Don Pietro Savastano

Descrizione

Don Pietro Savastano, per lungo periodo il più grande. Certo, almeno per dignità. Capo del Clan dei Savastano, sposato con donna Imma, padre di Genny, Pietro ha molti nemici da combattere. Durante lo scontro tra il suo clan e quello di Conte, Pietro viene arrestato. Proprio in quel momento inizia la lunghissima lotta per la successione al bramato trono di Secondigliano. Una volta uscito dal carcere, Pietro riprende il comando, ma molte cose sono cambiate e stanno per cambiare. Il rapporto tra e con Ciro e Genny, ad esempio. L’avvento di Patrizia, affascinante e bella nipote di Malammore. La vita ha sempre così tante sorprese in serbo per noi, e non sempre sono sorprese belle.

Citazioni

"Quanno mio figlio era creaturo, je 'o purtavo sempe a vedé 'e scigne, e isso me diceva: «Papà, ma comm'è possibile... degli animali accussì scieme vogliono fare quello che fanno i cristiani?» 'E scigne so' belle quanno fanno quello che dice il padrone, pecché se vogliono comandare da sole, diventano pericolose, s'hanno âbbattere!", "Ormai pure 'e scigne, là fora, pensano di potersi sedere a tavola con i cristiani.", "Je, quanno tenevo vint'anne, tenevo ddoje palle 'a sotto accussì! Stevo sempe cu mio padre, osservavo, capivo!"

Doppiatore

Video