in ,

The Walking Dead 7×11 – Le Pagelle: Eugene il codardo, Dwight più umano

DWIGHT 6.5 – Il personaggio di Dwight è uno dei più complessi di questa stagione di The Walking Dead e per lui proviamo sentimenti contrastanti. Lo odiamo per il modo in cui ha trattato Daryl, ma man mano che conosciamo la sua storia, proviamo anche pena per lui. Dwight è un vigliacco. Si è piegato al volere di Negan perché – apparentemente – non aveva scelta e ha permesso che sua moglie si sacrificasse per salvarlo. È salito di livello ed è diventato uno dei pezzi grossi tra i salvatori, riuscendo ad arruffianarsi il capo in maniera molto convincente. È terrorizzato da Negan e farebbe qualunque cosa pur di non metterselo contro. Ma Dwight ha un punto debole: sua moglie Sherry.

In questa puntata per la prima volta (dopo esser passato sotto il ferro), vediamo Dwight mentire a Negan, tradirlo e infrangere le sue regole per salvare non se stesso, ma sua moglie. Ha indirettamente ucciso un uomo lasciandolo nelle mani di Negan per proteggere sua moglie, per far sì che la sua menzogna fosse credibile. Ha detto addio a sua moglie per allontanarla da quel mondo, per darle una possibilità di vivere. Il primo gesto altruista che vediamo fare da Dwight, anche se per farlo ha dovuto essere ancora una volta l’uomo che la moglie non voleva che diventasse. Ormai condannato e rassegnato a quella vita, decide almeno di salvare Sherry, dimostrando quell’umanità finora nascosta.

Scritto da Dorotea La Donna

Vivo la mia vita un quarto di citazione filmica alla volta

New Girl 6x18

New Girl e l’importanza di chiamarsi Julius Pepperwood

The Walking Dead

The Walking Dead esiste anche in Italia. Ed è nato in Sardegna