in

10 cose di Vikings che potevano essere gestite decisamente meglio

Vikings

Mentre siamo tutti in attesa della nuova stagione di Vikings, il tempo a disposizione ci aiuta sicuramente a riflettere sui possibili nuovi scenari ma anche su quelle cose che proprio non ci sono piaciute.

Ad essere onesti sulle prime tre stagioni c’è davvero poco da ridire. Successivamente, in alcuni momenti di transizione, specialmente in quei frangenti in cui Ragnar inizia a perdere il senno, si iniziano a intravedere cose poco chiare e probabilmente mal gestite.

Ovviamente, la presente analisi è del tutto soggettiva e forse a qualcuno di voi questi momenti di Vikings non sono affatto dispiaciuti. Personalmente però, i dieci passaggi che andrò a elencarvi sono i momenti più deboli e dubbi se paragonati all’intera trama. Pronti?

Ecco le dieci cose di Vikings che potevano essere gestite meglio.

1) Lagertha vs Aslaug

vikings


La rabbia che ha da sempre caratterizzato Lagertha e la scaltrezza di Aslaug sono evidentissime. La loro ultima scena insieme mi ha però delusa, soprattutto per un motivo: una valorosa shieldmaiden non dovrebbe mai colpire il suo nemico alle spalle. Forse questa scena, per quanto positiva e attesa, è stata l’unica in cui Lagertha non mi è piaciuta al 100%. Non ho mai capito bene se sia stato per misericordia o vigliaccheria.

Written by Valentina De Stefano

24 anni, terronadigggiù; seria(l)mente appassionata di serie TV dal "tempo degli Dei dell'Olimpo" e abituata al mainagioia sponsored by AS Roma e Meredith Grey.

Serie Tv

10 personaggi delle Serie Tv che vorremmo come psicologo personale

Perry Cox

L’Odissea (in)finita di Perry Cox