Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » Game Of Thrones » La giornata tipo di Olenna Tyrell

La giornata tipo di Olenna Tyrell

Di tutte le badass di cui sono popolati i Sette Regni, la peggiore di tutte è Olenna Tyrell. La Regina di spine – interpretata da Diana Rigg, l’attrice scomparsa nel 2020 – è uno dei personaggi più iconici delle stagioni centrali di Game of Thrones. Inserita come una figura defilata nell’intricato intreccio costruito attorno al gioco del trono, Olenna Tyrell ha fatto poche mosse, ma buone. Sicuramente decisive, soprattutto se si pensa che il corso della storia di Game of Thrones è cambiato proprio grazie a un suo intervento. Elegante, caustica, provocatrice e ironica, la Regina di spine è uno dei personaggi più apprezzati dell’universo di Got proprio grazie alla sua spontaneità e alla proverbiale ironia. Sempre un passo avanti agli altri, sempre sul pezzo, lady Olenna Tyrell ha tenuto in mano le sorti dei Sette Regni senza darne il minimo sentore. Più incisiva di Tywin Lannister, più enigmatica delle sue dirette concorrenti, la lady dell’Altopiano è la vera eminenza grigia della fase di trapasso del potere da re Joffrey al suo più docile erede.

Fedele alla casata, estremamente legata ai suoi nipoti, Olenna Tyrell ha tessuto trame e mischiato le carte sul tavolo per proteggere la famiglia e garantire a Margaery una vita da regina libera da impacci e costrizioni.

Se fosse nata ai giorni nostri, le avrebbero affidato più giurie di Mara Maionchi e di certo avrebbe dominato la scena social più di Antonio Razzi nel suo periodo d’oro. Dopo aver scardinato dal trono il ragazzino Baratheon con un colpo da maestra, la Regina di Spine se ne è tornata ad Altogiardino, infastidita dall’ipocrisia querula della capitale e desiderosa di stravaccarsi sui petali morbidi delle sue rose rosse. Ritagliando per gli altri le spine più acuminate. Ma come trascorre le giornate Olenna Tyrell lontana dai riflettori di Game of Thrones?

Abbiamo provato a stilare il resoconto della sua giornata tipo, dopo aver già trasmesso in precedenza lo speciale Buffa Racconta.

Olenna Tyrell (640x360)

Ore 6.02 – Ogni mattina, ad Alto Giardino, come sorge il sole, un’Olenna Tyrell si sveglia e sa che dovrà intrecciare più fili di un Lannister o troveranno i suoi resti carbonizzati nel Tempio di Baelor.

Ore 6.10 – La Lady dell’Altopiano prepara i pizzini mattutini da affidare ai corvi. Ce ne sono per: Ellaria Sand, perché immoli le sue viperine nella guerra totale a Cersei; la banca di Ferro, perché entro la giornata le spedisca indietro il resoconto aggiornato sullo stato delle sue riserve auree; Daenerys Targaryen, perché sguinzagli i suoi figliocci dalla pelle squamosa contro Approdo del Re; Varys, per uno scambio di consigli sull’outfit da tenere all’Infiorata di Alto Giardino; la professoressa Sprite, per il veleno di mandragora.

Ore 6.30 – Colazione a base di tartine al limone, whisky americano e nduja calabrese.

Ore 8.00 – Nella Torre di Alto Giardino, funzionari, diplomatici, questuanti, messaggeri e signorotti ben agghindati portano le proprie istanze al cospetto di Mace Tyrell, il Lord Protettore del Sud, che accoglie gli ospiti, respinge con garbo le richieste troppo pretenziose, licenzia gli astanti, delega mansioni a scribacchini e consiglieri, amministra il suo potere. Nel trambusto quotidiano che accompagna la solita processione di suppliche e reclami, nessuno riesce ad imbattersi in Lady Olenna, che, armata di potatore elettrico e scala agricola professionale, si dedica alla cura del giardino.

Olenna Tyrell (640x360)

Ore 11.30 – Nella Sala del Lord Protettore iniziano ad arrivare gli emissari dei potenti signori del Continente occidentale. Si discute di prestiti, finanze, scambi di favori, accordi politici e matrimoniali. Il volto di Lord Mace vira sempre più spaventosamente verso il paonazzo. Lady Olenna, dopo aver insultato ripetutamente la servitù, passa a rimuovere le spine dallo stelo delle rose. Per ogni aculeo che tira via, un ghigno sinistro le illumina il volto.

Ore 12.00 – Mace Tyrell passa al vino. “No, non ho alcun bisogno di mia madre”.

Ore 12.30 – Aperitivo in giardino. Lady Olenna racconta delle sue notti brave alle dame di compagnia. Di quell’avventura notturna nelle stanze da letto di Castel Granito, quando lord Tywin Lannister era ancora un adolescente biondo e scapigliato, le compagnie di nani di corte ne fecero una rappresentazione teatrale rimasta celebre negli anni: Una notte coi leoni. Seguì uno degli hangover più distruttivi che la storia dei Sette Regni ricordi.

Ore 13.00 – Pranzo con figlio. Una delle attività predilette della Regina di Spine è il dileggio del primogenito, occupazione alla quale si dedica con particolare sollecitudine, specie se accompagnata da un buon calice di vino. Fortunatamente, lord Mace Tyrell non sembra accorgersene.

Ore 14.00 – Il giovane Loras, splendente nella sua armatura nuova di zecca, coi riccioli d’oro al vento e lo sguardo sempre imbronciato, bussa alla porta di nonna Olenna per la visita settimanale. Nonna Olenna sgancia la paghetta da 20mila scudi.

Ore 14.30 – Un suo TikTok diventa virale in tutto il Continente Occidentale. La regina Margaery lo riposta con l’hashtag #LaMiNonnaèDifferente

Ore 15.00 – Lady Olenna si eclissa nelle sue stanze. Qualcuno dice di aver visto la controfigura di Ditocorto aggirarsi intorno agli appartamenti della Regina di Spine. Altri, molto più sommessamente, raccontano di averla sentita russare rumorosamente. La verità nessuno mai la saprà.

Ore 16.00 – Pomeriggio di relax con Verissimo, il programma di intrattenimento più famoso dei Sette Regni, eccezionalmente condotto da Lord Varys. Cronaca rosa e gossip restano una fonte inestimabile di informazioni da valorizzare al momento opportuno.

Ore 17.00 – Lectio magistralis con collegamento da remoto. Relatore d’eccezione: Lady Olenna Hightower, madre, nonna, donna, occidentale, cristiana… ah no. Tema: “il ruolo della donna nel PD. Come sbaragliare correnti, mettere fuori gioco ex segretari riottosi, abbattere il patriarcato partitico”. In platea, qualcuno ha riconosciuto una giovane, fresca e spensierata Elly Schlein prendere appunti.

Ore 18.00 – Mentre il Lord dell’Altopiano dirime le questioni tecniche con i signori del Sud nella sala grande del castello (pare discutessero del ddl Calderoli sull’autonomia differenziata), nella stanza del the di Lady Olenna si decidono i destini di Westeros: una partita a scacchi con lord Tywin produce: 7 matrimoni tra i rami cadetti di Tyrell e Lannister, 50.000 scudi di prestito, forniture militari che nemmeno Stoltenberg aveva mai autorizzato, 4 trattati di pace, 3 dichiarazioni di guerra a popoli sconosciuti, 9 omicidi con “mandanti esterni ignoti” e scambi di informazioni sulle perversioni sessuali dei rispettivi consanguinei. Il tutto suggellato da numero di firme: zero. Tra vecchi volponi, basta uno scambio di sguardi.

Olenna Tyrell (640x360)

Ore 18.30 – Chiara Ferragni ricondivide nelle stories il Tiktok di Lady Olenna.

Ore 18.40 – Mace Tyrell si appisola sul trono del Lord Protettore. “Chiamate sua mamma, presto”.

Ore 19.00 – La regina di Spine regala una collana a Dontos Hollard.

Ore 19.10 – Torneo di Burraco con le dame di corte. La vincitrice ha il diritto di dare una sbirciatina sotto il copricapo di Lady Olenna e vedere quali misteriosi oggetti nasconde.

Ore 20.00 – Tavola rotonda con i vassalli dei Targaryen. Sabotaggio dell’accordo precedentemente stipulato con lord Tywin Lannister.

Ore 20.30 – Lord Mace Tyrell è ubriaco lercio.

Ore 20.33 – Lady Olenna impiega 3 minuti di orologio per districare le questioni lasciate aperte da suo figlio. La metà dei postulanti torna a casa senza nulla da recriminare, l’altra metà giura che non scomoderà più i Signori dell’Altopiano. Mai più.

Ore 20.45 – Tywin Lannister, Primo Cavaliere del Re, dichiara guerra ai ribelli dei Sette Regni con l’appoggio militare ed economico della Casa Tyrell.

Ore 22.00 – Mentre Lady Olenna ripulisce le rose appena colte e le sistema nel vaso della sua stanza da letto, il Maestro di Alto Giardino arriva con fare trafelato sul ciglio della porta.
“Che notizie porti, maestro?”
“Il Primo Cavaliere, Lord Tywin Lannister….”
“Cosa gli è successo, vecchio Leone!”
“Caduta da cavallo… Un incidente… Non ce l’ha fatta…”

“Il Primo Cavaliere del Re è morto?”
“Stecchito”.

Ore 22.01 – Salta l’accordo militare precedentemente siglato tra la Casa Lannister e la Casa Tyrell.

Ore 22.02It was me?