in ,

The Walking Dead 7×12 – Le Pagelle: Michonne, Rick e la luna di miele

Come ogni settimana, le pagelle di The Walking Dead dell’episodio 7×12

The Walking Dead 7x12 - Le Pagelle: Michonne, Rick e la luna di miele


RICK, MICHONNE 8.5 – La coppietta Rick-Michonne è protagonista indiscussa di questo episodio. E non possiamo parlare separatamente dell’uno o dell’altra, visto che ormai sono un corpo e un’anima. Li vediamo in spedizione, da soli, in quella che sembra essere una luna di miele un po’ particolare, caratterizzata da zombie, notti insonni (per un motivo o per un altro), e chili con maccheroni e formaggio (eh?). Resta comunque una coppia improbabile, ma almeno funzionano bene come squadra. Michonne è il braccio destro di Rick. O forse, visto come sta andando, sarebbe più corretto dire il contrario. Infatti ora sembra essere Michonne la vera leader. È lei che fa cambiare idea a Rick, è lei che lo induce a lottare, che gli dà forza, speranza. È lei a dirgli che deve essere lui il leader per ciò che avverrà dopo.

Ma Rick ha capito il valore di Michonne, forse anche più di lei, e sa che il merito è soprattutto suo se ora hanno deciso di lottare. Come già detto nelle scorse pagelle, questo nuovo Rick è la versione migliore che abbiamo mai visto. Ora sa che deve combattere, ma sa che non è imbattibile. Rick è consapevole ora di non essere immortale, e che quindi potrebbe morire durante la guerra. E fa in modo che lo capisca anche Michonne, che – in quell’attimo in cui ha creduto di aver perso Rick – si è lasciata sopraffare dalla situazione, arrendendosi.

E non posso non pensare che questo sia un avvertimento anche per noi: la guerra che sta per arrivare, porterà via molte persone, e alcuni dei personaggi a cui siamo affezionati potrebbero morire. Anche Rick potrebbe. E se dovesse succedere, ha fatto in modo che Michonne sia pronta ad affrontare la situazione. Sa che può farcela. Come abbiamo detto, sembra essere lei la vera leader ora, e questo potrebbe essere un’anteprima per prepararci a ciò che sarà poi.

Il voto che meritano i due piccioncini questa settimana è 8.5. Sia per il loro affiatamento nel combattere fianco a fianco contro gli zombie, sia per averci mostrato che non hanno dimenticato il passato. Soprattutto Rick, non ha dimenticato quel coreano che gli ha salvato la vita, e senza il quale ora non sarebbe lì (la lacrimuccia mi è scesa, lo ammetto).

doubt Serie Tv

Doubt è stata cancellata dopo due episodi: tutti i dettagli!

Shadowhunters

Shadowhunters e l’apertura di nuovi scenari nel mid-season finale