in

#VenerdìVintage – 10 Serie TV Vintage sui supereroi

WONDER WOMAN

Per iniziare a seguire una nuova serie, in genere, cerchiamo di individuare vari motivi che accendano la nostra curiosità. Per quanto riguarda la serie “Wonder Woman” potrei farmene bastare soltanto 2:

supereroiSeppur molto distante dalla versione cartacea questo costume risulta un’ “ottima” rilettura della versione classica della nostra amazzone preferita.

Scherzi a parte; questa serie andò in onda per 3 stagioni a partire dal 1975, e fu trasmessa dalla ABC (la stessa emittente di Batman con Adam West) e dalla CBS poi (la stessa che trasmise Flash). Ci troviamo di fronte ad una serie rivoluzionaria perchè, finalmente, anche il mondo femminile ha il suo punto di riferimento in TV. Nei fumetti Wonder Woman ha tenuto testa a personaggi del calibro di Superman o Lanterna Verde, diventando negli anni 60/70 il simbolo della parità dei sessi e della redenzione delle donne. Tuttavia le buone intenzioni spesso non bastano e ci troviamo di fronte ad un altro prodotto che si distanzia notevolmente dalla versione originale dei supereroi. Molte le differenze tra la Diana Prince fumettistica e quella seriale, una fra tutte (imperdonabile) l’utilizzo di gadget personalizzati.

Tuttavia ad un attrice così si può perdonare tutto.

Written by Andrea Lupo

Se nasci e cresci in una città come Roma: tormentata, caotica, cinica ma al tempo stesso bellissima, imponente e maestosa, non puoi meravigliarti se la tua vita è una contraddizione continua. Sono qui per raccontarvi storie, emozioni e sensazioni con l'umiltà e l'incoscienza di un bambino. Per ricordare vecchie glorie o per presentarvi nuove fiamme. Per elogiare il passato o per abbracciare il futuro. O più semplicemente per parlare di serie TV

20 momenti in cui Chuck Bass ci ha fatto innamorare

storie d'amore

I 15 finali di stagione più commoventi delle Serie Tv