in ,

5 personaggi delle Serie Tv che sono stati tenuti in vita troppo a lungo per puro fanservice

Lagertha e Michael Scofield

Le serie tv vengono rinnovate stagione dopo stagione anche per l’amore del proprio pubblico che segue assiduamente la trama, i plot twist, i personaggi. Molto spesso questa passione diventa un fattore così importante da convincere gli autori e gli showrunner a mantenere in vita personaggi che, inizialmente, avrebbero dovuto avere vita più breve (come accade a Lagertha e agli altri personaggi di questo articolo).

Il rischio è in questo caso sempre dietro l’angolo: l’equilibrio che rende una serie verosimile e capace di stupire è molto delicato e, scegliendo di accontentare in tutto i fan, si rischia di stravolgerlo. È molto facile trasformare il personaggio tanto amato in una sorta di Superman che, nonostante i mille problemi e ostacoli, riesce sempre a sconfiggere tutto e rimanere in vita a scapito della qualità e tridimensionalità del personaggio.

Finchè c’è vita c’è speranza, ma molto spesso i personaggi sono meglio morti che “fatti sopravvivere” da assurdi escamotage!

Ecco quindi i 5 personaggi molto amati che, proprio per questo, sono rimasti in vita ben oltre il dovuto:

(prima di cominciare la lettura sappiate che per ogni punto, personaggio o serie indicata saranno presenti spoiler!)

1) Lagertha di Vikings

Vikings Lagertha

La dirompente e amatissima shieldmaiden di Kattegat ha incontrato la propria morte nel sesto episodio della sesta stagione di Vikings. Per molti l’episodio della morte di Lagertha è stato un momento sofferto, ma per tanti altri questo momento è arrivato forse troppo tardi: Lagertha ha perso molto della propria caratterizzazione nel corso della quinta stagione, rimanendo in vita per amore dei fan, ma pagando un alto prezzo, quello di diventare una zavorra per una serie che, nella sua linearità, era sempre riuscita a mantenere la coerenza.

L’amore dei fan è arrivato perfino a trasformarsi in odio nei confronti del creatore Michael Hirst, minacciato di morte di fronte alla possibilità di dire addio a Lagertha. Mettersi in mezzo nelle decisioni degli autori porta a sacrificare solidità e qualità, facendo più male che bene ai personaggi amati. Per un focus sull’evoluzione della scelta della morte di Lagertha leggi anche questo articolo.

Written by Emanuela Pileggi

Studio per poter capire i libri che leggo, le serie TV che guardo, il mondo in cui vivo. Seria ad intermittenza, curiosa di natura, sogno un giorno di diventare grande.

Greta Thunberg

In arrivo la Docuserie sulla vita e sulla battaglia dell’attivista Greta Thunberg

Oscar

I 5 discorsi più emozionanti nella storia degli Oscar