Patrizia Santoro

Descrizione

 Alessio, Silvana e Maria. Alessio, Silvana e Maria sono il suo chiodo fisso, la sua ragione di vita, ma sono soprattutto i suoi fratelli. Patrizia li sta crescendo come fossero figli suoi, cerca di tenerli lontani dal malaffare che impera a Secondigliano. Per mantenere la famiglia, Patrizia lavora come capocomessa in un negozio di moda frequentato dalle donne più in vista del quartiere. Ma il legame famigliare che più inciderà sulla sua esistenza è un altro: Patrizia è nipote di Malammore, fedelissimo di Don Pietro. Sarà lui a introdurla in questo mondo marcio e sporco, dove si farà strada dimostrando un talento inaspettato per certe cose losche e dove scoprirà dei sentimenti nuovi.

Citazioni

"Te n'hê ji' da cca, Genna'! Tiene na mugliera, na creatura appena nata. Cca nun se vive... cca se more e bbasta", "'E muorte dâ giustizia nun se ne fanno cchiù nu cazzo!", "'O sango nun se sceglie... 'e cumpagne sì.",

Doppiatore