in ,

20 Curiosità su Twin Peaks

7) Lynchcock

Twin Peaks


Sheryl Lee, l’attrice che interpreta Laura Palmer, ha anche un altro ruolo all’interno della serie, ossia la cugina, Madeleine Ferguson, la quale è identica a Laura, a parte il colore dei capelli.

Il nome non fu scelto casualmente: Lynch infatti si rifece al personaggio di Madeleine, interpretato da Kim Novak in Vertigo (La donna che visse due volte), di Alfred Hitchcock. Nel film del “maestro del brivido” Madeleine era la donna di cui si innamora il protagonista, che muore per poi ricomparire con un colore di capelli diverso.

 

8) Nuovo cast

Twin Peaks

Oltre Naomi Watts, per il cast della nuova stagione di Twin Peaks, tra nuovi attori e ritorni, sono stati confermati ben duecentodiciassette attori, tra cui spiccano Jim Belushi, Tim Roth, Michael Cera, Jennifer Jason Leigh, Monica Bellucci, e Laura Dern. Si ipotizza che quest’ultima possa addirittura essere un personaggio chiave delle precedenti stagioni, mai apparso finora: la Diane con la quale l’agente Cooper parla tramite il registratore.

 

9) Chi è Diane?

Twin Peaks

Questo è uno dei più famosi enigmi rimasti irrisolti per oltre venticinque anni all’interno di Twin Peaks. Diane viene nominata continuamente dall’agente Cooper, quando questi registra i suoi nastri. Sembra quindi logico pensare che questi pensieri vengano successivamente consegnati alla famigerata donna in questione.

Vi sono diverse teorie in merito: si pensa che Diane sia un’amica immaginaria di Dale Cooper, che sia il nome che ha dato al registratore, o addirittura che sia la moglie. A quanto però, in base a quanto descritto dal copione di Fire walk with me, Diane non sarebbe altro che la segretaria dell’agente. Infatti, in una scena (poi mai girata, forse per non togliere il mistero su questo “personaggio fantasma”), Cooper entra nella sede del FBI e fa un apprezzamento fisico a una certa Diane, che però non parla.

Forse tale mistero verrà risolto nella terza stagione.

Forse.

Written by Giovanni Fazio

Catanese, classe '87, fondatore di una casa editrice indipendente, amante di letteratura, Leonard Cohen, Breaking Bad, Juventus e Dylan Dog. Folgorato sulla via di Damasco da David Lynch e Twin Peaks. Laureato in Lettere con tesi di specialistica su House of Cards e Shakespeare.

Xena

#Venerdì Vintage – 10 motivi per cui abbiamo amato Xena

Twin Peaks david lynch

#VenerdìVintage – Perché dovreste iniziare Twin Peaks