Vai al contenuto
Home » Amazon Prime Video » La classifica delle 10 migliori Serie Tv originali di Amazon Prime Video

La classifica delle 10 migliori Serie Tv originali di Amazon Prime Video

Decretare quali siano le migliori serie tv Amazon Prime Video è un’impresa tutt’altro che semplice, ancor di più se limitiamo la scelta alle sole produzioni originali: ormai indiscusse chicche della nota piattaforma streaming.

Di tutti gli show presenti su Prime Video, gli originals continuano a dominare sempre più indisturbatamente il catalogo aumentando progressivamente in fama e qualità.

Da The Boys fino a Fleabag, ogni scommessa è una scommessa vinta e a riscuotere il botteghino è il pubblico che ne guadagna in intrattenimento ed emozione.

Tra dolci comedy, commoventi drama e frenetici thriller, Amazon convince ogni tipo di pubblico sublimando la rappresentazione seriale a esperienza extra televisiva: facendo di un semplice svago un momento di coinvolgente esposizione sentimentale, tra risate, qualche lacrimuccia e azione a propria scelta.

Gli 8 Emmy vinti da Transparent e i 3 Golden Globe aggiudicati da The Marvelous Mrs. Maisel parlano chiaro: Amazon Prime Video sa come conquistare sia il pubblico che la critica.

Ma quali sono le 10 migliori serie tv Amazon Prime Video?

Per stilare questa classifica abbiamo mixato diversi parametri quali appunto il gradimento degli spettatori e l’apprezzamento generale degli esperti del settore cercando di riportare la top 10 definitiva di tutte le migliori serie tv Amazon Prime Video Original presenti sulla piattaforma streaming.

Qualche nome ve lo abbiamo già spoilerato, riuscite a indovinare anche gli altri?

Ma soprattutto, chi siederà sul trono della migliore serie tv originale di Amazon Prime Video?

10) Modern Love

L’amore, in tutte le sue forme. Basata sulla rubrica settimanale del New York Times, Modern Love è un viaggio esplorativo all’interno di tutte le più variegate forme di amore possibili esistenti e viventi nella città di New York.

Una sola ambientazione che fa da teatro a 8 diverse storie per stagione capaci di raccogliere e poi restituirci in soli 30 minuti ciascuna l’interezza di un sentimento così intangibile e sconfinato come quello amoroso.

Che sia romantico, familiare, d’amicizia, sessuale, platonico o per sé stessi, love is love e come tale va celebrato.

Sentimentalmente vivace seppur monotematico, Modern Love racconta l’amore servendosi di una delicatezza fuori dal comune. Non il solito sesso e non il solito affetto, ma qualcosa di più intimo e più profondo che ha il sapore della realtà.

Con una strepitosa Anne Hathaway che ci regala un’interpretazione fuori dal comune, in quella che è stata largamente considerata la migliore puntata della serie e un altrettanto talentuoso cast comprendente: Andrew Scott, Tina Fay e John Slattery, Modern Love fa all in sulla semplicità e sbanca il tavolo.

Quotidianità sotto lente cinematografica, ma pur sempre ispirata a quella che noi chiamiamo normalità, Modern Love ci restituisce un nuovo senso di familiarità per situazioni e sentimenti di cui già abbiamo dato prova nella vita, ma che visti rappresentati su schermo ci appaiono ancora più speciali e aurei.

9) Transparent

Vincitrice di 8 Emmy e 2 Golden Globes, il successo di Transparent non è di certo ascrivibile soltanto ai molteplici premi vinti, ma è certamente indicativo dell’impatto positivo che questa serie ha lasciato negli addetti al settore: eletta a una delle migliori serie tv Amazon Prime Video, Transparent ha la straordinaria capacità di lasciare un segno profondo nell’animo e nella mente di chi ha avuto il piacere di accoglierla.

Il 2 volte miglior attore protagonista, Jeffrey Tambor è Maura Pfefferman, una donna finalmente libera di esprimere in piena libertà il suo essere dopo oltre sessant’anni vissuti nei panni di un uomo.

Docente di scienze politiche in pensione, Mort L. Pfefferman dichiara di fronte all’intera famiglia di essersi sempre sentito una donna e di voler intraprendere un percorso di transizione di genere per poter finalmente vivere la vita come l’ha sempre voluta, come Maura solo saprebbe viverla.

Tra lo sconcerto generale, la rabbia e la commozione derivanti da una notizia come questa, Transparent segue la vita di Maura e dei suoi tre figli, i quali inizialmente si rapportano alla notizia in modi molto diversi gli uni dagli altri, e non sempre positivi, per poi forse venire a patti, non senza molte difficoltà, con i profondi desideri paterni.

Una sguardo privilegiato sulla complessa e affascinante evoluzione dei rapporti umani nella costante e difficile lotta per diventare se stessi, a tutti i costi, a costo di tutti.

8) Little Fires Everywhere

Sicuramente una delle serie tv più chiacchierate del 2020, Little Fires Everywhere appicca la docile fiamma della curiosità fin dal suo debutto su Amazon Prime Video, trasformandosi nel giro di pochi mesi in un falò pronto a toccare le alte fiamme dell’intrattenimento.

In soli 8 episodi a prova di binge-watching, la serie ispirata all’omonimo romanzo di Celeste Ng percorre un tumultuoso sali e scendi di emozioni sconvolgendo continuamente le carte in tavola fino a far perdere di vista chi sia davvero meritevole di fiducia e chi no.

In Little Fires Everywhere non esistono buoni, e nemmeno cattivi. In un episodio può capitare di patteggiare per un protagonista, e in quello successivo si può addirittura arrivare ad odiarlo. Scarsamente coerenti e accecate da una competizione folle, le due protagoniste si incontrano e si scontrano fino all’ultimo minuto, trasformando un ricco sobborgo nell’ambientazione perfetta per una battaglia subliminale.

Elena Richardson da una parte e Mia Warren dall’altra: in un ring che vede Reese Witherspoon e Kerry Washington agli angoli opposti, siamo certi fin da subito che l’ottima recitazione di entrambe ne farà da padrona, e non sbagliamo.

Sulla bocca di tutti fin dal suo esordio, Little Fires Everywhere non sarà forse la migliore serie tv Amazon Prime Video, ma sicuramente è il perfetto ritorno di un tipo di quel tipo d’intrattenimento in stile Big Little Lies di cui sentivamo già la mancanza. Tensione in salsa thriller e il gioco è fatto.

7) Good Omens

migliori serie tv Amazon prime Video

Se c’è una cosa che ad Amazon Prime Video pare riuscire proprio bene sono le miniserie, e Good Omens continua a confermare questo trend.

Basata sul romanzo di Terry Pratchett e Neil Gaiman (Good Omens: The Nice and Accurate Prophecies of Agnes Nutter, Witch) del 1990, lo show originale Amazon si è aggiudicato in brevissimo tempo un posto nella classifica delle migliori serie tv Amazon Prime Video conquistando il pubblico con la sua inclassificabile unicità.

Il bene e il male, rispettivamente interpretati dall’angelo Aziraphale e dal demone Crowley ,ormai affezionati alle usanze terrestri si uniscono per scongiurare l’incombente apocalisse che porrà fine all’esistenza umana. Mentre si godono quel che resta della vita in una pittoresca Inghilterra, i due, da tempo immemore acerrimi nemici, troveranno un punto in comune in quegli usi e costumi tanto apprezzati e in quella vita meno frenetica a cui ormai si sono piacevolmente abituati.

Good Omens è un racconto satirico e bizzarro che cavalca il genere fantasy portandolo in mete inesplorate che solo Gaiman poteva prevedere.

Con Michael Sheen e David Tennant come protagonisti il successo è assicurato, ma a dare maggior forza al duo protagonista si aggiungono attori del calibro di Jon Hamm nei panni di un buffo Arcangelo Gabriele, Frances McDorman nei panni di Dio e Benedict Cumberbatch in quelli di Satana.

Ironico e brillante, Good Omens ha scritto le nuove pagine dell’intrattenimento fantasy in formato televisivo.

6) Bosch

migliori serie tv Amazon prime Video

Cambiamo registro e passiamo al crime di cui Bosch si fa indiscusso maestro delle cerimonie per Amazon Prime Video.

Harry Bosch è il vertice intorno al quale ruota l’intera serie ispirata ai romanzi del prolifico autore Michael Connelly: detective dal carattere difficile compensato da una vivacità intellettiva fuori dal comune.

A cavallo tra il crime procedurale e il thriller poliziesco, Bosch arricchisce il racconto dei libri seguendone passo passo le vicende ma aggiungendo dettagli e sfumature che non fanno che delineare ancora meglio il ritratto psicologicamente complesso del suo protagonista principale.

Ombroso e inquieto, il personaggio interpretato da Titus Welliver è il perfetto perno d’unione tra un’esistenza tetra e il sottile slancio di venirne a capo: freddo ma profondo, tormentato ma mai completamente assorto dalle tenebre della sua anima, Bosch sa dove vuole arrivare e siamo certi ci arriverà.

Bosch ha percorso l’ultimo capitolo della sua saga su Amazon Prime Video proprio in questo 2021, conscio di averci lasciato molto e di averlo fatto bene.

Riconosciuto globalmente come uno dei migliori personaggi del genere crime degli ultimi 30 anni, Bosch vince il favore del pubblico grazie all’interpretazione di Welliver, in grado di restituire perfettamente le emozioni e le atmosfere del suo predecessore letterario.

5) Jack Ryan

migliori serie tv Amazon prime Video

Alcuni di voi lo ricorderanno come il brillante e sarcastico Jim Halpert di The Office, ma non fatevi ingannare da quel volto dispettoso, John Krasikski ritorna su schermo, dopo qualche anno di stop in una veste assolutamente nuova e opposta a quella che gli ha donato la grande fama di oggi: John Krasinski è Jack Ryan, e niente sarà più lo stesso, adesso.

Messe da parte le camicie e il set da ufficio, l’attore statunitense cambia identità e si trasforma nel protagonista dei romanzi di Tom Clancy vestendosi di azione e giubbotto antiproiettile.

Dopo 5 rappresentazioni cinematografiche Jack Ryan vede la luce di una prima produzione televisiva, scommessa che come possono ben dimostrare i crescenti dati d’ascolto e la sempre più impennata curva di gradimento si dimostra essere assolutamente vincente.

Dalla scrivania ottenuta come analista della CIA alla corsa in campo, Jack Ryan è un protagonista tanto sfaccettato quanto straordinariamente complesso nella sua apparente semplicità.

Composta da due stagioni comprendenti 16 episodi da un’ora ciascuno, Jack Ryan tiene un ritmo serrato e scandito da una ben dosata e mai eccessiva azione, configurandosi come un ibrido tra un film e un episodio televisivo che si pregia della risolutezza esecutiva del primo e della possibilità d’approfondimento che solo una serie tv può promettere.

Più fedele ai libri da cui è tratto che alle precedenti rappresentazioni cinematografiche, John Krasinski mantiene intatto quel sardonico sorriso alla Jim Halpert presentandoci un protagonista più umano e realistico dei Rambo che siamo soliti incontrare in questo genere di produzioni.

4) Fleabag

migliori serie tv Amazon prime Video

Con sguardo pieno rivolto in camera e molte cose da dire, Fleabag fa incetta sia di Emmy che dei cuori dei suoi telespettatori.

Fleabag è semplicemente diverso da tutto ciò a cui siamo abituati e come tale si stramerita un posto d’onore tra le migliori serie tv di Amazon Prime Video. Irriverente, commovente ma soprattutto dannatamente vera, la serie scritta, prodotta e interpretata da Phoebe Waller-Bridge è un grido disperato di un’esistenza comicamente precaria.

30 anni e a pezzi, Fleabag si barcamena attraverso una serie di rapporti disfunzionali che intrattiene con i suoi familiari e con il resto del mondo dandoci misura di cosa sia in grado di fare una piantagrane come lei.

Una dramedy che non si risparmia né in lacrime né in risate, uno sguardo teatrale sulla vita di una protagonista che non ha niente da insegnarci ma che è in grado di sorprenderci, farci riflettere e soprattutto emozionare con i suoi sagaci e sarcastici pensieri in quello che si delinea come un Es libero di esprimersi in assenza di filtri.

Ribelle, ma soprattutto libera da una vita fatta di cliché, fedele a se stessa fino alla fine, anche a costo di perdersi per poi ritrovarsi, Fleabag è quanto di più reale possiate mai vedere ultimamente in televisione.

Coraggio liquido e minigonna di pelle, Fleabag è la brillante e intelligente rappresentazione di una donna che non ha nulla da perdere se non la paura di smettere di viversi con intensità.

3) The Marvelous Mrs. Maisel

migliori serie tv Amazon prime Video

Certi che la stavate aspettando, eccoci nel gradino più basso del podio per incontrare finalmente La fantastica signora Maisel!

Indiscussa e contesa chicca di Amazon Prime Video, The Marvelous Mrs. Maisel è una serie televisiva che non ha eguali ne simili nel vastissimo panorama televisivo, dentro e fuori la bolla di Amazon.

Merito della già nota genialità di Amy Sherman-Palladino (Gilmore Girls) e della coinvolgente e affascinante interpretazione di Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel colpisce dritto al cuore con i suoi dialoghi concitati e le sue atmosfere color pastello dei primi anni ’60.

Mrs. Maisel è una comica, o come la chiameremmo oggi una stand up comedian, troppo tosta e brillante per il decennio in cui vive.

Tra le continue pressioni sociali che la vorrebbero dimesso angelo del focolare, devota alla famiglia e nulla più e i suoi slanci di creatività che già la dipingono come la comica più rilevante del suo tempo, Midge cerca di far fruttare aspirazioni e desideri in un universo ancora troppo reticente nei confronti delle donne.

Meravigliosa come lei, The Marvelous Mrs. Maisel è una serie che si fa voler bene fin dal primo sguardo: impeccabile e spumeggiante cortocircuito di sensazioni che fanno del nuovo figlio della Palladino una delle migliori serie tv di Amazon Prime Video.

2) The Boys

migliori serie tv Amazon prime Video

Un secondo posto a lungo combattuto è quello di The Boys: assolutamente la serie rivelazione Amazon Prime Video del 2019.

Dopo un’acclamata prima stagione il cui fervore è stato confermato se non raddoppiato anche nella seconda, The Boys con i suoi soli 16 episodi scala la classifica aggiudicandosi il secondo gradino del podio. Con la sicurezza che le speranze riposte in questo vincente percorso in piena ascesa qualitativa verranno pienamente esaudite, lo show porta a casa la conferma che una terza stagione si farà e anche presto.

Pubblicata sulla piattaforma streaming il 26 luglio 2019, in poco più di un anno The Boys ha conquistato un sempre più ampio consenso di pubblico e critica fino ad aggiudicarsi un posto sicuro, sicurissimo, come una delle migliori serie tv Amazon Prime Video.

Nata, non a caso, dalla genialità di Eric Kripke, già noto creatore di Supernatural, The Boys è la prima attesissima trasposizione televisiva dell’omonimo fumetto creato da Garth Ennis e Darick Robertson.

Alla domanda: ‘Cosa accadrebbe se i supereroi vivessero in un mondo superficiale e capitalista come il nostro?’ The Boys risponde raccontandoci una visione dei supereroi totalmente differente da quella a cui siamo stati abituati per decenni.

In un mondo sporco e corrotto, distopico quanto basta per farci rivalutare la nostra situazione ma non abbastanza per sentirci davvero sollevati, siamo davvero sicuri che i supereroi sarebbero ancora così buoni e puri? il lato umano e peccaminoso dei supereroi

Con sagace ironia ed ettolitri di sangue, The Boys risponde egregiamente a entrambe le domande mostrandoci il lato umano e peccaminoso dei supereroi, non più paladini della giustizia, ma villains assetati di potere la cui ascesa va fermata.

Uno show per stomaci duri che non si risparmia in cliffhangers e che il politically correct non sa neanche cosa sia.

1) The Man in the High Castle

migliori serie tv Amazon prime Video

Sottovalutata dalla stragrande maggioranza del pubblico generalista, The Man in the High Castle porta egregiamente il titolo di capolavoro aggiudicandosi senza alcun dubbio il primo e più ambito premio nella classifica delle 10 migliori serie tv Amazon Prime Video originali.

Basata sul romanzo di quel genio di Philip K. Dick, ‘La svastica sul sole’, la serie è ambientata in un passato distopico in cui le Potenze dell’Asse hanno vinto la seconda guerra mondiale e dominano il mondo intero.

Siamo nel 1962 e gli Stati Uniti d’America non esistono più: la parte ovest è stata conquistata dalla Germania dominata dal Nazismo, mentre quella a est dall’impero giapponese, a dividere le due zone sorgono le Montagne Rocciose, zona franca di entrambe le dittature.

In questa versione alterata della realtà si scontrano e si incontrano diversi personaggi in una continua escalation di drammaticità che trova la sua perfetta ambientazione in un ben funzionante mix tra storia e fantascienza.

Emotivamente travolgente, The Man in the High Castle non fa che riportarci continuamente alla mente un pensiero fisso: cosa sarebbe accaduto se davvero la storia mondiale avesse preso questi drammatici risvolti?

La serie originale Amazon ci dà risposte che avremmo preferito non sapere, e lo fa con una regia eccezionale e una fotografia ineccepibile, rendendo un difficile quesito un pretesto per dare vita a una delle serie tv più qualitativamente strabilianti di questi ultimi anni.

LEGGI ANCHE: –La classifica delle 10 Serie Tv più sopravvalutate di sempre dal pubblico italiano