Vai al contenuto
Home » Breaking Bad » La scala della malvagità in Breaking Bad » Pagina 5

La scala della malvagità in Breaking Bad

5) Il Cartello, Tuco Salamanca e i Cugini Salamanca

breaking bad

Siccome è difficile individuare un personaggio in particolare che possa rappresentare la cattiveria e la malvagità dei membri del Cartello messicano, basta fare il suo nome e la paura che si cela dietro esso per comprendere quanto in alto a questa scala si collochino coloro che ne fanno parte. Simbolica la scena di Hector che uccide a sangue freddo il migliore amico di Gus solo per dimostrare la propria forza. Non può, tuttavia, non essere citato Tuco Salamanca, nipote del vecchio Hector, vero psicopatico totalmente incapace di gestire la rabbia e capace invece di godere immensamente del dolore provocato negli altri; meritano, nell’ambito del cartello, una menzione anche i cugini Salamanca, spietati assassini giunti in New Mexico per vendicare la morte proprio di Tuco giunta per mano di Hank.

Pagine: 1 2 3 4 5 6