Vai al contenuto
Home » #VenerdiVintage » #VenerdìVintage – Le 10 cose che non capiremo mai di Lost » Pagina 3

#VenerdìVintage – Le 10 cose che non capiremo mai di Lost

4) Come si sposta un’isola?

Lost
Chi di voi non si è posto questa domanda? Proviamo a ragionare un po’. Delle persone cercano di scappare, altre invece sono convinte di dover rimanere sull’isola e tutto questo porta ad un solo risultato: lo spostamento di essa. Ma con tutto il bene che proviamo per questa serie bellissima, e dopo che i produttori hanno affermato che ciò che è successo sull’isola è realmente esistito e tralasciando orsi polari e fumo nero ( di quest’ultimo ne parleremo), come può un’isola così gigantesca spostarsi. Ok, entriamo nel fantascientifico, probabilmente non è la prima cosa folle successa in Lost, ma una spiegazione? Cioè ragazzi, quanti “The Rock” servono per spostare un’isola?

5) Il fumo nero

Lost
Ecco, ora possiamo parlare del fumo nero. La fotografia di Lost è forse una delle cose meglio riuscite. Un paesaggio vasto, meraviglioso e anche vario, le immagini delle montagne o dell’oceano che ogni tanto ci mostrano sono davvero mozzafiato. Detto questo, in un’isola così bella, che si presuppone anche salutare, come può trovarsi dello smog? Dai ammettetelo, prima di scoprire la vera natura e identità del famigerato fumo nero, tutti avete pensato questo. Da bravi serie tv addicted, ci poniamo delle domande, e a volte queste sono più che deliranti. Ma davvero, da dove esce tutto quel fumo?

Pagine: 1 2 3 4 5