in

Le 13 morti di Game of Thrones che abbiamo dimenticato

#8 Talisa e Ventogrigio

Le 13 morti di Game of Thrones che ci siamo dimenticati

Le nozze rosse sono un incubo che continua a perseguitarci: nessuno può dimenticarsi del crudele modo in cui Robb Stark è stato pugnalato a morte ed in cui Caitlyn Stark è stata sgozzata. Ma di Talisa?

Perfettamente calata nel suo ruolo di pomo della discordia, la povera ragazza era finalmente felice.

Certo è che decidere di chiamare suo figlio come quello sfigato di Ned Stark non è stata proprio un’idea grandiosa. Insomma, va bene tutto, ma con un nome che richiamava Sean Bean effettivamente quel bambino lo si poteva già ritenere un predestinato.

E infatti non dura molto.

In realtà la morte di Talisa è stata collaterale: è stato proprio il futuro Eddard Stark quello ad essere pugnalato. Insomma possiamo effettivamente constatare che anche la sfiga sia un fattore genetico.

Le 13 morti di Game of Thrones che ci siamo dimenticati

Tuttavia il dolore per le nozze rosse non si esaurisce con Talisa, Eddard, Robb e Caitlyn. Ventogrigio non solo è stato ucciso, ma anche decapitato e cucito sulle spoglie del suo padrone.

L’episodio delle Nozze Rosse dovrebbe essere censurato per il trauma emotivo che procura

Scritto da Sara Di Cerbo

C'è chi legge perché in cerca del proprio sogno, mentre chi scrive lo fa perchè ama regalare sogni. Dal canto mio faccio il possibile: scrivo da quando ne ho memoria, ho pubblicato il primo di (spero) molti romanzi nel 2015, frequento un'università senza speranza e mi cullo tra libri, film ed ovviamente meravigliose Serie Tv. Dopotutto un nerd è qualcuno che non ha paura di rimanere indietro rispetto al resto del mondo, se questo vuol dire continuare ad inseguire la propria passione.

X-Files

X-Files: la FOX ufficializza l’uscita dell’undicesima stagione!

Krysten Ritter

Tutte le Serie Tv in cui puoi trovare Krysten Ritter