in ,

Grey’s Anatomy – Shonda Rhimes ha messo da parte la Abc nel più bell’episodio di questa stagione

Grey's Anatomy

La 15×19 di Grey’s Anatomy ha trovato consensi positivissimi sia da parte dei telespettatori, sia da parte della critica: un episodio che è voluto andare oltre alla semplice crescita dei singoli personaggi per affrontare un tema ben preciso. A seguito della puntata la showrunner Krista Vernoff ed Elisabeth Finch, che ha scritto l’episodio, sono state intervistate per parlarne nei dettagli. La puntata è stata ispirata dalla testimonianza di Christine Blasey Ford contro il giudice della Corte Suprema, Brett Kavanaugh. L’idea di base è arrivata direttamente dall’attrice Camilla Luddington, la quale ha suggerito che il proprio personaggio (Jo Wilson) potesse essere frutto di uno stupro.

D’altronde in questa stagione di Grey’s Anatomy era stato confermato un episodio sul passato di Jo e finalmente ne abbiamo avuto contezza.

Grey's Anatomy

Le due sceneggiatrici hanno rivelato com’è nato l’episodio a Hollywood Reporter, soffermandosi anche su quali risvolti avrà relativamente al personaggio di Jo.

Spiega Krista Vernoff:

Spero che gli spettatori se ne vadano con una maggiore comprensione di cosa significa il consenso – e una comprensione più profonda di quanti modi diversi in cui lo stupro possa avere un impatto non solo sui sopravvissuti, ma sulle generazioni che seguono.


Una delle immagini più iconiche dell’episodio è quella in cui tutte le donne dell’ospedale si sono riunite in un corridoio dell’ospedale, scortando idealmente Abby e Jo mentre si recavano in sala operatoria. A tal proposito la showrunner ha detto:

Quel corridoio contiene quasi tutto il personale di scrittura femminile di Grey’s Anatomy. Contiene produttori esecutivi nello show, produttori esecutivi a Shondaland, la maggior parte delle nostre donne membri della crew. L’intero corridoio è rappresentato dalle donne di Shondland e questo perché volevano farlo. Così tante donne si sono avvicinate a noi dopo la lettura del copione e hanno chiesto se potevano essere in quella scena. Non sono attrici. Stanno tenendo lo spazio nel modo più bello per l’attrice – Khalilah Joi, che è tutto.

Grey's Anatomy

L’aspetto più interessante di questo episodio è che Shonda Rhimes si è messa di traverso con la Abc per non cambiare NIENTE di quella che era l’idea iniziale. La Finch e la Vernoff hanno rivelato che la showrunner Shonda Rhimes ha respinto e “rifiutato” gli appunti della rete. In una decisione rara e sorprendente, quest’ultima ha rivisto le proprie posizioni, dando carta bianca a Shonda e alla sua troupe. D’altra parte non c’era alternativa.

LEGGI ANCHE: Grey’s Anatomy 15×19 – Un episodio bellissimo, ma doloroso

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

The Big Bang Theory - Carol Ann Susi - Mamma Howard

Nessuno si ricorda di Carol Ann Susi, “la mamma” di Howard

suits

La vera paura di Harvey