Vai al contenuto
Home » Friends » La storia tra Monica e Chandler in Friends ci ha insegnato cosa significa amare

La storia tra Monica e Chandler in Friends ci ha insegnato cosa significa amare

I’ll be there for you, when the rain stars to pour. I’ll be there for you like I’ve been there before. I’ll be there for you ‘cause you’re there for me too.

Dal 1994 al 2004 (in Italia dal 1997 al 2005) Marta Kauffman e David Crane hanno mandato in onda la Serie Tv che ha sconvolto per sempre le nostre vite. Era il 22 settembre 1994 quando per la prima volta l’America ne ascoltava la sigla. Da quel momento per dieci anni Friends è stata nostra compagna di vita. La Serie Tv ha accompagnato un’intera generazione verso l’età adulta: la preoccupazione del futuro, la ricerca di un lavoro stabile. L’How I Met Your Mother negli anni ’90 è riuscito a sdoganare tutti quelli che potevano essere i preconcetti di quegli anni. Fin dal primo episodio: Rachel scappa il giorno delle sue nozze, Ross aspetta un figlio dalla sua ex moglie lesbica e Joey ha un appuntamento ogni sera con una ragazza diversa.

I nostri sei amici nel 1994 l’avevano vista lunga su moltissimi argomenti di cui oggi sentiamo parlare spesso. La Serie Tv di Kauffman e Crane ci ha insegnato a non sottovalutare gli amici. Ci ha insegnato che se c’è una cosa che dovrebbe essere sacra nell’amicizia è l’onestà: sparare a zero la verità anche se questa è cruda e spietata. Come nell‘episodio sette della quarta stagione quando Chandler confesserà a Joey di essersi innamorato della sua ragazza Kathy. Ma Friends non racconta semplicemente l’Amicizia. È una storia d’amore per i pochi rimasti che ci credono ancora e per i cinici che hanno preso delle batoste colossali. L’amore incondizionato che ti fa passare oltre a paure e pazzie è sicuramente l’amore di Monica e Chandler.

Friends

La loro relazione è passata totalmente in sordina rispetto ai continui drammi tra Ross e Rachel. Basterebbe un po’ di attenzione e re-watch vari di Friends per notare che i due stavano già insieme senza saperlo.

L’idea originale della Kauffman non prevedeva nulla del genere perché Monica al principio avrebbe dovuto intraprendere una relazione con Joey. Ma il pubblico in studio rimase così sconvolto ed eccitato dopo il finale della quarta stagione che la creatrice fu costretta a rivedere tutta la storia. Inizia così la relazione di Monica e Chandler, un rapporto nato da un’amicizia sincera che si trasforma in amore. Un amore maturo e stabile. Nella loro instabilità emotiva Monica e Chandler hanno trovato stabilità. Grazie a Chandler, Monica riesce a contenere le sue manie di perfezione.

Viceversa Chandler ritrova il coraggio e la fiducia in se stesso. Quella fiducia che nessuno gli aveva mai dato fin da quando era un bambino. E il coraggio di lasciarsi trasportare dall’amore di cui era stato privato dai genitori. Come ricorda lo stesso Chandler in ogni battuta ironica: è perennemente infelice per il divorzio dei suoi genitori, per non avere una relazione stabile, per il lavoro frustrante, per il nome di battesimo, per il successo altrui con le donne. Ma qualcosa nel corso delle stagioni cambia in Chandler. Nella 10×09 quando finalmente la coppia vede uno spiraglio di speranza verso quella donna che gli darà il bambino, assistiamo anche al crollo di Monica.

La donna decide di mentire pur di ottenere l’adozione di quel figlio desiderato da sempre.

Dove Monica crolla, Chandler decide di prendere in mano la situazione. L’uomo è cresciuto, vuole questo figlio perché sa che Monica sarà una madre fantastica e l’aiuta a prendere la giusta decisione: “Questa ragazza merita di sapere a chi andrà il suo bambino”. Monica crolla perché vede allontanarsi sempre più l’idea di famiglia che per trent’anni ha immaginato. Una famiglia di cui lei si sarebbe presa cura insieme a Chandler. Con la voglia di allontanarsi dal modello dei suoi genitori che non l’hanno mai apprezzata. Perché diciamocelo, i genitori di Monica non sono stati l’esempio perfetto.

Friends

Monica vive nella costante paura (del tutto fondata) che sua madre la consideri una fallita. Jack e Judy Geller hanno sempre avuto l’impressione che la loro figlia non si sarebbe mai sposata.

Quando invece Monica dice loro di starsi per sposare con Chandler, Judy dichiara che pensavano che la storia con Chandler non fosse così importante e che hanno usato i soldi tenuti da parte per un eventuale matrimonio per comprare una casa al mare. Ecco perché Monica e Chandler, l’uno attraverso gli occhi dell’altro riescono a vedere la speranza di una famiglia migliore rispetto a quella in cui sono cresciuti. Perché nonostante le continue battute di Chandler i due hanno fatto dei passi in avanti nella loro “relazione tra adulti”.

Se torniamo indietro alla puntata del fatidico primo bacio, Monica dice: “Sai cosa è strano? Che questo non sembra assolutamente strano”. Ma perché non sembra strano? Torniamo indietro al ventitreesimo episodio della prima stagione: Carol entra in travaglio, nel frattempo Monica viene invasa dalla voglia di maternità. Appoggiato sulla spalla, c’è Chandler. Siamo solo alla prima stagione eppure con il senno di poi tutto sembra spontaneo e normale. “Tu avrai un bambino” le dirà Chandler per poi proporle “Se a 40 anni nessuno dei due sarà sposato con figli ne faremo uno noi due”. Può sembrare uno stupido scherzo ma Chandler capisce veramente quanto per Monica sia importante e quanto la madre riesca a indispettirla sull’argomento. Chiude il telefono e l’abbraccia. “I’ll be there for you”.

Friends

“Tu sei la persona più bella che conosca e anche la donna più bella che io abbia mai conosciuto”.

La stima nei confronti di Monica accrescerà episodio dopo episodio. Ma Monica continuerà a prendere in giro Chandler ogni volta che si parlerà di “relazione”. I primi segnali li avvertiamo sul finale della terza stagione dove Chandler continua a domandare a Monica come mai non potrebbe essere un suo ipotetico fidanzato. Perché “Tu sei Chandler!”. Chandler è l’amico a cui racconta i particolari piccanti delle sue storie. L’amico che chiede aiuto su come conquistare una donna. L’amico del divertente episodio della medusa. Monica non riesce a vederlo. Non vede quello che si nasconde sotto l’aria da burlone del gruppo. Non percepisce, ancora, la sensibilità di Chandler, dove lui ha già percepito quello di Monica.

È bastato un momento di tristezza al matrimonio di Ross alla fine della quarta stagione di Friends per vederlo veramente. Da quel momento in poi quello che cercheranno di fare Monica e Chandler sarà preservare quel rapporto. Alimentarlo ogni giorno, da soli affinché abbia delle radici solide. Lontani dagli occhi pettegoli dei loro amici. Hanno tenuto la loro relazione nascosta per cinque mesi prima che venisse allo scoperto. Solo Joey aveva capito tutto, seppur non dall’inizio. Ross, Rachel e Phoebe non hanno visto nulla di diverso in quei cinque mesi eppure tutto continuava ad accadere sotto il loro naso. Non hanno avuto da ridire semplicemente perché non c’era nulla di strano.

Friends

Chandler e Monica sono sempre stati loro stessi. Due persone che si sono rapportate alla vita in modo diverso, hanno trovato con chi essere sfrontati e vulnerabili. Friends ci insegna a tenerci strette le persone che amiamo perché essere amati è il dono più bello che la vita ci ha fatto.

Amiamo incondizionatamente la persona che decide di stare al nostro fianco, perché se ha deciso di stare lì molto probabilmente ha visto in noi una caratteristica speciale. Le nostre qualità migliori vengono fuori quando amiamo qualcuno. E ci accorgiamo che è arrivato quel giorno, quando siamo pronti a scendere a compromesso con l’altro. Quando mettiamo davanti l’altro.

“Chandler, per molto tempo mi sono chiesta “Troverò mai il mio principe? La mia anima gemella?”. Poi tre anni fa, a un altro matrimonio chiesi conforto a un amico e di colpo finalmente trovai quello che avevo cercato per tutta la vita.”

LEGGI ANCHE – Friends, La scena tagliata dopo gli attentati dell’11 Settembre (VIDEO)