in ,

40 curiosità che (forse) non sapevate su Prison Break

Prison Break
Prison Break

Ci sono certe serie che ci fanno innamorare a tal punto che vorremmo sempre sapere ogni minimo dettaglio. Non importa se è collegato per diecimila punti o per uno solo, conta semplicemente saperlo. E’ sicuramente il caso di Prison Break, la serie successo con Michael Scofield come protagonista.

Oggi facciamo un tuffo nel passato, e proviamo a vedere quanti dettagli su Prison Break abbiamo lasciato per strada!

Michael Lincoln prison break

1) All’inizio del 2003 venne presentato alla Fox il progetto per Prison Break, ma a causa della lunghezza dei preparativi venne ben presto abbandonato. Solo dopo il successo di serie come Lost, Prison Break ottenne il suo posto. Nel 2004 la Fox autorizzò ufficialmente la produzione.

2) La prima stagione doveva avere solo o 10 o 13 episodi, ma la Fox li portò immediatamente a 22 dopo il travolgente successo dei primi e la risposta più che positiva del pubblico riguardo alla storia di Michael e soci.

3) La scelta del punto precedente da parte della Fox costò a Prison Break un grosso errore di sceneggiatura. Infatti l’interruzione di quattro mesi tra la trasmissione dell’episodio 1×13 e 1×14 causò molteplici disguidi. L’esecuzione di Lincoln era stata fissata per l’11 maggio, ma quella notte in Prison Break nevicava. Negli episodi precedenti si potevano vedere i personaggi sudati e sfiancati dal caldo torrido. Anche se, meteorologicamente parlando, è (quasi) impossibile, nella serie viene data la colpa al bizzarro clima dell’Illinois.

4) Nello stato dell’Illinois la pena di morte è sospesa da tempo. Tuttavia, quando la pratica era ancora in vigore, l’esecuzione avveniva tramite iniezione letale. In Prison Break venne scelta la sedia elettrica per un puro scopo impressionistico: lo spettatore doveva subire di più l’impatto della scena.

5) Le riprese della prima stagione sono quasi tutte effettuate nell’ex-prigione di Stato chiamata Joliet Prison, chiusa anni prima della produzione di Prison Break.

6) Le altre riprese, invece, sono state fatte a Chicago, a Woodstock e a Toronto.

7) La cella in cui rimane Lincoln nella prima stagione è realmente quella in cui venne rinchiuso il serial-killer John Wayne Gacy.

8) Alcuni membri del cast, della produzione e della troupe delle riprese hanno affermato di aver sentito la presenza dello stesso John Wayne Gacy all’interno di quella cella. Parlavano di “senso di inquietudine costante”.

9) Robert Knepper, l’attore che interpreta T-Bag in Prison Break, ha più volte detto che per il suo personaggio ha dovuto ispirarsi principalmente a due fonti. La prima, più complicata, era il suo professore di scienze ha scuola. Da lui ha voluto prendere il taglio di capelli, soprattutto il ciuffo che gli cade sulla faccia. La seconda sono i rettili, in particolare i serpenti. Knepper ha cercato di imitare tutti quei movimenti viscidi e intimidatori (es. la lingua che striscia sulle labbra o la camminata lenta ma decisa) che fanno dei rettili gli animali più spaventosi.

10) Stacy Keach che ha interpretato Henry Pope, il direttore del carcere di Fox River, ha cercato di assomigliare, nel suo ruolo, al capo dell’istituto in cui è stato rinchiuso per sei mesi in Gran Bretagna nel 1980.

Prison Break

11) La storia di D.B. Cooper e del suo volo da 200mila dollari è reale. Nel 1971 un uomo dirottò un aereo dopo aver rubato quella cifra e si paracadutò a terra con 10 chili di biglietti da 20 dollari addosso. Egli non fu mai trovato.

12) D.B. Cooper non è citato solo in Prison Break, ma anche in altre Serie Tv come Numb3rs, White Collar e Leverage.

13) Tutta la Serie Tv si basa su un fatto realmente accaduto negli Stati Uniti. Un uomo infatti si fece incarcerare nella stessa prigione del fratello per provare a farlo evadere e salvarlo.

14) Il tatuaggio di Michael necessitava di più di quattro ore di trucco da parte della troupe.

15) La complessità del trucco per il tatuaggio ha fatto sì che in molte scene Michael indossasse maglie a maniche lunghe, grazie alle quali bastava una porzione più piccola di tatoo sui polsi e alla base del collo.

16) E’ stato chiesto ad alcuni famosi tatuatori americani quanto ci vorrebbero per realizzare un tatuaggio del genere. La risposta è stata servirebbero circa 200mila dollari e 4 anni per completare l’opera.

17) Il tatuaggio di Michael rappresenta la pianta della prigione e il piano di fuga architettato precedentemente dal ragazzo. Il tutto è nascosto sotto un vero e proprio disegno raffigurante un angelo che attacca un demone sulla schiena e un demone che attacca un angelo sulla pancia e il petto. La simbologia di queste immagini è stata ideata dagli stessi produttori della serie. Il creatore, Paul Scheuring, ha dichiarato che Michael sa di star compiendo un atto errato, ma lo fa per le giuste motivazioni. Il tatuaggio rappresenta quindi la grande contraddizione di Prison Break: uscire dalla legge per avere giustizia.

18) La distribuzione della Serie Tv fu vietata in più di 13 prigioni di massima sicurezza degli Stati Uniti. La motivazione fu proprio che da Prison Break si sarebbero potuti trarre troppi spunti per tentativi di evasione, cospirazione e azioni illecite.

19) Per il provino di Michael Scofield vennero testati quasi 200 attori. Wentworth Miller fu tra gli ultimi e Paul Scheuring lo definì “una vera e propria manna dal cielo”.

20) Rockmond Dunbar, che ha prestato il volto a C-Note, doveva apparire solo nei primi due episodi di Prison Break. Il successo del personaggio però fu tale che la sua caratterizzazione venne mantenuta. Successivamente, infatti, entrò nel cast regolare.

sucre e michael prison break

21) Dunbar ha preso parte anche al cast di Sons of Anarchy.

22) Wentworth Miller appare in due video musicali di Mariah Carey. La cantante ha richiesto esattamente la sua presenza, non un’apparizione qualsiasi.

23) Così come C-Note, anche Sara Tancredi doveva avere un parte molto piccola all’interno di Prison Break. La ragazza sarebbe dovuta morire già nella prima stagione, ma grazie all’amore dei fans per il suo personaggio, i produttori scelsero di cambiare la storia.

24) La stessa cosa avvenne quando i produttori fecero credere a tutto il popolo di Prison Break che Sara era stata decapitata. L’esecuzione doveva essere reale, ma grazie ad un gioco di bugie e conflitti assai credibile, Sarah Wayne Callies ritornò nella serie.

25) Wentworth Miller nel 2014 ha interpretato il ruolo di Capitan Cold in The Flash e ha chiesto alla produzione di chiamare Dominic Purcell per il ruolo di Heatwave, vecchio amico di Cold. Guarda caso, proprio i due vengono arrestati ma riescono ad evadere con l’aiuto dello sorella di Cold.

26) La colonna sonora di Prison Break e le musiche di scena di ogni episodio sono state composte da Ramin Djawadi, già compositore per Blade Trinity, Pacific Rim e Serie Tv come Game of Thrones e Person of Interest.

27) Il 26 marzo 2010 è uscito il gioco intitolato Prison Break: The Conspiracy per PlayStation 3, XBox 360 e PC.

28) Nella prima stagione Michael nasconde la vite tolta dalla panca in una Bibbia. Il gesto è ispirato a quello di Andy Dufresne con il martello da roccia nel film ‘Le ali della libertà’.

29) Fox River non esiste davvero. Come detto prima le riprese avvengono nell’ex-prigione Joliet Prison. Lo stesso set è stato anche utilizzato per i film The Blues Brothers e Il castello.

30) The Final Break, il film conclusivo di Prison Break – prima del revival e della quinta stagione – è stato pensato per spiegare al pubblico le vicende del flashforward e per dare una degna conclusione ad una serie così importante.

squadra self prison break

31) Un piccolo errore: nell’episodio 2×18 ‘La prova’, Sara si reca dinnanzi alla tomba del padre. La data di nascita di Frank Tancredi scolpita sulla lastra (7 marzo 1945) coincide con quella reale dell’attore che lo interpreta, John Heard.

32) Secondo piccolo errore: Lincoln, parlando con Mahone di una vecchia fotografia lasciata da sua madre, afferma che Michael è nato nel 1976. Sulla lapide, invece, la data di nascita è 1974.

33) Dopo The Flash, i due fratelli si sono riuniti anche per Legends of Tomorrow. Nel quinto episodio, mentre Dominic Purcell (Heatwave) è prigioniero in un gulag russo, Wentworth Miller (Captain Cold) rassicura il resto del team – che sta pianificando l’evasione – con la battuta “It’s not my first prison break”.

34) In Russia è stato realizzato un remake di Prison Break dal titolo Pobeg. Per alcune scene sono state riproposte le immagini della serie americana. I dialoghi sono stati doppiati nuovamente dopo una traduzione letterale in russo.

35) Il ruolo del fratello del vicepresidente/presidente Reynolds, Terrence Steadman, è interpretato nella prima stagione da John Billingsley e nella seconda stagione da Jeff Perry. Nella serie viene spiegato che Steadman ha dovuto alterare il suo viso con delle operazioni chirurgiche per rendersi meno riconoscibile. Questo spiega la diversità del suo viso tra la prima e la seconda stagione.

36) Nel 2006 la serie si è aggiudicata un premio ai People’s Choice Award come Favorite New TV Drama.

37) Prison Break è stata la prima Serie Tv ad essere rilasciata in Blu-Ray.

38) Nella seconda stagione, in aggiunta agli origami, appare un nuovo mezzo di comunicazione. Il forum usato da Michael è il forum europeangoldfinch.net, un sito che è stato realmente aperto dalla Fox a scopi pubblicitari.

39) Fox River è il nome di un fiume che scorre nella zona ovest di Chicago, nello stato dell’Illinois, dove è ambientata la serie.

40) Nel 2009 al termine della quarta stagione, giravano delle voci secondo cui la Fox aveva intenzione di produrre uno spin-off al femminile chiamato Prison Break: Cherry Hill, ma il progetto non è mai andato in porto.

Scritto da Chiara Santi

Sono cresciuta sentendo il profumo della Terra fresca dell'Appennino, quindi forse è per questo che mi faccio un sacco di viaggi mentali (o forse è per la droga che assumo, mi pare si chiami "The Walking Dead"). Vorrei giornate da 30 ore per poter fare tutto ciò che amo e vorrei che le persone imparassero a guardare sotto la superficie delle cose. Vi giuro che anche lì ci sono le Serie Tv.

La classe unica delle sigle firmate HBO

Dexter

5 easter eggs mirabolanti che forse ti sei perso in Dexter