in

Perché Claire Dunphy è la mamma più realistica (e odiata) delle Serie Tv

Claire Dunphy
Claire Dunphy

Tanti sono i personaggi di “Modern Family” che è impossibile non amare: infatti personaggi come Phil (leggi qui i suoi 15 momenti più divertenti), Gloria e Cam in ogni scena ci fanno sbellicare dalle risate. Tuttavia, questa la Serie Tv non vuole solo divertirci, ma rappresentare ogni tipo umano e per questo ha anche qualche protagonista che ci risulta meno simpatico. È ovvio che il pensiero vada immediatamente alla moglie di Phil nonché primogenita della famiglia Pritchett, Claire Dunphy. Questo personaggio, interpretato dalla bellissima Julie Bowen, è indubbiamente il personaggio meno amato di “Modern Family”.

Ma perché Claire Dunphy non è riuscita a farsi apprezzare dai fan della nota e pluripremiata comedy?

Claire

Sarà forse per il fatto che ha ereditato i suoi difetti dal padre Jay o che rispetto al suo consorte risulti inevitabilmente meno simpatica? Dopo una lunga analisi e un attento rewatch, credo di aver capito la vera ragione per cui Claire ci risulta così odiosa. Mentre Phil è il padre figo che vorremmo avere, noi tutti riconosciamo invece in Claire molti dei difetti delle nostre madri!

Fin dalla prima scena del pilot di “Modern Family”, quando ha gridato per avvertire i figli che la colazione è pronta o quando ha rimproverato sua figlia maggiore per la gonna troppo corta che ha indossato, ci ha ricordato immediatamente nostra madre. Claire Dunphy è infatti la madre più realistica di tutto il panorama seriale (leggi qui 10 mamme delle Serie Tv che porteranno a galla il tuo complesso di Edipo)! È una madre iperprotettiva, risoluta e stressata che vuole tenere sempre tutto sotto controllo. Ha lasciato il suo lavoro per prendersi cura della sua famiglia e ormai la sua unica aspirazione è impedire ai suoi figli di sbagliare e soffrire. Ovviamente anche Claire è stata giovane e ha dato molti grattacapi a suo padre Jay, ma non vuole assolutamente che i suoi tre “bambini” commettano i suoi stessi errori.

Quando ero adolescente non mi controllavo. Ecco, sì, insomma, l’ho detto. Io…io non voglio che i miei figli facciano gli stessi sbagli che ho commesso io. Se…Haley non si sveglierà mezza nuda su una spiaggia della Florida, avrò fatto il mio lavoro.

Volendo svolgere il suo lavoro di madre nel modo migliore possibile, deve sempre badare al suo sbadato marito e ai suoi tre figli Haley, Alex e Luke che si cacciano costantemente nei guai. Ama la sua famiglia, ma ogni tanto vorrebbe del tempo per sè lontano dai suoi familiari. Quando però i suoi figli sono diventati grandi e si sono allontanati da casa per andare al college, non è riuscita a evitare di sentire la loro mancanza.

Come ogni mamma è molto impicciona e cerca in tutti i modi di scoprire cosa stanno facendo i suoi figli anche a costo di violare la loro privacy: legge il loro diario, entra nel loro computer e talvolta li pedina. Nonostante le sue buone intenzioni, risulta però quasi sempre arrogante e prepotente con i suoi familiari. Inoltre è molto competitiva e gode nel dimostrare di avere sempre ragione.

Abbiamo parlato dei suoi tanti difetti ma Claire Dunphy, come ogni madre, ha anche tanti pregi.

Claire ama davvero i suoi figli e si prende cura di loro come meglio può, dispensando ottimi consigli, ascoltandoli quando sono tristi e badando a loro quando stanno male. E solitamente quando li rimprovera per qualche motivo, ha quasi sempre ragione. Se foste state anche voi delle mamme, avreste consigliato a vostra figlia di uscire con uno come Dylan? Non credo. Tra l’altro i Dunphy sono tutti dei pazzi e quindi solo Claire con l’aiuto della figlia Alex può portare l’ordine in casa. Del resto, quando sei sposata con uno come Phil Dunphy, tocca necessariamente a te essere quella responsabile anche a costo di essere odiata per questo.

Ma Claire sa anche divertirsi ogni tanto: quando non è costretta a restare a casa a fare la mamma, va per locali a bere e a fare strani giochi di ruolo, con il suo consorte, che per qualche ragione vanno sempre a finire male. Da quando poi nella quinta stagione è stata assunta da suo padre Jay nell’azienda di famiglia “Pritchett’s Closets & Blinds”, abbiamo potuto notare un aspetto diverso della personalità di Claire. La donna, dietro quella facciata da “so tutto io”, è in realtà profondamente insicura e ha bisogno di ricevere continuamente l’approvazione degli altri.

Claire non è una moglie devota e nemmeno un mamma perfetta ed è per questo che il suo personaggio funziona così bene!

Come ogni donna normale cerca di fare del suo meglio per crescere i suoi figli, ma è consapevole di commettere tanti errori. Guardando quindi “Modern Family” non possiamo non notare quante cose Claire abbia in comune con le nostre mamme e per questo proviamo nei suoi confronti un misto di amore e odio. Del resto in un mondo seriale fatto di mamme perfette, irresponsabili, pazze o con complessi edipici, Claire è sicuramente la mamma più realistica delle Serie Tv. 

Perché anche nella moderna e sgangherata famiglia di “Modern Family” era necessario avere un personaggio più tradizionale.

Leggi anche – Claire Dunphy: le 8 cose che noi non sopportiamo di lei

Written by Marilisa Di Maio

Ho 20 anni e sto provando a laurearmi in "Lettere Classiche". Quando non sono occupata a tradurre testi lunghissimi o a farmi prendere dall'ansia, leggo romanzi o guardo serie tv. Sì perchè per me le serie sono un apostrofo rosa tra le parole SESSIONE ESTIVA e SESSIONE INVERNALE!

Peaky Blinders

Ode a Peaky Blinders

Black Mirror

Tutti gli episodi di Black Mirror sono connessi in un’unica timeline?