-Nine 8×05/8×06 – L’ultima avventura del Bandito delle Pontiac