News

  • romanzo criminale
    in

    Quanto è brutto il Dandi

    Sulle qualità e sui pregi di Romanzo Criminale se n’è detto in ogni salsa. È stata sviscerata in maniera minuziosa e a volte anche pretenziosa, spesso tralasciando la carnalità su cui si fonda la criminalità. Sollima è stato un genio nel costruire luci e ombre tra umano e disumano, portando lo spettatore a sorridere d’empatia […]

  • romanzo criminale
    in

    A legge sarò lento, ma a sgamà l’infami so’ na spada

    Nel microcosmo di Romanzo Criminale, Stefano Sollima (e Giancarlo De Cataldo prima di lui) è riuscito a costruire alla perfezione i tipi psicologici della sfera criminale secondo l’immaginario comune. Si sono andati così a modellare, più che dei semplici personaggi, delle figure emblematiche, figure cult a prescindere dalla serie. Sui tre fulcri della serie – […]

  • Romanzo Criminale
    in

    E insomma stanotte m’hai sarvato ‘a vita

    Siamo in una spiaggia di Ostia e due uomini parlano seduti sopra un pattìno rosso. Sono Freddo e Dandi, i due capi della Banda della Magliana. Dietro di loro i ragazzi festeggiano, è stata una notte complicata. È tutto più complicato da quando il Libanese non c’è più. È tutto più difficile da quando, nell’ultima puntata della prima […]

  • Romanzo Criminale
    in ,

    Il cast di Romanzo Criminale si è confessato dopo 10 anni

    **QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU ROMANZO CRIMINALE** Tralasciando il fatto che, se non avete visto le due stagioni di Romanzo Criminale, siete voi stessi dei criminali, ma questa è un’altra storia. Ci siamo lasciati così come l’avevamo iniziato, il colpo di scena finale con il Bufalo che urla a squarciagola “IO STAVO COR LIBANESE”. Dieci […]

  • romanzo criminale
    in

    Romanzo Criminale – Dandi e Freddo: i due volti del Libanese

    Il Libanese è stato il primo motore di Romanzo Criminale. Era il vero leader della Banda della Magliana, l’unico in grado di mettere insieme più batterie a Roma, l’unico probabilmente con una prospettiva che andasse al di là del singolo colpo, dell’arricchimento effimero che dura per un po’, per poi rigettarti nella mischia insieme al […]

  • in

    La nuda fotografia di Romanzo Criminale

    Un’altra televisione è possibile e questo tristemente non grazie a René Ferretti – che comunque ci ha provato – ma grazie a Stefano Sollima. Il caro signor Sollima, nei suoi ultimi anni di attività è riuscito a sfornare capolavori sia sul grande che sul piccolo schermo; a essere entrato nella storia italiana è quella che […]

  • Il Dandi
    in

    Il Dandi: L’ego e l’arroganza

    La colpa che spesso si dà a Romanzo Criminale è quella di essere riuscita a banalizzare il male, a farci empatizzare con il male. Ma non è una questione di empatia, quanto più di umanità: il male non è banalizzato ma umanizzato. Romanzo Criminale non è altro che uno specchio. Per questo è quasi impossibile […]

  • Romanzo Criminale
    in

    Il mistero dei Sogni in Romanzo Criminale

    Il Libanese e il Dandi hanno percorso strade simili all’interno delle dinamiche di Romanzo Criminale. Gli ultimi due Re di Roma, l’uno erede dell’altro, entrambi assetati di potere, e in qualche modo entrambi hanno indirettamente spodestato il regnante che li precedeva. I loro percorsi non possono che essere osservati e analizzati in parallelo. A confermare le loro […]

  • serie tv
    in

    La solitudine del Libanese

    Ciascun personaggio all’interno delle dinamiche di Romanzo Criminale ha le proprie debolezze, che siano la brama di ricchezza, di amore o di virtù. Il punto debole del Dandi per esempio è il desiderio di possesso. Lui deve possedere, accumulare potere e cose di vario genere, a partire dalla sua donna. La stessa Patrizia glielo dirà […]

  • romanzo criminale
    in

    Romanzo Criminale – Tutto il resto è noia

    Tutto il resto è noia è forse la canzone che più ci è rimasta impressa di Romanzo Criminale, fin dalla performance del Dandi nella vasca da bagno nel primo episodio della prima stagione. Una canzone, una musica, così come un profumo o un sapore sono in grado di ricondurci attraverso il tempo e lo spazio, […]

  • Romanzo Criminale
    in

    Romanzo Criminale – Liberi Liberi

    Con le parole di Vasco si conclude dopo poco meno di quindici anni dal suo inizio la storia di Romanzo Criminale: la storia di ragazzi sbandati, perduti, che hanno condiviso avventure, carcere, parole, violenza. Ragazzi che volevano essere liberi. Nel modo sbagliato. La prima banda di Roma è nata da un’idea semplice: Roma non vuole padroni. […]