in ,

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Evangeline Lilly

Lost

Nel 2004 nasce e si concretizza ufficialmente una Serie Tv che avrebbe fatto la storia del mondo seriale: Lost. Una storia, questa, che fin da subito si è divisa tra fede e razionalità e che ha scelto la prima strada per il suo ultimo saluto finale nell’ultima stagione. Nonostante siano passati ben undici anni, Lost riesce a essere più viva che mai grazie al controverso finale con cui ha scelto di chiudere il cerchio dei sopravvissuti. Questo successo – mai dimenticato – ha dato vita al debutto di Evangeline Lilly, un’attrice che nella serie ha interpretato uno dei ruoli da protagonista e che adesso è a capo di molti progetti cinematografici.

La vita della donna non è fin da subito stata improntata verso la recitazione. La sua storia insegna, infatti, quanto il destino possa stupirci con uno svolgimento che va assolutamente fuori dai nostri primari obiettivi. Vediamo insieme i suoi esordi!

Lost

La vita di Evangeline Lilly inizia in Canada, a Fort Saskatchewan. Nasce lontana da ogni tipo di influenza del mondo della recitazione e intendiamo letteralmente perché la famiglia non disponeva neanche della televisione. Il padre è un’economista, la madre una consulente di bellezza.

A dieci anni si trasferisce ad Abbotsford, vicino Vancouver e li frequenta le scuole superiori. Dopo il diploma l’idea di entrare nel mondo della recitazione è ancora lontanissima da lei: decide, infatti, di servire come missionaria estera e a soli diciotto anni vive per un mese circa in una capanna costruita con l’erba nelle Filippine.

Abbandona questo mondo anche per volere dei suoi, ma non è ancora il tempo di dedicarsi alla recitazione. Così inizia il suo percorso universitario all’Università della Columbia Britannica, in Canada dove si laurea in relazioni internazionali. Durante questi anni la giovane viene scoperta dalla Ford Modelling Agency, un’agenzia di moda di cui si servirà con l’obiettivo di pagare i propri studi.

Lost

La vita della giovane continua così lontana dai riflettori. L’idea di entrare all’interno del mondo della recitazione continua a essere totalmente nascosta per la ragazza che – per un breve periodo – diventerà assistente di volo per la Royal Airlines.

Il mondo della televisione inizia a essere lentamente considerato da Evangeline Lilly grazie a degli spot pubblicitari della LiveLinks Chatline, un servizio annunciato come il “miglior posto per incontrare single, fare amicizie o chattare telefonicamente”. La sua immagine viene ancora utilizzata per promuovere questo servizio.

Il 2003 è l’anno di svolta. Ciò che sorprende nella storia di Evangeline Lilly è la velocità con cui sia riuscita a inserirsi all’interno del mondo della recitazione. Con un solo anno di gavetta, la giovane riesce a conquistarsi il ruolo da protagonista nella Serie Tv Lost.

Lost

Nel 2003, infatti, sbarca con un minuscoli ruoli non accreditati nei film Ho Rapito Sinatra, Lizzie McGuire – Da Liceale a Pop Star, Freddy Vs. Jason, White Chiks e in un episodio della Serie Tv Tru Calling.

Tutto questo anonimato, però, esiste solo per un anno. Dal 2004 le cose iniziano ad andare meravigliosamente per Evangeline Lilly che riuscirà a ottenere vari ruoli in Serie Tv come Smallville e Kingdom Hospital.

Così, dopo questi pochissimi marginali ruoli, l’attrice riesce definitivamente a conquistare il ruolo della vita in Lost. Il suo esordio ufficiale nella Serie Tv cult le permetterà di entrare nel mondo della recitazione a tutti gli effetti imponendosi nella scena immediatamente. A dispetto di molti colleghi, Evangeline Lily è riuscita – senza aspettative e con una vita totalmente diversa – a fare subito il passo forte della sua carriera. L’attrice inevitabilmente, con i suoi inizi, ha dimostrato di avere questo lavoro nel sangue e che tutto quello che è avvenuto in precedenza nella sua carriera era solo un percorso che aveva come unica meta Lost.

Al termine della sua esperienza nella famosa serie, l’attrice non si fermò. Ha preso parte, infatti, a numerosi successi internazionali cinematografici: Lo Hobbit, Ant-Man, Avengers: Endgame, Little Evil e molti altri. Nel 2021 tornerà sullo schermo con Crisis, e noi siamo già pronti a rivederla in scena!

LEGGI ANCHE – Evangeline Lilly confessa di essere stata costretta a girare la scena di nudo in Lost

Scritto da Annalisa Gabriele

Le serie di Netflix sono contemporaneamente le peggiori e le migliori. Pro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno. Contro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno.

scrubs

#VenerdìVintage: L’episodio 5×10 di Scrubs è il manifesto di How I Met Your Mother

karen walker

#VenerdìVintage – Le 10 migliori citazioni di Karen Walker