Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » È morta Diana Rigg, la Olenna Tyrell di Game of Thrones

È morta Diana Rigg, la Olenna Tyrell di Game of Thrones

Game of Thrones

Amata da tutti, per un’interpretazione che non dimenticheremo mai. Saggia, arcigna, pianificatrice, non si faceva mettere i piedi in testa da nessuno: sebbene non fosse uno dei protagonisti principali, Olenna Tyrell è uno dei personaggi che più è rimasto nei cuori di tutti i fan di Game of Thrones, set dove si è guadagnata l’amore e il rispetto del grande pubblico delle serie tv. In precedenza, però, l’attrice che ha interpretato l’iconica Olenna – nonna di Margaery Tyrell, interpretata dalla meravigliosa e bravissima Natalie Dormer – aveva già recitato in Agente 007 – Al Servizio segreto di Sua Maestà nel ruolo di Tracy, moglie di James Bond. Ma anche a livello di Serie Tv la abbiamo vista recitare in grandissime e rinomate produzioni come Doctor Who e, di recente, Victoria, serie del 2017 che rappresenta l’ultima apparizione dell’attrice sul piccolo schermo.

Ultima apparizione che purtroppo tale rimarrà: quest’oggi Diana Rigg si è spenta all’età di 85 anni. Una vita piena, intensa e lunga, interrotta da un cancro che le era stato diagnosticato a marzo, racconta proprio oggi la figlia dell’attrice. Una malattia che non ha tormentato per molto l’amata protagonista di Game of Thrones, dato che dopo 6 mesi è passata a miglior vita.

Grande dispiacere da parte di tutti i fan a tutte le latitudini del mondo: Diana era una donna che ispirava grande simpatia e saggezza, oltre che una splendida interprete nei ruoli che durante la sua longevissima carriera le sono stati assegnati man mano. E grande dispiacere anche da parte di tutti gli attori facenti parte del cast di Game of Thrones: un cast molto giovane, cresciuto insieme sul set e per cui Diana rappresentava sicuramente l’equivalente di una nonna, pronta a dispensare consigli a tutti i ragazzi che lavoravano con lei. Un grande dispiacere che coinvolge tutti, e al quale ci uniamo.

Tag: