Vai al contenuto
Home » Breaking Bad » La scala della malvagità in Breaking Bad » Pagina 3

La scala della malvagità in Breaking Bad

3) Walter White

breaking bad

Il protagonista assoluto della serie di Vince Gilligan ha a lungo diviso gli interpreti fra chi affermava che la malvagità fosse sempre stata presente in lui, ma era semplicemente in attesa di essere stimolata, e chi, invece, riteneva che essa sia nata con e a causa delle azioni malvagie compiute. A ogni modo, Heisenberg ha confessato di provare piacere per quello che ha fatto (fare soldi illegalmente, uccidere, avvelenare un bambino…) nella sua ultima conversazione con la moglie Skyler, e questo basta per farlo rientrare in questa classifica. Essendo il protagonista, inoltre, notiamo come la crescita della sua malvagità sia graduale e determinata (come con Jesse, ma più attivamente rispetto al ragazzo che sembra essere più vittima delle circostanze che autore, altro motivo che lo esclude da questa classifica) dalle situazioni in cui gradualmente si viene a trovare.

Pagine: 1 2 3 4 5 6