in

20 luoghi comuni da sfatare su Game of Thrones

4 – Troppe Storyline e troppi personaggi, spesso sterili per più puntate/stagioni

Ok, stare dietro a tutte le vicende è complicato, e posso concedervi il fatto che due o tre potevano anche essere bypassate con qualche espediente narrativo.

Qualcuno ha detto Dorne?

Però è innegabile anche che l’ampiezza dell’universo Game of Thrones sia anche uno dei suoi aspetti più affascinanti. Comunque sia, basta seguire un paio di stagioni per capire su quali cavalli puntare un cassetto della memoria, affidando tutti gli altri a dei rapidi check su Wikipedia nel momento in cui vengono nominati.

Cartina Westeros

5 – È diseducativa

Personalmente ho imparato tantissime cose dalla visione di Game of Thrones. Ad esempio, a minacciare di morte con stile. Volete mettere la differenza che corre tra un

“Oh, pagliaccio, mò vengo lì e ti ammazzo la faccia”

e un

“Infilzerò la tua testa su di una picca”?!?

Altro livello.

Scritto da Simone Viscardi

Di lui dicevano: "È brillante, spiritoso, ironico e a tratti geniale". E con lui intendo il mio compagno di banco alle elementari. Io ero quello di fianco, che al posto di ascoltare la maestra fantasticava di calcio e cartoni animati. Crescendo sono cambiate molte cose, tipo che la maestra è diventata il capo e il compagno di banco il collega. Oggi faccio una di quelle professioni "sull'Internet" difficili da spiegare alle mamme, ma continuo a vivere la mia vita una citazione dei Simpson alla volta...

serie tv

9 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata

fargo

Fargo: qual è il destino dei fratelli Stussy?