in ,

5 finali di episodio di Lost che ci sono rimasti dentro e non andranno via mai

4) Attraverso lo specchio – 3×23

Lost

Attraverso lo specchio, titolo che non è altro che una delle numerose citazioni dalle opere di Lewis Carroll, è uno degli episodi pià apprezzati da pubblico e critica, candidato anche a tre Emmy e visto in diretta da oltre 14 milioni di persone. Chiunque abbia visto Lost non può dimenticarlo: un episodio che sintetizza l’impossibilità di sottrarsi al proprio destino ma anche la necessità di un’accettazione attiva, propositiva. Si sintetizzano così le due dialettiche della serie: il libero arbitrio si concretizza nella consapevolezza del proprio destino, di ciò che è necessario compiere per un bene superiore.

È la condizione che si trova a vivere Charlie, continuamente in balia dei suoi errori e debolezze e proteso verso una volontà di riscatto. Il destino vuole la sua morte e Desmond in più occasioni tenta di impedirla. Charlie continua così una disperante e ostinata ricerca per la sopravvivenza, aggrappandosi a tutto pur di salvarsi.

Ma alla fine sceglie di abbracciare la sorte, ben sapendo che la missione che sta per intraprendere lo porterà alla morte. Lo fa perché nel suo sacrificio sa che potrà salvare la vita agli altri. Parte così in segreto con Desmond verso Lo Specchio, una base sottomarina della Dharma. I concitati minuti finali si sono consacrati al nostro immaginifico nella figura di Charlie che, dopo essere riuscito a comunicare con Penny, scopre che la nave che fa rotta verso l’isola non è quella della donna.

Con un atto disperato scrive sulla mano per comunicare a Desmond: “Not Penny’s Boat“, “Non è la nave di Penny“, avvisando così del pericolo. Quindi, si lascia andare al suo destino trovando riscatto nella morte, nel sacrificio supremo. Non sono da meno anche gli ultimissimi minuti dell’episodio con la rivelazione di un Jack dimesso e alcolizzato che pronuncia l’iconica frase: “We have to go back, Kate! We have to go back!” rivelando così che si tratta di un flashforward su un imprecisato futuro che vedrà Kate e Jack fare ritorno a casa. Tensione a mille.

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo questa settimana (6 luglio–12 luglio)

serie tv asiatiche

La classifica delle 5 migliori Serie Tv asiatiche