Vai al contenuto
Home » The Big Bang Theory » 5 stranezze di The Big Bang Theory di cui non ci faremo mai una ragione » Pagina 6

5 stranezze di The Big Bang Theory di cui non ci faremo mai una ragione

5) Licenze segrete

the Big Bang theory

L’ultima stranezza di The Big Bang Theory che proprio non riusciamo a spiegarci riguarda lo strano rapporto tra Sheldon (tanto per cambiare) e il mondo delle automobili. Fin dai primi episodi della prima stagione, Leonard è di fatto l’autista di Sheldon: lo porta al lavoro e in giro per eventuali commissioni. In altre circostanze ritroviamo Sheldon in macchina di Howard o Penny, senza vederlo però mai alla guida. La risposta è molto semplice: Sheldon non ha la patente.

La motivazione di questa mancanza, però, viene data dallo stesso Sheldon, il quale spiega che ovviamente non è per incapacità nello studiare la teoria della patente, bensì perché ha paura a guidare e a mettersi in strada. La motivazione è plausibile, se non fosse per il fatto che nell’ultima stagione scopriamo che Sheldon ha preso la patente, ma non guida perché trova più comodo essere accompagnato da Leonard. Tutto ciò è molto strano, non tanto per il fatto che trovi comodo l’essere accompagnato, quanto perché nessun episodio fa riferimento a un cambio di prospettiva di Sheldon riguardo alle sue paure, né tantomeno, quando si scopre che ha ottenuto la patente, lui giustifica il suo precedente timore.

The Big Bang Theory

Queste cinque stranezze rendono la serie ancora più interessante, stimolando la curiosità dei fan. Probabilmente non troveremo mai una risposta a quanto scritto o, forse, questi misteri potranno essere lo spunto per ulteriori spin-off della serie. Stiamo a vedere cosa verrà fuori.

LEGGI ANCHE – The Big Bang Theory, a proposito del cognome di Penny: questa è la nostra spiegazione

Pagine: 1 2 3 4 5 6