in

Cosa aspettarsi dalla seconda stagione di Stranger Things!

Stranger Things

La prima stagione di Stranger Things è stata una hit mondiale, un fenomeno mediatico. Arrivata in sordina la scorsa estate su Netflix è riuscita a far colpo su critica e pubblico divenendo in breve tempo un vero e proprio cult televisivo. Non sorprende, dunque, che le aspettative nei confronti del secondo capitolo siano altissime. Bisogna, d’altronde, fare i conti con l’esaurimento dell’effetto sorpresa che ha decretato il successo della Serie un anno fa, confidando nella scrittura solida dei fratelli Duffer e nel talento degli interpreti, grandi e piccoli.

La scorsa stagione ci ha lasciati con un grosso cliffhanger e sono numerosi i fili che dovranno essere ripresi in questa seconda stagione.

Stranger Things

Sembra che i primi episodi avranno luogo nel giorno di Halloween, il ché spiegherebbe perché abbiamo visto i protagonisti vestiti da Ghostbusters nel promo. I ragazzi cominceranno a indagare sugli effetti che il viaggio nel Sottosopra ha avuto sul corpo e sulla mente di Will Byers (Noah Schnapp), ricordate le grosse lumacone? È il 1984, un anno esatto dopo gli avvenimenti della prima stagione. Mike e gli altri sono sensibilmente più alti e sviluppati, e il passaggio dall’infanzia all’adolescenza sarà il motore di molti snodi della storia. Per ciascuno de gruppi arriverà un nuovo personaggio: per i ragazzi arriva Max, interpretata da Sadie Sink e per i più grandi c’è Billy, cui presta il fastidioso piglio Dacre Montgomery.
Come insegna Stephen King, il male nel mondo reale a volte può essere molto peggio di quello sovrannaturale.

Le aggiunte consistenti sono però quelle degli adulti, cui si uniscono Paul Reiser nei panni del Dottor Owens, Sean Astin in quelli di Bob e Brett Gelman in quelli del giornalista appassionato di cospirazioni Murray Bauman. Con così tanti nomi vecchi e nuovi la Serie Tv fa un passo ancora più deciso verso la dimensione corale.

Stranger Things

Cosa ci aspetta quindi in questa seconda stagione, stando alle indiscrezioni trapelate negli ultimi mesi? Alcuni abitanti di Hawkins sanno cosa è successo mentre altri no, questo potrebbe creare abbastanza confusione e mettere i cittadini uno contro l’altro. Nancy cercherà di fare giustizia per Barb, dato che la sua morte sembra non aver colpito nessuno.
Il personaggio di Sean Astin darà il via a un triangolo amoroso, non solo avventure quindi nella cittadina di Hawkins.

In generale il tono della seconda stagione sarà molto più dark rispetto allo scorso anno mantenendo, però, quel tono essenzialmente magico il cui fulcro sono i bambini. Un altro capitolo di questo piccolo cult televisivo che rende omaggio agli anni Ottanta: alla sua musica, ai suoi film e soprattutto a Stephen King.

Leggi anche: Stranger Things – Arya Stark nel mondo dei fratelli Duffer

Written by Serena Faro

Ho attraversato gli oceani del tempo a bordo del TARDIS, ho viaggiato in macchina con Sam e Dean a caccia di mostri, sono arrivata tardi ad un matrimonio a Westeros (meno male) così mi sono diretta a Storybrooke per poi salpare con il capitano Flint. Ho visitato la Londra dei "penny dreadfuls" e la New York dei "mad men". Mi sono ritrovata su un'isola un po' particolare, in attesa di una nuova avventura.

Sons of Anarchy

Sons of Anarchy – Il dettaglio decisivo che forse non avete mai notato nella penultima puntata

Ray Donovan

Ray Donovan – La Serie cambia sede per la nuova stagione: ecco i dettagli!