in ,

Recensione delirante della 13×06 di Grey’s Anatomy

Grey’s Anatomy questa volta è tornato a farci piangere come  adolescenti in piena crisi, è vero. Ma noi fan abbiamo la pelle dura, ci siamo abituati, con le lacrime versate guardando Grey’s Anatomy in tutti questi anni avremmo potuto riempirci un vasca enorme all’acquario di Genova, niente più ci spaventa ormai.

E diciamoci la verità, se state leggendo questo articolo su Grey’s Anatomy molto probabilmente avete già visto la puntata in questione, perché lo sappiamo tutti, niente accomuna noi fan di Grey’s Anatomy quanto l’ansia di scoprire il prima possibile come, anche quest’anno, Shonda sconvolgerà le nostre vite.

Quindi io vi avverto: se dalla lettura di questo pezzo vi aspettate un’ analisi dettagliata dei fatti e un viaggio introspettivo nella mente dei personaggi, beh … Go Away! Questa rubrica non fa per voi!

Grey's AnatomySe siete qui, però, vuol dire che siete riusciti ad accettare – come fatto statisticamente possibile –  un numero decisamente alto di calamità naturali, disastri aerei, incidenti stradali, stragi di massa e tumori al cervello … e volete non farmi passare questa?

Grey's AnatomyATTENZIONE! Questo articolo può contenere spoiler per chi non è a passo con la programmazione americana o non ha ancora visto la 13×06 di Grey’s Anatomy.

Prima di parlare della puntata in sé, tuttavia, voglio aprire una piccola parentesi sulla scena iniziale che ha visto protagonista la nostra Meredith. La dottoressa Grey, la donna che ci regala uno status di Facebook tutte le volte che apre bocca, questa volta non ha avuto un ruolo principale all’interno di questo episodio di Grey’s Anatomy. Forse perché nuovamente impegnata a registrare con la De Filippi una delle tante puntate di C’è Posta Per Te? Maria, se ci stai leggendo, confermi questa cosa?

Ad ogni modo, mentre noi di Hall of Series rimaniamo in attesa di riscontro da parte dello staff della signora di Canale Cinque, ritorniamo sulla signora indiscussa di Seattle.

Grey ci racconta la storia di un bambino rimasto incastrato sotto un auto, il quale riesce a liberarsi solo grazie alla forza inaspettata dei suoi genitori e blah blah blah fino ad arrivare alla morale della favola.

Ora, quello che mi chiedo è semplice, ma una bella fiaba de i fratelli Grimm prima di andare a dormire a te da bambina Meredith mai eh? Chi era il tuo padrino Alfred Hitchcock?

Per non parlare del fatto che potevi benissimo risparmiarci tutte quelle domande retoriche sul non sapere cosa fare quando e se una persona che ami è nei guai … davvero una persona con il tuo Curriculum Stragae in Grey’s Anatomy non lo sa ancora?

Come on!

Grey's Anatomy

Written by Federica P.

Made in SUD, Classe 1991. Scrivo perchè quando lo faccio ho l'impressione di stare sempre al posto giusto nel momento giusto.

How I Met Your Mother, l’amore e la pioggia

How To Get Away With Murder

How To Get Away With Murder ci svela un altro pezzo del puzzle