in

La classifica dei 5 personaggi di Game of Thrones che sono stati chiusi meglio

2) Melisandre

game of thrones

Si ferma a un passo dalla prima posizione una chiusura forse inaspettata, ma che, riflettendo bene, è una delle più belle e delle più epiche di tutta l’epopea di Game of Thrones. Siamo nella tanto vituperata stagione finale, precisamente nella terza puntata, quella dove i vivi si scontrano con i morti. La concentrazione di coraggio, epicità e tensione è altissima. Ci troviamo di fronte a una donna che ha da sempre mosso le redini magiche di Game of Thrones: Melisandre.

Due sono le scene che la riguardano in Game of Thrones.

La prima è quando infuoca le armi dei soldati in un crescendo emotivo pari a una scena del Signore degli Anelli, la seconda è la sua fine. Conclusasi la battaglia, compiutosi il volere del Dio della Luce, per Melisandre è ora di lasciare questo mondo. Come? Andando verso l’ignoto e l’oscurità, togliendosi quella collana che nascondeva la sua età e la rendeva una delle donne più belle dell’universo Game of Thrones. Poi un soffio di vento: di Melisandre rimane solo il candido vestito rosso e niente più.

1) Arya Stark

game of thrones

In prima posizione troviamo Nessuno. E no, non vogliamo dire che non esiste un personaggio chiuso meglio nella saga di George R.R. Martin, ma che quel personaggio è Nessuno, quel personaggio è Arya Stark. La giovane lupa è forse il character disegnato meglio nell’ultima stagione, è colei che chiude il mini-ciclo delle prime tre puntate facendo quello che tutti si aspettavano facesse Jon Snow.

Pure nelle ultime tre puntate, Arya rappresenta quel barlume di lucidità tra la pazzia di Daenerys e l’amore di suo fratello. Quella scena in mezzo alle rovine di Approdo del Re, tra polvere, sangue e cadaveri è forse una delle migliori cose dell’ultima stagione. E la chiusura della sua storia lo è altrettanto. Vediamo Arya solcare il mare al comando di una barca, alla ricerca di nuove terre da scoprire, dove nessuno, ma stavolta davvero nessuno, è mai stato.

Leggi anche: Game of ThronesKit Harington parla di Jon Snow: “Penso a lui continuamente

Written by Giacomo Simoncini

“Giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose. Ad un mondo di numeri ne preferisco uno di lettere. Scrivo per coinvolgere gli altri, per far appassionare le persone a ciò che amo. ”

You

You – Joe Goldberg e il lato oscuro dell’amore

In difesa (parziale) di Luna Nera