in

Fidanzarsi con un Serie Tv addicted fa schifo

Unicità

Serie Tv

Se siete una di quelle persone che si identificano in base alla proprie passioni, allora probabilmente fidanzarsi con un Serie Tv addicted può essere un vero incubo.

Voglio dire, uno dedica tutta la vita a seguire i propri sogni e desideri, a lasciare che questi lo plasmino e lo trasformino in ciò che vuole e deve diventare, e poi trova qualcun altro che ha esattamente la sua stessa passione. Certo, è fantastico condividerla e viverla insieme… all’inizio. Ma se si è una di quelle persone che ha bisogno delle proprie passioni per capire chi è e dove sta andando, allora alla lunga è inevitabile finire per chiedersi: dov’è la mia unicità?

E credetemi, se siete delle persone abbastanza indipendenti, questo è proprio l’inizio della fine.

Un po’ di tempo per me

Serie Tv

Lo abbiamo sognato tutti almeno una volta come un vero e proprio paradiso in Terra: fuori il freddo e la pioggia, dentro il divano, il plaid, i popcorn, una Serie Tv e l’abbraccio del tuo lui. Un vero e proprio ritratto della felicità. Almeno finché non ti ci ritrovi dentro.

Siamo sinceri: condividere con il proprio partner ciò che ci rende felici è una delle gioie della vita, non c’è dubbio. Eppure, per quanto possiamo sentirci a nostro agio con una persona, vedere un episodio insieme o farlo da soli non sarà mai lo stesso. Certo, se la visione si fa in compagnia c’è il vantaggio del commento in coppia simultaneo; ma davvero ci sentiamo perfettamente liberi di cantare a squarciagola la sigla, o ballarla come un gruppo di elefanti impazziti, fingendo di essere gli unici al mondo? Davvero mi sentirò a mio agio a esprimere ogni mio singolo pensiero sui personaggi e sulla storia, dando suggerimenti più o meno pacati, ridendo a crepapelle come una iena ubriaca o piangendo tutte le mie lacrime in modo più che imbarazzante?

Insomma sì, la visione di coppia è un piacere, ma cavolo che farei per poter guardare e apprezzare questa puntata da sola!

Written by Chiara Veccia

Se è vero che bisogna vivere realizzando i propri sogni, vivo la vita seguendo le mie passioni.
Sono una studentessa, adoro viaggiare, amo i libri e recensirli, sogno di lavorare in casa editrice, e c'è un solo posto in cui potrete sempre trovarmi: sotto al plaid, sulla mia poltrona preferita, a guardare serie tv.

True

True Detective 2: l’orribile sospetto di avere il mondo che ci meritiamo

Castle Rock: J.J. Abrams e Stephen King di nuovo insieme