in

5 momenti in cui l’amicizia tra Rick Grimes e Daryl Dixon ci ha commossi

5. “Tu sei mio fratello”

Cosa aggiungere a questa frase? C’è forse qualche commento che gli possa rendere giustizia? Il dialogo tra Rick e Daryl dopo la notte in cui si sono ritrovati è quello che stabilisce in piena regola il fatto che quel gruppo, quelle persone, siano una famiglia. Una famiglia nel vero senso del termine.

Rick, Michonne e Carl vengono sorpresi dalla banda di Joe in cerca di vendetta. Daryl, parte del gruppo degli arcieri, ma ignaro, fino a quel momento, delle loro intenzioni, si offre come vittima al posto dei suoi amici. Joe ovviamente non accetta e ordina ai suoi di picchiarlo a morte, di violentare Michonne e Carl e di tenere per ultimo Rick che sarà costretto ad assistere a tutto. Sappiamo tutti come va a finire: Rick fa piazza pulita in una maniera tanto brutale quanto simbolica. Non è un caso che Daryl sia lì accanto a lui la mattina seguente, a fargli capire che quello che ha fatto era necessario. Rick lo sa e accetta finalmente quel “lato oscuro” di sé stesso. D’altro canto Daryl si sente in colpa perché sapeva che Joe e i suoi uomini avevano cattive intenzioni verso qualcuno; avrebbe voluto lasciarli prima, ma la sicurezza di essere in un gruppo e non da solo lo ha trattenuto fino all’ultimo. Rick lo sa e lo capisce, entrambi si riconoscono e si appoggiano di nuovo a vicenda in un dialogo molto intenso destinato ad entrare nella storia di The Walking Dead.

-[….] “Cercavano un uomo, ieri sera hanno detto di averlo avvistato. Stavo dietro di loro, me ne volevo andare, ma non l’ho fatto. E’ stato allora che ho visto voi tre, quando tu hai visto me. Non conoscevo le loro intenzioni”

-“Non è colpa tua Daryl. Ehi..non è colpa tua. Sei tornato insieme a noi adesso, è l’unica cosa che conta. Tu sei mio fratello

The Walking Dead Tu sei mio fratello

Mi raccomando passate dai nostri amici di: The Walking Dead Italia, The Walking Dead ITA, Caryl Italia, TWD – Am I the only one Zen around here? Good Lord !

Scritto da Chiara Santi

Sono cresciuta sentendo il profumo della Terra fresca dell'Appennino, quindi forse è per questo che mi faccio un sacco di viaggi mentali (o forse è per la droga che assumo, mi pare si chiami "The Walking Dead"). Vorrei giornate da 30 ore per poter fare tutto ciò che amo e vorrei che le persone imparassero a guardare sotto la superficie delle cose. Vi giuro che anche lì ci sono le Serie Tv.

10 motivi per amare Gloria Delgado-Pritchett

10 motivi per cui ci manca Glee