Sherlock Holmes

Descrizione

La rivisitazione moderna della memoria conandoliana, riuscitissima: i grandi personaggi vivono in eterno e sono cangianti, almeno in superficie. Si è creato una professione: consulente investigativo. Con l’aiuto dell’amico John Watson, spesso aiuta Scotland Yard a risolvere casi molto complessi, altre volte i clienti si rivolgono direttamente a lui. Più le situazioni sono complicate e bizzarre, più Sherlock si diverte: la noia è la sua peggior nemica. L’arte che più di tutte esercita è quella della deduzione: fine osservatore, paziente pensatore, Sherlock sa riconoscere i segni che caratterizzano la vita degli avventori, fino a comprenderne i segreti più reconditi. Fa ingente uso di nicotina per rimanere concentrato, suona il violino per rilassarsi, è abile nelle arti marziali, grande conoscitore della chimica, molte informazioni sono perfettamente immagazzinate nel suo “palazzo della memoria”. La terza persona più intelligente al mondo, subito dopo i suoi stessi fratelli. Sociopatico. Misantropo. Estraneo a molte dinamiche naturali dei rapporti umani. Insomma, Sherlock Holmes. Elementare.

Curiosità

Ha una laurea in chimica. Pare sia vergine. Benedict Cumberbatch ha quasi rifiutato il ruolo.

Citazioni

"I'm a consulting detective. The only one in the world. I invented the job.", "The brain is what counts, everything else is transport.", "I'm not a psychopath, I'm a high-functioning sociopath. Anderson, do your research."

Doppiatore

Francesco Pezzulli

Video
Serie TV