in

I 5 buchi di trama più irritanti di Grey’s Anatomy

grey's anatomy
grey's anatomy

Nelle sue 16 stagioni Grey’s Anatomy ci ha regalato numerosi momenti indimenticabili (soprattutto questi). La serie è stata infatti in grado di trasmetterci diverse emozioni: abbiamo riso e soprattutto pianto.

Tra i diversi eventi che ci hanno colpito non mancano le morti, i matrimoni, gli addii e i vecchi ritorni. Non sempre però queste scene hanno trovato il loro posto all’interno della serie, anzi alcune stonavano proprio con la narrazione.

Ci sono alcune cose in Grey’s Anatomy che proprio non riusciamo a spiegarci. Ecco quali sono i 5 buchi di trama più irritanti della serie.

1) La scomparsa di Izzie Stevens da Grey’s Anatomy

Grey's Anatomy

La misteriosa scomparsa di Izzie da Seattle è, per quanto mi riguarda, il più grosso buco di trama della serie. Per quanto ne sappiamo, la dottoressa, che ci è stata presentata come uno dei personaggi principali di Grey’s Anatomy, ha abbandonato l’ospedale dopo essere guarita dal cancro.

La cosa che più sconvolge è che i colleghi sembrano aver preso la cosa con leggerezza, senza preoccuparsene. Questo ha portato alcuni fan a credere che la donna sia morta a seguito della malattia.

Ufficialmente il personaggio ha lasciato la serie perché l’attrice Katherine Heigl ha voluto abbandonare lo show, ma la storyline di Izzie è stata completamente dimenticata. L’ultima volta che è stata nominata è nel corso della quattordicesima stagione, quando Alex racconta a Jo che si immagina Izzie probabilmente sposata e con figli.

E anche i fan non possono far altro che immaginare quale sia il futuro della dottoressa. Non è però accaduto lo stesso per altri personaggi che hanno subito la stessa sorte: basta pensare a Cristina Yang, che ogni tanto riceve le chiamate di Meredith, e di cui conosciamo la situazione attuale.

2) La morte di Derek Shepherd

grey's anatomy

La morte di Derek Shepherd (un personaggio che ci manca tremendamente) rappresenta indubbiamente uno dei momenti più tragici di Grey’s Anatomy. I fan sono rimasti traumatizzati da questa perdita che ha lasciato tutti con l’amaro in bocca.

Qualcosa però non torna di quell’incidente in auto. Ci sono elementi della storia che creano confusione. Innanzitutto, per la morte di Derek si punta il dito contro le scarse cure mediche che ha ricevuto. Ad esempio, subito dopo l’incidente era chiaro che il dottore fosse stato ferito alla testa, ma i medici hanno aspettato a fargli una TAC.

La sequenza di eventi ha anche scatenato alcune domande che non hanno mai trovato risposta: come ha fatto il dottore a non sentire il rumore di un enorme camion che si avvicinava alla propria auto? Perché nessuno ha trovato i suoi documenti? E soprattutto, come mai il suo telefono ha squillato dopo che agli spettatori è stato mostrato un tratto di valle senza alcun segnale?

3) Meredith Grey vince l’Harper Avery

GREY'S ANATOMY

Nell’episodio 6×14 Meredith Grey viene nominata per vincere uno dei più ambiti premi in medicina: l’Harper Avery. E nella puntata successiva è proprio la dottoressa ad aggiudicarsi il premio. Il riconoscimento è meritatissimo, ma c’è un piccolo particolare impossibile da dimenticare: era precedentemente stato chiarito che nessun dottore del Seattle Grace Hospital avrebbe mai potuto vincere tale premio a causa di un conflitto di interessi. La Fondazione Harper Avery, infatti, è co-proprietaria dell’ospedale.

Sembra però che con Meredith Grey questo conflitto d’interessi sia venuto meno. Un trattamento decisamente ingiusto e illogico se confrontato con i precedenti della serie. Nella decima stagione Cristina Yang, dottoressa ambiziosa che ha sempre lottato per ricevere l’Harper Avery, era stata nominata dalla Fondazione. Era stata la stessa Catherine Avery a comunicare a Richard Webber che la Yang non avrebbe mai potuto vincere.

Se per i dipendenti del Grey Sloan è praticamente impossibile vincere un Harper Avery, come mai Meredith ha rappresentato un’eccezione?

4) La relazione tra Denny e Izzie

grey's Anatomy

La relazione tra Izzie e Denny è una delle più dolci di tutta la serie. Ci sono tuttavia alcune cose che proprio sono difficili da digerire. Nello specifico sono due i fatti che non tornano: Izzie che disconnette il sistema di supporto cardiaco di Denny e i soldi che lui le lascia.

Per quanto riguarda il primo aspetto, la dottoressa manomette il sistema che aiuta il paziente a sopravvivere per un motivo ben preciso. C’è un cuore disponibile e Denny lo può ricevere solo se la sua situazione è molto critica. Cerca quindi di peggiorare le sue condizioni al fine di riuscire a salvarlo. Un gesto molto romantico, che però non ha esito positivo: Denny muore a seguito di troppe complicazioni.

Ciò che non torna sono le conseguenze del gesto di Izzie: quando confessa di aver disconnesso il sistema di supporto cardiaco del paziente riesce a scampare ogni guaio. Come minimo l’ospedale avrebbe dovuto mettere in discussione la sua licenza medica e forse avrebbe anche dovuto avviare un processo per atto criminale.

Il secondo fatto che lascia qualche dubbio è l’ingente somma di denaro che Denny lascia a Izzie dopo la sua morte. Stiamo parlando di 8,7 milioni di dollari, una cifra enorme che spinge i fan a porsi una domanda: se Denny aveva tutti questi soldi, come mai non li ha usati per ottenere cure mediche migliori?

5) Quanti anni ha Meredith Grey?

Grey's Anatomy - Meredith

Risulta difficile ricreare le timeline di alcuni personaggi di Grey’s Anatomy. Questo perché viene messa in discussione la loro età oppure perchè non siamo a conoscenza della loro vita passata La difficoltà più evidente riguarda il calcolo dell’età di Meredith.

Durante un’intervista Kelly McCreary (Maggie Pierce) ha confermato che il suo personaggio ha 5 anni in meno di Meredith ed è arrivato al Grey Sloan nel 2014 all’età di 31 anni. Ciò significa che se Maggie è nata nel 1983, allora Meredith è nata nel 1978. Ma nello script del pilot è riportata come data di nascita di Meredith il 1975. Quindi avrebbe otto anni in più della sorellastra.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Silvia Villa

Di giorno sono una studentessa a cui piace leggere, viaggiare e (occasionalmente) scrivere. Adoro il mare, il buon cibo e il caffè! Alla fine della giornata non sono nè serial killer nè supereroina, ma entro nel bellissimo mondo delle Serie Tv nei panni di una Tv Series Addicted!

La puntata “Allarme Guastafeste” di How I Met Your Mother deve aver rovinato molte amicizie

Leslie Knope

Parks and Recreation, così si scrive un finale