in ,

7 Serie Tv che (forse) non sapevi fossero ispirate a una storia vera

6) Transparent

sex and the city

Questa serie tv creata e diretta da Jill Soloway per gli Amazon Studios è stato il primo show prodotto da un servizio di streaming a vincere un Golden Globe. Questo è stato possibile perché Transparent è una serie ingiustamente sottovalutata in Italia che invece in America ha ottenuto molti premi oltre al plauso dalla critica. Questa dark comedy riesce a raccontare con raffinatezza e grande delicatezza il rapporto di Mort, un padre transgender, con i suoi figli. Mort infatti rivela un giorno alla sua famiglia di essersi sempre sentito una donna e di aver deciso di non nascondersi più, finendo in questo modo per sconvolgere il suo nucleo familiare.

Ma sapete come ha fatto Jill Soloway a descrivere così bene il rapporto problematico tra Maura e i suoi figli? Perché lo ha vissuto in prima persona.

La storia raccontata in Transparent trae infatti ispirazione proprio dalla famiglia della Soloway. Suo padre infatti ha nascosto per anni la sua identità di genere fin quando nel 2011 si è sentito a suo agio nel mostrare alla sua ex moglie e ai suoi figli chi fosse davvero. L’appoggio che ha ricevuto dalla sua famiglia è stato importante per accettare quella parte di sé che per troppi anni aveva tenuto celata. Jill Soloway ha deciso di raccontare sul piccolo schermo la storia di suo padre Harry J. Soloway per parlare delle identità di genere in modo aperto e sincero e delle conseguenze che queste possono avere all’interno di una famiglia. E chi meglio di lei poteva riuscire a farlo dato che ha vissuto quella situazione?

Written by Marilisa Di Maio

Ho 20 anni e sto provando a laurearmi in "Lettere Classiche". Quando non sono occupata a tradurre testi lunghissimi o a farmi prendere dall'ansia, leggo romanzi o guardo serie tv. Sì perchè per me le serie sono un apostrofo rosa tra le parole SESSIONE ESTIVA e SESSIONE INVERNALE!

The Big Bang Theory

Mayim Bialik è stata chiara: The Big Bang Theory non può mai parlare di autismo

Kirkman si prende il mondo con 5 Years: serie apocalittica che cambia protagonista in ogni paese