Vai al contenuto
Home » Doctor Who » Le 19 (+1) citazioni più memorabili di Eleven » Pagina 11

Le 19 (+1) citazioni più memorabili di Eleven

Eleven

Sono 19, e io so che vi ricordate il + 1 nel titolo. Perché questa aggiunta? Per arrivare a 20? No.
Quella che segue non è propriamente una citazione di Eleven, ma è un grande discorso che la sua companion accanto a lui ci ha regalato, GLI ha regalato.

BONUS #1: Amy: Afterword, by Amelia Williams. Hello, old friend, and here we are, you and me, on the last page. By the time you read these words, Rory and I will be long gone. So know that we lived well and were very happy. And above all else, know that we will love you, always. Sometimes I do worry about you, though. I think once we’re gone, you won’t be coming back here for a while and you might be alone, which you should never be. Don’t be alone, Doctor. And do one more thing for me. There’s a little girl waiting in a garden. She’s going to wait a long while, so she’s going to need a lot of hope. Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. Tell her she’ll go to sea and fight pirates. She’ll fall in love with a man who’ll wait two-thousand years to keep her safe. Tell her she’ll give hope to the greatest painter who ever lived and save a whale in outer space. Tell her this is the story of Amelia Pond. And this is how it ends. [7×05]

Eleven

Nell’ora dell’addio ai Ponds, Eleven non ha avuto molte parole da dire. Non ne ha avuto il tempo, in realtà. Ironico che un signore del tempo non abbia neppure un secondo per poter dire addio ai suoi amici. Ma loro, invece, in modo lo trovano, Amelia in particolar modo. Con un espediente geniale, abbiamo la possibilità di leggere le ultime parole di Amy Pond al Dottore e anche lui. Heartbreaking, no?

 

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11