in

5 momenti di Lost che vorremo cancellare dalla nostra memoria

#
#

3) Mamma – 5×14

lost

Una delle storie più drammatiche di Lost è sicuramente quella di Daniel Faraday, il fisico che incontriamo nella quarta stagione e che aiuta i sopravvissuti a porre fine ai disastrosi viaggi temporali a cui tutti loro sono esposti. La vita di Daniel, segnata da numerosi successi accademici, è avvolta da una nube oscura di fatalità che lo porta sull’Isola, verso il proprio destino.

#
#

La morte del personaggio avviene per mano della propria madre Eloise, che da giovane nel passato gli spara per proteggere Richard. Nei suoi ultimi istanti Daniel sussurra un “sono tuo figlio” che spezza il cuore di tutti noi spettatori e svela a Eloise la verità, dando così inizio a un loop temporale in cui la donna sa già che il destino di suo figlio ancora non nato è già segnato.

Tutto ciò a cui abbiamo assistito della vita difficile e malinconica di Daniel si spiega in tutta la sua crudezza e anche nel finale di Lost il personaggio non troverà il suo lieto fine.

#
#

Scritto da Serena Faro

Ho attraversato gli oceani del tempo a bordo del TARDIS, ho viaggiato in macchina con Sam e Dean a caccia di mostri, sono arrivata tardi ad un matrimonio a Westeros (meno male) così mi sono diretta a Storybrooke per poi salpare con il capitano Flint. Ho visitato la Londra dei "penny dreadfuls" e la New York dei "mad men". Mi sono ritrovata su un'isola un po' particolare, in attesa di una nuova avventura.

The Mandalorian

The Mandalorian: su Disney+ iniziano i Mando Mondays, per tutti i fan del mondo Star Wars

Gilmore Girls

Lorelai Gilmore è un libro aperto, troppo aperto