in ,

Grey’s Anatomy 15×01 – 15×02 – La follia regna sovrana

Grey's Anatomy - Amelia

Rieccoci, di nuovo qui, con una nuova stagione di Grey’s Anatomy. Dopo il finale tristissimo della scorsa stagione, finale in cui April Kepner sposa un uomo che non è Jackson Avery, e dopo l’addio ad Arizona Robbins che lascia Seattle per trasferirsi a New York, ci imbattiamo in una Season Premiere che è praticamente follia pura.

Questi primi due episodi non hanno alcun senso e non servono a nulla, se non, forse, a dimostrare che è arrivato il momento di chiudere i battenti. A cosa mi riferisco in modo particolare? Mi riferisco alle continue incongruenze di trama che ci hanno regalato in questi novanta minuti (circa).

Innanzitutto Teddy. La Altman è spuntata all’improvviso durante il season finale dello scorsa stagione. Nessuno se lo aspettava e nessuno si sarebbe mai aspettato la notizia che si è portata dalla Germania: Teddy è incinta. Conoscendo Grey’s Anatomy, già da quel momento avevamo capito chi fosse il padre. E in questo episodio ne abbiamo avuto la conferma, il padre del bambino è Owen Hunt. Ma ora focalizziamoci sul fatto che la Bailey avesse nominato la Altman capo ad interim.

Grey's Anatomy - Teddy

Ripeto quello che dissi precedentemente: non mi sembrava giusto che Teddy arrivasse all’improvviso e ricoprisse questo ruolo. Tuttavia mi sono detta che probabilmente era solo la scusa per dare finalmente un figlio a Owen e per continuare la tristissima mania degli sceneggiatori di creare triangoli amorosi di cui, a lungo andare, non interessa a nessuno.

Ciò che è successo durante queste prime due puntate di Grey’s Anatomy è pura follia. Teddy si presenta da Owen, vede Betty, trae conclusioni affrettate e scappa in ospedale a rinunciare al ruolo di capo ad interim perché non vuole che Hunt sappia della sua gravidanza. In tutto ciò costringe la Pierce a mantenere il suo segreto e se ne va a gambe levate. Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Qual è la logica di questa situazione? Che senso ha avuto riportare Teddy per mezzo secondo e poi rimandarla via senza una spiegazione logica? Perché hanno introdotto l’espediente del bambino per tirarla di nuovo in ballo se non avevano intenzione di farla restare? Non ha alcun senso.

E non parliamo nemmeno della questione di Amelia Shepherd perché anche la sua fetta di storyline non ha avuto un minimo senso. Innanzitutto perché dopo la tredicesima stagione, in cui non ha fatto altro che lamentarsi di non voler avere una famiglia, se ne crea una. E poi perché adesso? Solo perché Teddy si è rifatta viva? Quindi siamo sicuri che il suo sentimento sia genuino? Oppure il suo è solo un modo per tenersi stretto Owen? E che cos’ha Owen? Come mai tutte le donne gli ronzano attorno come le api col miele? Ok, è un uomo attraente, ma tutta questa battaglia per lui mi sembra alquanto stupida. Anche perché è uno dei personaggi più noiosi nella storia di Grey’s Anatomy. È estremamente prevedibile, ammorbante e ripetitivo.

Questo episodio mi è sembrato al limite del razionale. A parte i sogni potenzialmente erotici di Meredith che, nonostante fossero solo sogni, erano la cosa meno assurda di tutta la puntata. Alcuni personaggi sembravano completamente fuori dalla loro caratterizzazione. Jackson, ad esempio, che per un episodio arriva a credere in qualcosa di superiore. Non so, non mi ha convinto per niente. Nulla di tutto ciò che ho visto in questi due episodi mi ha convinto.

Grey's Anatomy - Link

Non posso, però, negare di essermi divertita. Ci sono stati diversi scenari che ho trovato estremamente divertenti. Ad esempio, i sogni vividi di Meredith. Insomma beata lei che sognava quei bonazzi del Grey-Sloan. Chi di noi, nei suoi panni, avrebbe detto di no ad un DeLuca o a Jackson Avery? Nessuno. Per non parlare poi di quel nuovo dottore. Quello si che è un manzo alato senza eguali. Innanzitutto – per chi non lo ricorda – lui è il Luke di The O.C. (qui tutti i dettagli) e questo lo rende già meraviglioso, poi possiamo senza dubbio confermare che con il tempo è diventato ancora più bello di quanto non fosse prima. Come si suol dire, è come il vino, con il tempo migliora.

Ho trovato estremamente divertente tutte le scenette che hanno visto coinvolti il nuovo dottore asiatico e Occhiali. A quanto pare ne vedremo delle belle. Soprattutto perché quando Occhiali è vicino al nuovo dottore, diventa ancora più imbranato di quanto già non fosse. Insomma, sarà davvero esilarante stare a vedere cosa succederà nei prossimi episodi. Speriamo solo che lo specializzando non uccida nessuno nel frattempo. Fossi negli strutturati, lo terrei a distanza da tutti.

Andando avanti, ho trovato spassosi anche i momenti della luna di miele di Karev e Jo. Insomma, Jo non ha fatto altro che lavorare e Alex in cambio ha ricevuto una bella scottatura solare. Sono davvero felice per la Wilson e per la sua ricerca. Chissà, magari adesso diventerà leggermente più sopportabile e potremmo porre fine alla costante rottura di palle a cui ci sottopone ogni volta che apre bocca. Devo ammettere che ultimamente ha cominciato a starmi un pochino simpatica. Forse perché è meno egocentrica e lagnosa.

Grey's Anatomy

La Bailey che vuole prendersi una pausa è fenomenale. L’ho adorata mentre cercava di scappare da tutti coloro che provassero a farla innervosire con la storia del capo ad interim. E quando si è presa la sua vacanza da tutti nella camera iperbarica, è arrivata a raggiungere vette di epicità stellari. Inutile dire che ho adorato quando ha detto a Meredith di aver finanziato la ricerca di Jo. Go Miranda, go! Ho goduto tantissimo quando ha eletto Alex capo ad interim e lui ha cominciato a comportarsi di nuovo da Alex che tutti conoscevamo, gongolando e facendo lo stupido con Meredith. Chissà come andrà avanti questa faccenda, ma so già che ci sarà da divertirsi.

Per quanto riguarda Maggie e Jackson, è inutile pure che vi dica quanto non mi piacciano e quanto pensi che siano sbagliati l’uno per l’altro. Chi ha letto le mie recensioni della scorsa stagione, lo sa già.

In conclusione possiamo dire che i primi due episodi di questa quindicesima stagione di Grey’s Anatomy non sono stati affatto memorabili. Se non per i sogni bagnati di Meredith Grey e il caso del tizio con la bomboletta spy nell’ano.

Per questa settimana è tutto.
Halleloo

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy 14×24 – All of me

Passate anche dagli amici di Viviamo a Seattle

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

How I Met Your Mother

Aldo, Giovanni e Giacomo raccontano How I Met Your Mother

serie tv

Big Little Lies – Alexander Skarsgård potrebbe tornare nella seconda stagione