in ,

Netflix acquisisce i diritti di Enola Holmes, il film con Millie Bobby Brown di Stranger Things

Stranger Things

Sembra proprio che la protagonista di Stranger Things, Millie Bobby Brown sarà anche la protagonista dell’ultima acquisizione di Netflix: Enola Holmes. Dietro le avventure della sorella adolescente del più celebre Sherlock, ci sarebbe lo zampino della Legendary Pictures, una nota casa di produzione californiana.

The Hollywood Reporter ha annunciato che il magnate dello streaming ha acquisito i diritti internazionali, fatta eccezione per la Cina, di distribuzione del primo di film del franchising sulle avventure della sorella più piccola di Sherlock e Mycroft Holmes.

Il film è l’adattamento della serie di libri di Nancy Springer, libri che sono stati nominati addirittura per un premio Edgar Allan Poe. Per chi come me non avesse idea di cosa fosse un premio Edgar fino a cinque secondi fa, si tratta di un prestigioso riconoscimento assegnato dalla Mystery Writers of America che mira a premiare i migliori lavori nell’ambito dei generi giallo, horror e trhiller.

Stranger Things

Alla regia di Enola Holmes troviamo Harry Bradbeer, che ha firmato la regia anche di serie come Fleabag e Killing Eve. Nel cast del film, assieme al nome della star di Stranger Things, appaiono quelli del protagonista di The Witcher (qui tutti i dettagli relativi alla presunta presenza di Natalie Dormer nel cast della seconda stagione), Henry Cavill nel ruolo di Sherlock Holmes, Sam Claflin in quello di Mycroft Holmes, Helena Bonham Carter come Eudoria Holmes. Ma non sono gli unici, sembra proprio che ci sarà anche Fiona Shaw, attualmente impegnata nel ruolo di Carolyn Martens in Killing Eve.

La produzione è stata affidata a Mary Parente, Alex Garcia e Ali Mendes della Legendary Pictures, assieme alla stessa Millie Bobby Brown e sua sorella maggiore Paige Brown attraverso la loro PCMA Productions. La sceneggiatura è a cura di Jack Thorne.

La serie di libri di Nancy Springer che comincia con Il caso del marchese scomparso nel 2006, comprende sei libri e racconta le avventure dalla sorella adolescente di Sherlock e Mycroft, Enola, che si rivelerà essere una detective decisamente molto brillante ed estremamente capace.

La trama del film, invece, ruota attorno alla scomparsa della madre di Enola il giorno del suo sedicesimo compleanno. La giovane detective va a cercare i suoi fratelli sperando che possano aiutarla, ma piuttosto che aiutarla, loro sono più interessati a rimandarla a casa per farle finire la scuola. Imperterrita, il personaggio di Millie Bobby Brown, si reca a Londra dove incontrerà una serie di personaggi pittoreschi arricchiranno il suo viaggio alla ricerca di sua madre.

Le riprese sono terminate a settembre del 2019.

LEGGI ANCHE – Stranger Things, Maya Hawke è furiosa con i “Boomer”: «La generazione dei miei genitori ci ha rovinati»

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

sarah wayne callies

10 attori delle Serie Tv che ricordiamo nei ruoli peggiori e non nei migliori

friends, smallville

10 personaggi delle Serie Tv che non erano villain ma ci sono diventati