in

10 nuove Serie Tv in arrivo nel 2021 che sono già dei successi annunciati

Serie Tv 2021

Tra le serie tv del 2021 c’è davvero di tutto: fantasy, serie dell’universo Marvel, l’erede annunciata di Star Wars e perfino la serie sul Signore degli Anelli. Ma anche thriller investigativi e una serie animata che noi italiani attendiamo con grande ansia.

La chiusura nel 2020 di molti set dovuta al Covid-19 ha infatti ritardato l’uscita di tantissime serie tv che vedranno perciò la luce nel 2021. Un anno ricchissimo che saprà senza dubbio regalarci alcuni capolavori incredibili. Ecco i successi annunciati che ci esaltano alla sola idea di vederli.

Serie Tv 2021: è qui lo spettacolo!

1) Shadow and Bone

Serie Tv 2021

Appuntamento al prossimo 23 aprile su Netflix per uno show che si prospetta tra le migliori serie tv del 2021.

Shadow and Bone è tratto dal GrishaVerse, universo creativo in cui Leigh Bardugo, nuovo talento della narrativa fantasy, ha ambientato le sue opere. La serie fonde storie diverse tratte dai romanzi ritessendole insieme in un racconto unico che si dipanerà per otto episodi.

Protagonista, in un mondo diviso da tensioni e nemici mostruosi, una giovane guerriera che scopre di avere un potere speciale. Sarà suo il compito di vincere le reticenze degli abitanti e unificare la nazione. Due milioni e mezzo di copie vendute per Bardugo, vero astro nascente mondiale. La sua opera avrà la forza di imporsi anche sul piccolo schermo? Ce lo auguriamo, così che possa raccogliere l’eredità di George R. R. Martin (Game of Thrones).

Protagonista sarà la giovane Jessie Mei Li, al suo primo ruolo importante. Sempre nel 2021 farà la sua comparsa in un film horror, Last Night in Soho: insomma, un’attrice davvero in rampa di lancio! Vedremo se sarà all’altezza. Appuntamento ad aprile su Netflix!

2) Tutta colpa di Freud

Tutta colpa di Freud

Ricordate il famoso film di Genovese, Tutta colpa di Freud? Bene, si è deciso di produrne una serie tv dal potenziale molto alto. La storia è quella tragicomica di uno psicanalista che si troverà a dover affrontare una nuova convivenza forzata con le sue figlie (che avrà anche in analisi) e ad affrontare crisi di ansia che porteranno lui stesso in terapia. Nel cast spicca Claudio Bisio, pronto a un grande ritorno, Marta Gastini, già nei Borgia, e la bellissima modella Caterina Shulha con già diverse esperienze televisive e cinematografiche alle spalle.

La serie è patrocinata da Amazon che si occuperà della distribuzione nella sua piattaforma Prime Video dal 26 febbraio 2021. L’uscita era prevista già nel 2020 ma l’emergenza Covid ne ha rallentato la produzione. Ora è finalmente tutto pronto: otto episodi per un racconto che sa mescolare alla perfezione vena ironica e comica a quella più seria e profonda. Uno show che si prospetta di grande interesse tra le serie tv del 2021, anche per chi non ha approcciato al film.

3) Pieces of Her

Serie Tv 2021

Lo scorso gennaio sono iniziate le riprese di una serie che avrebbe dovuto vedere la luce già nel marzo 2020. Anche in questo caso la pandemia ha portato allo stop delle riprese. Il 2021 però sarà finalmente l’anno buono per Pieces of Her che racconta la storia di Andrea, coinvolta in una sparatoria da cui si salva anche grazie alla sorprendente prontezza e abilità di sua madre. Sarà per Andrea il punto di partenza per un viaggio di riscoperta di verità familiari celate.

Nel ruolo della protagonista troviamo Bella Heathcote, attrice meravigliosa che noi serializzati abbiamo già apprezzato in The Man in the High Castle e Neighbours. Saranno otto gli episodi mentre la data di uscita non è stata ancora rivelata. La troveremo comunque su Netflix che ne ha finanziato la produzione. Se avete dubbi su questo thriller sappiate che gli episodi sono diretti da Minkie Spiro, già regista in Better Call Saul e Downton Abbey.

Nel cast anche il Faramir del Signore degli Anelli, David Wenham, legato nella serie al passato della madre di Andrea. E recente è la notizia della partecipazione di Terry O’Quinn, l’indimenticato John Locke di Lost e Jessica Barden, iconica protagonista di The End of the F***ing World.

4) Anna

Anna

Tra le serie tv del 2021 c’è spazio anche per gli ammiratori di Nicolò Ammaniti e del Miracolo. Anna è la trasposizione televisiva del suo ultimo romanzo, ennesimo successo del talentuoso scrittore. Ci troviamo in una realtà distopica in cui un virus ha sterminato la popolazione adulta in tutto il mondo. Anna, una tredicenne ormai orfana, tenta di barcamenarsi in questo mondo apocalittico badando anche al fratellino Astor.

Quando quest’ultimo viene rapito da una banda di coetanei, arriva però il momento di intraprendere un viaggio che porterà la ragazzina, insieme a Pietro e al grosso cane maremmano Coccolone, a scoprire se qualche adulto è ancora vivo.

Il plot così concepito diventa l’occasione per immaginare un mondo di bambini, una realtà in cui “Tutto è determinato e tutto è possibile“, come spiega Ammaniti stesso. Prendendo a modello la società distopica del romanzo Il signore delle mosche, pure oggetto di un progetto di serie tv (The Society), Anna ci mette di fronte a una prospettiva in cui non esiste solo sopravvivenza e prevaricazione ma anche speranza, affetto e desideri di maturità.

A far da fondale al racconto una Sicilia placida, meravigliosa ma anche desolata. Una cornice ideale per il viaggio dei protagonisti. La produzione è affidata a Sky che si occuperà anche della messa in onda sul suo canale Atlantic. Nel cast quasi tutti esordienti pronti a sorprendere a partire da quella Giulia Dragotto che farà la parte della protagonista. Pensate: è stata scelta tra oltre duemila candidature. E non a caso se ne dice un gran bene. Non vedete l’ora? Dovrete pazientare ancora un po’, nonostante la produzione sia iniziata a ottobre 2020. Appuntamento al prossimo autunno per i sei episodi di Anna.

5) Foundation

Foundation

Le serie tv del 2021 si tingono davvero di fantascienza. Vedremo più avanti anche una clamorosa e attesissima serie tv tratta da uno dei film fantasy più amati. Ora, però, soffermiamoci su quella che potrebbe essere la sorpresa più inaspettata di questo anno seriale. Foundation si basa sul famoso Ciclo delle fondazioni di Isaac Asimov, uno dei maestri del genere. Una produzione che definire impegnativa appare un eufemismo ma la Apple sembra davvero puntarci forte.

Si vocifera che l’obiettivo sia di imporsi come una nuova Star Wars. Detto che lo stesso universo di George Lucas deve molto alla trilogia delle Fondazioni di Asimov, Foundation dovrà avere il merito di trasferire tutta l’iconica visionarietà dello scrittore nella serie. E il fondale narrativo richiede un grande sforzo: la storia si sviluppa nell’arco di migliaia di anni in un universo variegato e iperevoluto in cui un geniale scienziato fonda la psicostoria, disciplina in grado di prevedere il futuro.

Un destino tremendo attende questo mondo e lo studioso, Hari Seldon, proverà a fare di tutto per evitarne la realizzazione. Dieci saranno gli episodi, disponibili su Apple Tv+, e importanti i nomi a garanzia del progetto: David Goyer alla sceneggiatura, dopo i grandi successi di Batman Begins e Il Cavaliere Oscuro. Jared Harris già eccezionale in Chernobyl invece nel ruolo di Seldon, per una serie che si prospetta davvero uno dei prodotti più titanici di questo 2021.

6) Esterno Notte

Serie Tv 2021

Da Marco Bellocchio, regista di un capolavoro come Buongiorno, notte pretendiamo soltanto il meglio. Esterno Notte dal successo cinematografico riprende la tematica, ovvero i drammatici giorni del rapimento e dell’uccisione di Aldo Moro, una delle pagine più tragiche della storia italiana. Il film aveva messo in secondo piano Moro stesso, restituendogli un finale alternativo in chiusura di film: l’attenzione si era concentrata sui brigatisti e in particolare sui dubbi interiori di una di loro.

La serie tv del 2021 analizzerà ugualmente il caso Moro da prospettive diverse, da punti di vista soggettivi come quelli dell’adorata moglie Eleonora o degli amici e compagni di partito, incapaci di un intervento deciso e sempre più distaccati. Ci aspettiamo una serie di grande forza lirica com’era stato il film, capace di restituire l’atmosfera più che l’evento storico in sé. Uno sguardo soggettivo, intimo, che potrebbe rendere Esterno Notte un piccolo gioiello di questo 2021. Appuntamento sulla Rai in data da destinarsi.

7) The Falcon and the Winter Soldier

Falcon and The Winter Soldier

Save the date: 19 marzo 2021. È questa la data di uscita di The Falcon and the Winter Soldier una delle serie più attese sulla piattaforma Disney+. Dopo il successo di WandaVision che continua a stupire, Disney+ è pronta a replicare l’impresa con due tra le figure più sottovalutate del Marvel Cinematic Universe. Seconda produzione della fase quattro del MCU riprenderà le fila dal finale di Avengers: Endgame che aveva visto i due eroi riunirsi. Una grande occasione per dare rilievo a figure di contorno ma dal potenziale molto alto.

Per Falcon è il momento di accogliere l’eredità lasciatagli da Capitan America. Un ruolo per nulla semplice che richiederà un rigore e una certa diplomazia “istituzionale” che potrebbero metterlo in seria difficoltà. Al suo fianco Bucky Barnes, il Soldato d’Inverno, di cui probabilmente approfondiremo quella scissione interiore e quelle frizioni con la comunità di superereoi già emerse in capitoli passati come Civil War.

Molto ci si concentrerà sulle psicologie di queste due figure nell’intento di ridare profondità ad entrambi ma non mancherà naturalmente anche l’azione e quella raffinata ironia sempre tipica dei personaggi Marvel. Niente intreccio arzigogolato come quello di WandaVision, però, ma molta più fisicità. Vedremo!

8) Nine Perfect Strangers

Nine Perfect Strangers

Tra le serie tv del 2021 c’è attesa anche per l’erede di Big Little Lies e The Undoing (qui la nostra recensione).

Non è ancora il momento di salutare Nicole Kidman: l’attrice ormai habitué del seriale è pronta a lanciarsi nell’ennesimo successo annunciato della HBO. Come per Big Little Lies la serie è tratta da un romanzo di Liane Moriarty.

Prepariamoci all’ennesimo thriller dalle tinte gialle per uno show che ha già un posto d’onore tra i prodotti che attendiamo con maggiore impazienza. Secondo il New York Times i personaggi di Nine Perfect Strangers sono perfino superiori a quelli di Big Little Lies. La trama è presto detta: un gruppo composto da nove persone si riunisce in un centro benessere per dieci giorni di riequilibrio interiore. A sopraintendere i giochi Masha (Nicole Kidman) che li guiderà nel loro percorso di “trasformazione” psicofisica.

Saranno verosimilmente dieci gli episidi distribuiti da Hulu. Per l’Italia probabile che, come avvenuto sistematicamente, la distribuzione venga affidata a Sky. Tempistiche? Ancora lunghe: per fine anno senza dubbio.

9) Strappare lungo i bordi

Serie Tv 2021

La serie tv del 2021 che noi italiani attendiamo con maggiore ansia.

Zerocalcare si tuffa nel mondo seriale con il supporto di Netflix che lo accompagna in questa avventura. Aspettiamoci la presenza di tutti i grandi personaggi che hanno costellato il mondo di Zerocalcare: dall’Armadillo a Secco passando per l’Amico Cinghiale.

L’annuncio è arrivato lo scorso dicembre con un video esilarante. D’altronde che altro potevamo aspettarci? Non sappiamo, però, molto di più sulla serie animata. Valerio Mastandrea presterà la voce a un personaggio mentre permane un religioso silenzio sulla data d’uscita. Le aspettative, come detto, sono altissime, tanto più perché Netflix ha dato carta bianca a Zerocalcare garantendogli una libertà creativa senza pari.

Proprio questo presupposto ha convinto il geniale fumettista italiano a lanciarsi nell’avventura. E siamo sicuri che non potrà proprio deluderci. Chissà che non sia arrivato il momento di imporre la qualità italiana anche nel genere delle serie animate…

10) The Lord of the Rings

Il signore degli anelli

Amazon stavolta ha pensato davvero in grande: una serie che riprenda le tematiche del Signore degli Anelli, una delle saghe più amate della storia del cinema e della letteratura. Tra gli scenari possiamo già anticiparvi che compariranno il continente di Numenor, le Montagne Nebbiose e la regione di Lindon. L’età sarà quella della Seconda Era, millenni prima, quindi, degli avvenimenti della saga. Si tratterà, insomma, di un prequel.

Per le location si è scelto ancora una volta la Nuova Zelanda, perfetta per riprodurre le atmosfere di The Lord of the Rings. Quanto al periodo, siamo nel momento in cui Sauron crea l’Unico Anello, quello che controlla tutti gli altri. 250 i milioni spesi per la produzione, cifra che rende la serie la più costosa di sempre della televisione. Insomma, non c’è da preoccuparsi quanto a effetti speciali e cura dei dettagli. E soprattutto c’è la garanzia di almeno cinque stagioni, ma c’è di più.

Si vocifera di una season two già in produzione: potremmo quindi assistere ad un doppio rilascio già da quest’anno, prima (venti episodi) e seconda stagione. E nonostante questa serie tv del 2021 non possa ovviamente riprendere avvenimenti narrati da Tolkien, ormai esauriti, gli autori garantiscono che avrà grande coerenza e sarà del tutto canonica. Massimo riserbo sui nomi del cast che con tutta probabilità saranno in discontinuità rispetto ai precedenti interpreti. Ancora nulla per quanto riguarda la data e il trailer. Attendiamo impazienti.

LEGGI ANCHE – Serie Tv 2021: Better Call Saul e altre 21 Serie Tv che finiranno quest’anno

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Behind The Series – L’evoluzione della fotografia di Peaky Blinders

New Girl

Jessica Day, leggera come una piuma e libera come una libellula