Home » News » Sylvester Stallone sarà il protagonista di Kansas City, una nuova serie tv sulla mafia

Sylvester Stallone sarà il protagonista di Kansas City, una nuova serie tv sulla mafia

Sylvester Stallone

Sylvester Stallone è pronto a recitare nel nuovo show dei creatori di Yellowstone (qui potete trovare la nostra recensione) e Boardwalk Empire (qui vi spieghiamo perché è una serie mastodontica) intitolato Kansas City in programma per Paramount Plus. Stallone è sicuramente un’icona di Hollywood e ha recitato in una serie di franchise di alto profilo nel corso della sua carriera, tra cui Rocky (di cui Stallone annuncia ufficialmente la serie prequel) e Rambo.

Taylor Sheridan è il creatore di Yellowstone, che è attualmente alla sua quarta stagione e vanta il titolo come show più seguito della Paramount Plus, un grande successo per lo streamer. Sheridan è anche lo scrittore di Sicario di Denis Villeneuve (e del sequel, Sicario: Day of the Soldado), e ha anche diretto i thriller Wind River con Jeremy Renner, e Those Who Wish Me Dead con Angelina Jolie. La sua serie prequel di Yellowstone, 1883, debutterà questo mese. Invece, Terence Winter prolifico scrittore de I Soprano e Boardwalk Empire, sarà lo showrunner. In più, oltre che da protagonista il volto di Sylvester Stallone configura anche nel ruolo di produttore esecutivo.

David Glasser, CEO di 101 Studios, ha dichiarato: “Taylor è un creatore prolifico grazie ai personaggi multi-dimensionali che crea e ai mondi complessi che costruisce. Poter avere il leggendario Sylvester impegnato a interpretare uno di questi personaggi è un vero privilegio. E in più abbiamo Terence che produce il progetto con noi, ed è responsabile di alcuni degli show più coinvolgenti e profondamente rispettati nella storia televisiva. Siamo davvero elettrizzati“. Stallone interpreterà un leggendario boss della mafia di New York di nome Sal che cerca di ristabilire la sua famiglia nella moderna Kansas City. Il viaggio di Sal è irto di sfide mentre “incontra personaggi sorprendenti e ignari che lo seguono lungo il suo percorso non convenzionale verso il potere”. Questo è il primo ruolo da protagonista in una serie tv per Stallone, una vera pietra miliare per l’attore 75enne.

Stallone si è sempre spinto oltre, non ha mai rallentato portando la sua carriera da attore verso vette sempre più alte. Sarà un supereroe in Samaritan (previsto per il prossimo anno) e lo vedremo di nuovo nei panni di Stakar Ogord nei Guardiani della Galassia Vol. 3. Ma sembra quasi incomprensibile come non abbia ancora aggiunto una serie TV nella sua decennale carriera. Interpretare un boss della mafia italiana, alla Tony Soprano, per mano di Sheridan e Winter sembra il ruolo perfetto per il leggendario attore. Anche se è meglio conosciuto per le sue imprese d’azione sullo schermo, indubbiamente ha più volte mostrato il suo talento anche in scene drammatiche come nel sottovalutato Cop Land, un poliziesco di James Mangold del 1997. Kansas City sembra un progetto che permetterà a Stallone di scavare nella sua esperienza di attore e creare un nuovo personaggio memorabile da aggiungere al suo repertorio. Con Sheridan e Winter a guidare Stallone, Kansas City potrebbe diventare il prossimo cavallo di battaglia per la Paramount Plus.

LEGGI ANCHE – Rocky, l’annuncio di Sylvester Stallone sta spaccando l’Internet: «Faremo una Serie Tv prequel»