in

Il vuoto esistenziale che ci assale al termine di Friends

Friends

Ogni serie tv addicted che potrete conoscere durante il corso della vostra vita ammetterà di avere a cuore uno, massimo due telefilm. Ciò non vuol dire che tutte gli altri non abbiano avuto un valore, positivo o negativo che fosse. Infatti, dicendo a cuore, intendiamo nello specifico quelle storie che hanno lasciato un marchio di fuoco nella nostra esistenza. Quelle storie i cui personaggi diventano così familiari da sembrare nostri amici. Siamo sicuri che, per molti di quegli amanti di telefilm, Friends sia la serie che ha lasciato una grossa impronta nelle loro vite.

Abbiamo parlato di questa serie in ogni salsa, a partire da chi ha cambiato idea su di essa, fino alla speranza in un revival purtroppo andata perduta.

Mettiamo in chiaro le cose: non smetteremo mai di parlare di Friends! Seguiamo gli attori sui social, ci emozioniamo se li vediamo insieme in qualche foto perché ci fanno rivivere il piacere emozioni vecchie e forti. Indubbiamente Friends è uno show finalizzato a farci ridere e far passare venti o trenta minuti in spensieratezza. In realtà, nel corso della visione, ci rendiamo conto che è molto di più. E ciò che lo rende stupefacente è il fatto che, per ciascuno dei suoi spettatori, Friends assume un valore differente.

Friends

Questo perché le varie situazioni che si presentano nel corso della serie sono affrontate in maniera così variegata da poter toccare tutti noi in maniera differente. In dieci stagioni gli autori hanno modellato una storia più divertente dell’altra, aggiungendo a volte un pizzico di riflessioni e di serietà.

Non solo, i sei protagonisti hanno una caratterizzazione così vicina alla realtà che è difficile non potersi immedesimare con loro almeno un po’.

Abbiamo Ross, l’acculturato un po’ noioso a cui non puoi non voler bene per via della sua dolcezza e della sua goffaggine. Rachel, che per quanto sia spocchiosa e un po’ viziata, è l’amica pettegola con cui tutte vorremmo chiacchierare in libertà. Davvero serve una motivazione per amare Phoebe? La sua faccia tosta e il suo passato bizzarro bastano e avanzano per farsi voler bene!

Phoebe Buffay

Monica è l’amica che ogni ragazza disordinata e svogliata dovrebbe avere: come mette in riga lei le persone non lo fa nessuno! E Chandler che con la sua ironia e il suo sarcasmo ci ha fatto letteralmente morire dal ridere? Dulcis in fundo, l’amatissimo Joey: come si fa a non affezionarsi a questo ragazzo? I suoi sguardi conturbanti, le sue strambe regole di vita, tutto ci fa desiderare di avere un amico come lui. Tenendo ovviamente presente che non dovremmo mai prendere cibo dal suo piatto!

Ora prendetevi un minuto per ricordare il momento in cui avete visto l’ultima puntata e tutte le emozioni che vi ha provocato.

Scommettiamo che allo scoccare dell’ultima scena vi ha immediatamente colto quel vuoto esistenziale che poche storie vi hanno lasciato al loro termine. E scommettiamo anche che è stato molto difficile trattenere le lacrime! Niente di più inevitabile. Per ben 236 episodi impariamo a conoscere e amare sei persone che rispecchiano le nostre paure e i nostri desideri. Un lavoro che ci piaccia, un matrimonio d’amore… Impossibile non sognare un amore come quello di Monica e Chandler!

Friends

Esistono sicuramente comedy di alto livello, che hanno saputo regalarci momenti di svago e di riflessioni unici, ma è veramente difficile trovarne una che regga il confronto in tutto e per tutto con Friends. Vale la pena anche menzionare la bravura degli attori. Hanno interpretato personaggi straordinari che ci scopriremo a citare spesso e volentieri, interpretazioni così geniali da far sembrare tutto reale e spontaneo!

Insomma, chi entra nella spirale di Friends, anche se dopo anni dal suo termine, deve sapere che a un certo punto, crederà di dover aggiungere almeno sei persone alla sua cerchia di conoscenze…

Leggi anche: Friends e il lato oscuro del suo finale

Written by Sara Aversa

Quando non sono impegnata ad inciampare ovunque, dato che ho sempre la testa fra le nuvole, cerco di vivere la mia vita un quarto di Serie Tv alla volta. Sostenitrice del fatto che Dale Cooper sarà il mio compagno di vita in una realtà o nell'altra. No, non sono pazza (forse...), sono solo una sognatrice imperterrita.

supernatural 14x20

Supernatural 14×20 – God Was Never On Your Side

Glee: nessuna speranza di rivederli insieme