in

10 misteri irrisolti di Stranger Things

stranger things

Stranger Things è la serie del momento, tutti ne parlano, tutti inneggiano ad essa come la migliore serie dell’estate 2016. I
nsomma, Netflix dimostra per l’ennesima volta che non sbaglia mai un colpo.

Alcuni punti a suo favore sono sicuramente l’ambientazione e il continuo citazionismo del mondo geek anni 80: Dungeons and Dragons, Star Wars, i film horror, e molto altro.
Un altro aspetto fondamentale differenzia Stranger Things da altre serie recenti sul filone fantascientifico: la storia è circolare e conclusa.
Non ci ha lasciato l’amaro in bocca di Wayward Pines, e nemmeno la delusione di Secret Circle. 
Will è stato salvato e il mostro ucciso. Tutto è bene quel che finisce bene.
Tuttavia gli autori ci hanno regalato alcuni indizi sui quali fantasticare aspettando la seconda stagione, e noi siamo qui per speculare con voi.

Undici, e gli altri 10?

Il nome misterioso della bambina lascia dietro di sè una grande questione: perché il tatuaggio 011? Il tatuaggio è un chiaro segno di demarcazione creato per distinguerla dagli altri esperimenti e allo stesso tempo annullare la sua personalità. Ma questo ci porta ad una grande domanda: che senso ha il numero 11? Le opzioni sono due: o ha un significato particolare (data di nascita?) oppure, cosa molto più probabile, è l’undicesimo esperimento.
 Ma cosa ne è stato dei precedenti 10? Sono tutti esperimenti falliti? Sono morti nello sforzo? Sono adulti che clan al mondo le loro capacità?
Purtroppo non lo sappiamo.

Undici è morta?

undici e mostroTutti gli indizi ci portano a pensare che la ragazza sia in qualche modo viva. Ma come? La sua “morte” è stata decisamente insolita: che il mostro si sgretolasse in mille pezzettini alla Voldemort era prevedibile, ma Undici? Un essere umano, per quanto con poteri sovrannaturali, non può dissolversi così.
 Ma perché Hopper porta i waffle proprio nel bosco? La ragazza è tenuta nascosta oppure si trova nuovamente nelle mani dei “cattivi”? In che forma è il suo corpo?
Qualcosa non quadra.

Written by Diletta Dan

A 18 anni mi sono diplomata a Hogwarts con il massimo dei voti nei M.A.G.O, poi ho deciso di farmi un giretto a Westerors con Arya Stark (evitando accuratamente i matrimoni), per il futuro penso di sistemarmi definitvamente nella Contea. Amo le seconde colazioni.
Al momento mi sono presa una pausa dalle avventure e vivo a Bologna dove mi sto laureando in DAMS.
Se vi piace quello che scrivo date pure un occhiata anche al mio piccolo blog ( http://theredfoxcinema.blogspot.it/ )

Van Helsing

Van Helsing, la nuova serie vampiresca targata Syfy

5 Serie Tv da guardare se sei un appassionato di sceneggiatura