News

  • Romanzo Criminale
    in

    Bufalo: l’animale fedele di Romanzo Criminale

    I personaggi di Romanzo Criminale sono così ben fatti, dalla scrittura fino all’interpretazione, che entrare in empatia con loro diviene naturale. Sono tremendamente umani e ambiziosi, forti ma allo stesso tempo vulnerabili, freddi in alcuni casi e passionali in altri. Esattamente come noi. Amano, vivono, sognano, ridono, piangono, temono, dubitano. Esattamente come noi. Sono ragazzi […]

  • Romanzo Criminale
    in

    L’essenza di quella meraviglia di Romanzo Criminale

    Romanzo Criminale è il gioiello della serialità italiana. Tecnicamente e narrativamente. Una serie tv che ha segnato la strada, il tracciato da seguire per tutte quelle a venire. È emozione ogni volta che la vediamo. È brivido quando sentiamo la sua musica. È crudezza per i temi trattati. È amicizia, amore, vendetta, vita e morte. […]

  • Romanzo Criminale
    in

    Freddo: il re di Roma senza corona

    È iniziato da quel “Pijamose Roma e pijamosela mò, prima che ‘o faccia quarcun artro” la storia della banda della Magliana di Romanzo Criminale. Da quello sguardo d’intesa tra Fabrizio Soleri e Pietro Proietti, meglio conosciuti come il Freddo e il Libanese. Da quel momento, da quando Freddo ha deciso di unirsi ai sogni di […]

  • romanzo-criminale
    in

    Romanzo Criminale: per sempre

    A cosa pensate quando vi capita di ascoltare ‘Liberi Liberi’ di Vasco Rossi? Qual è il primo riferimento che scatta nella vostra mente? Se vi siete imbattuti in questo articolo o siete semplicemente appassionati di serie sicuramente si sarà materializzato davanti ai vostri occhi Er Bufalo, ormai invecchiato, attorniato dagli altri membri della banda. La […]

  • in

    5 parole in romanaccio che abbiamo imparato grazie a Romanzo Criminale

    L’eccezionale creatività citazionale di Stefano Sollima ha trovato un fertilissimo terreno nel dialetto (o meglio nella parlata) romano già famoso per la capacità di sintesi e l’originalità aforistica. Ecco quindi cinque parole del romano che abbiamo appreso grazie a Romanzo Criminale. Scopriamole ripercorrendo la serie e provando a chiarirne (e quindi apprezzarne ulteriormente) il senso. […]

  • romanzo criminale
    in

    Quanto è brutto il Dandi

    Sulle qualità e sui pregi di Romanzo Criminale se n’è detto in ogni salsa. È stata sviscerata in maniera minuziosa e a volte anche pretenziosa, spesso tralasciando la carnalità su cui si fonda la criminalità. Sollima è stato un genio nel costruire luci e ombre tra umano e disumano, portando lo spettatore a sorridere d’empatia […]

  • romanzo criminale
    in

    A legge sarò lento, ma a sgamà l’infami so’ na spada

    Nel microcosmo di Romanzo Criminale, Stefano Sollima (e Giancarlo De Cataldo prima di lui) è riuscito a costruire alla perfezione i tipi psicologici della sfera criminale secondo l’immaginario comune. Si sono andati così a modellare, più che dei semplici personaggi, delle figure emblematiche, figure cult a prescindere dalla serie. Sui tre fulcri della serie – […]

  • Romanzo Criminale
    in

    E insomma stanotte m’hai sarvato ‘a vita

    Siamo in una spiaggia di Ostia e due uomini parlano seduti sopra un pattìno rosso. Sono Freddo e Dandi, i due capi della Banda della Magliana. Dietro di loro i ragazzi festeggiano, è stata una notte complicata. È tutto più complicato da quando il Libanese non c’è più. È tutto più difficile da quando, nell’ultima puntata della prima […]

  • Romanzo Criminale
    in ,

    Il cast di Romanzo Criminale si è confessato dopo 10 anni

    **QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU ROMANZO CRIMINALE** Tralasciando il fatto che, se non avete visto le due stagioni di Romanzo Criminale, siete voi stessi dei criminali, ma questa è un’altra storia. Ci siamo lasciati così come l’avevamo iniziato, il colpo di scena finale con il Bufalo che urla a squarciagola “IO STAVO COR LIBANESE”. Dieci […]

  • romanzo criminale
    in

    Romanzo Criminale – Dandi e Freddo: i due volti del Libanese

    Il Libanese è stato il primo motore di Romanzo Criminale. Era il vero leader della Banda della Magliana, l’unico in grado di mettere insieme più batterie a Roma, l’unico probabilmente con una prospettiva che andasse al di là del singolo colpo, dell’arricchimento effimero che dura per un po’, per poi rigettarti nella mischia insieme al […]