don Giuseppe Avitabile

Descrizione

Vive a Roma, don Giuseppe Avitabile, gestisce il traffico di droga e ha diversi interessi nel campo dell’edilizia. Quando ospita Genny nella capitale, gli propone una collaborazione tra Clan. Genny inizia anche una relazione con sua figlia Azzurra, dalla quale avrà un figlio di nome Pietro. I rapporti tra i due peggioreranno una volta che don Giuseppe uscirà dal carcere e scoprirà la piega presa dagli eventi. Alleatosi con i confederati contro i Savastano, Genny passerà dall’essere genero e socio ad acerrimo nemico.

Citazioni

"Tenimmo nu cuofano 'e persone ca ce putevano servi' pe fa sti ccose, ma tu è voluto piglia' nu guagliunciello dê parte toje ca se crede ca basta se 'mbara' l'italiano pe se leva' la puzza 'e famme 'a cuollo!", " 'O ssaje come se dice? 'O cane riconosce 'a voce 'e nu padrone sulo e chisto è cane a te!", "Dint'â casa mia, dint'ô lietto mio, chê persone ca cchiù tengo care, je veco n'ato, cu chist'uocchie e nun trovo pace!"

Doppiatore