in ,

Pretty Little Liars 7×20 “Till Death Do Us Part” – Finalmente è giunta la fine

Pretty Little Liars

Cari amici, siamo oggi qui riuniti per compiangere Pretty Little Liars che (finalmente) ci ha lasciato dopo la bellezza di sette, lunghe – a volte lunghissime – stagioni. Stanotte è andato in onda l’ultimo episodio di una delle Serie Tv più seguite negli ultimi anni. Se si potesse descrivere questo finale utilizzando solo due parole, queste sarebbero: MERAVIGLIOSAMENTE e TRASH. Il livello di trash nell’episodio è stato altissimo. Devo dire che sto ancora processando bene il tutto.

ATTENZIONE! L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Pretty Little Liars - ragazze


Posso affermare che mi aspettavo qualcosa di meno fantascientifico. Purtroppo, ancora una volta, Pretty Little Liars ha sorpassato i limiti della decenza ed è caduto nel ridicolo. Ahimè, già da un paio di giorni giravano in rete teorie abbastanza assurde. A cosa mi riferisco? Mi riferisco all’identità di A.D. in modo particolare. Ultimamente girava sul web uno scatto trapelato dal set. Da questo scatto si poteva dedurre che sarebbe stato introdotto un nuovo personaggio. E A.D. è proprio questo nuovo personaggio.

La sua identità? Alex Straight, meglio conosciuta con il nome di Alex Drake, ovvero la gemella cattiva di Spencer.

Pretty Little Liars - Alex Drake

Allora, io fatico ancora ad accettare che Spencer non sia figlia di Veronica, ma che sia figlia di Mary Drake, la cosa mi sembra alquanto assurda. Ed ora, come se non bastasse, questi si inventano una gemella malefica della povera ragazza? Io non ci sto, anzi, come direbbe la grande guru del trash “NO MARIA, IO ESCO!”. Durante uno speciale andato in onda dopo l’episodio, la giornalista che lo presentava ha chiesto a Troian Bellisario da quanto tempo fosse a conoscenza dell’esistenza di Alex (la gemella cattiva) e di dover interpretare A.D.. Troian ha affermato di esserne a conoscenza da due anni. DUE ANNI!!!

Dopo, Marlene King ha dichiarato di aver custodito l’idea di questa fine per anni. Forse, avrebbe fatto meglio ad impiegare il tempo speso “custodendo” questa idea cercando di averne un’altra, magari più soddisfacente. Mi spiace dirlo (anzi no!), ma tutta questa storia delle gemelle cattive che appaiono dal nulla con l’intento di uccidere le proprie sorelle, proprio non mi piace. Prima Mary Drake (che non so se si è capito, ma odio profondo con tutto il mio cuore) e Jessica, e adesso Spencer e Alex. Non capisco come Marlene abbia potuto rifilarci anche per la chiusura di Pretty Little Liars, un finale così ripetitivo e indecente.

Pretty Little Liars - Alex 2

Devo ammettere, però, che Troian se l’è cavata davvero bene. Nessuno avrebbe potuto fare ciò che ha fatto lei lì dentro. Anche perché è l’unica in grado di recitare per davvero. È stata davvero brava. Interpretare la parte della pazza furiosa le dona parecchio. Ho adorato il suo accento inglese. Se l’è cavata egregiamente. Complimenti Troian!

Ma dopo aver accennato all’identità di A.D., analizziamo l’episodio.

La puntata si apre con una delle scene più trash che io abbia mai visto: il sogno ad occhi aperti di una Mona completamente fuori di testa. È, infatti, rinchiusa in un ospedale psichiatrico. In questo suo sogno le ragazze parlano tra loro molto tranquillamente di quanto manchi loro essere torturate dagli psicopatici di Rosewood, mentre sullo sfondo si alternano scenette davvero assurde. Prima Lucas che balla il tip-tap, poi Jenna vestita in stile Lady Gaga del 2009, a cavallo. Insomma, molto originale. Tutto questo viene immaginato mentre guarda una palla di cristallo contenente della neve. Fa il suo ingresso A.D. e Mona rimane stupita dalla sua identità. Stranamente, però, nelle scene successive, la stessa Mona ci fa capire di non conoscere l’identità di A.D.

Pretty Little Liars - Mona

Poi finalmente c’è un salto temporale di un anno e l’attenzione si sposta sulle ragazze. Vediamo Aria ed Ezra felici e contenti, pronti a compiere il grande passo. E ammetto che solo per un secondo ho provato tenerezza nei confronti di questa coppia che non mi ha mai fatto impazzire. L’ho sempre trovata piuttosto scontata e noiosa. Ma, fortunatamente, poi sono tornata in me. Il libro scritto dalla coppietta felice ha riscosso così tanto successo da essere trasformato in un film. I due sono proprio al settimo cielo.

Pretty Little Liars - Ezria

Nel frattempo Alison ha partorito. E indovinate? Ha avuto due gemelle. A quanto pare le donne della famiglia Drake sono capaci di riprodursi solo attraverso i parti gemellari. Prima Jessica e Mary, poi Spencer e Alex, e adesso Lily e Grace (le figlie delle due ragazze). Anche a casa Fields-DiLaurentis sembra andare tutto bene. Ho trovato davvero carina la scenetta in cui Emily cerca di far mangiare le sue figlie, non riscuotendo un gran successo.

Pretty Little Liars - Emily e le gemelle

Spencer, invece, ci fa sapere che si è avvicinata ancora di più alla sua famiglia. Inoltre, ritorna uno dei personaggi fantasmi che ci chiedevamo tutti che fine avesse fatto: Melissa. Stando a ciò che la sorella minore dice a Toby, le due hanno cominciato ad andare d’accordo. Ammetto che un po’ mi è dispiaciuto, perché trovavo esilarante la costante competizione tra le due.

Pretty Little Liars - Melissa e Spencer

Ed infine ci sono loro, Hanna e Caleb e sono gli unici a trovarsi in una situazione non esattamente idilliaca. La ragazza ha deciso di diventare la sponsor di Mona che le viene praticamente affidata. Caleb è contrario, soprattutto dopo il tentativo da parte di quest’ultima di uccidere sua moglie nel campanile della chiesa. Ma Hanna, come al solito, decide di fare di testa sua e così Mona comincia a stare da loro. Ma c’è – ovviamente – un grande problema.

Proprio come Charlotte, l’ospedale psichiatrico non le è servito a nulla, anzi l’ha resa ancora più folle di quanto era prima. Così, mentre tutte le coppiette felici vanno a festeggiare con i futuri sposi l’imminente matrimonio, Mona ricomincia il suo gioco. Che novità! Non ce lo saremmo mai aspettati!

Pretty Little Liars - Melissa

Per un secondo, Marlene ci fa credere che Melissa sia coinvolta negli affari di A.D., ma non è così. Fino alla fine, la signora King ci ha trollati. In realtà la persona che sta spiando le Liars è Mona che cerca di guadagnarsi così la fiducia di A.D.

Pretty Little Liars - Mona 2

Ma andiamo avanti, parallelamente alla follia di Mona e alla curiosità di conoscere l’identità di A.D., ci sono altre storie.

Quella a mio parere più inutile e più deludente è quella che vede protagoniste Alison ed Emily. Le due insegnano al liceo di Rosewood e nei corridoi della scuola è apparsa una nuova minaccia che ricorda molto la Alison Mean-Girl delle prime stagioni. Il nome di questa bulla è udite, udite: Addison. Quanta fantasia!

A parte il messaggio contro i bulli, non capisco l’esigenza di ricreare la stessa storia, senza cambiare neppure una virgola. Mi fa piacere che Alison abbia deciso di essere una persona migliore e di cercare di trovare una soluzione ad uno dei problemi che lei stessa aveva creato quando frequentava il liceo, ma inventare delle storie nuove non costa niente.

Pretty Little Liars - ragazzine

Inoltre, sono rimasta molto delusa dall’ultima scena.

Non capisco per quale motivo i produttori abbiano sentito l’esigenza di dover chiudere Pretty Little Liars con la stessa scena con cui è cominciato, ma utilizzando personaggi diversi. I casi sono due: o Rosewood è un covo di pazzi, oppure – ripeto – a qualcuno mancano delle idee originali. Avrei preferito che la Serie Tv finisse con la scena in cui tutte le Liars sono insieme e Aria sta per partire per la luna di miele. Quella sì che sarebbe stata una bella fine. Ammetto che mi sono commossa guardandola. Alla fine, nonostante alle volte sia sprofondato nel ridicolo, è impossibile non essersi affezionati a Pretty Little Liars e sarà impossibile non sentirne la mancanza.

Pretty Little Liars - tipa

Ma lasciamo i sentimentalismi alla fine. Parlando di cose serie, per la prima volta nella storia di Pretty Little Liars, mi è piaciuta una scena con Lucy Hale. Ho adorato il momento in cui viene a conoscenza di non poter avere bambini e ha paura di dirlo ad Ezra. Ma quando lo fa, lui le dice che non è un problema e che quando vorranno avere dei figli, potranno intraprendere percorsi alternativi. Peccato che poi qualche genio abbia pensato bene di far comportare Aria da stupida. Non mi è piaciuto il modo in cui ha trattato Ezra fuori dal Radley, non se lo meritava.

Pretty Little Liars - Haleb

Ho adorato due scene in modo particolare. Quella in cui Hanna e Caleb sono in camera e lei ha le gambe contro il muro mentre è stesa sul letto, perché sta cercando di rimanere incinta. L’ho trovata esilarante. L’altra scena che mi ha fatto morire dalle risate è quella in cui Ella Montgomery, Ashley Marin e Veronica Hastings sono al bar e parlano di quando sono rimaste rinchiuse nel seminterrato. Tutti noi ci chiedevamo come avessero fatto ad uscire e Marlene ci ha voluto fare questo regalo: la quasi risoluzione del mistero del seminterrato.

Pretty Little Liars - madri

Ma torniamo a parlare della cosa più importante: Alex Drake.

La malefica A.D. rapisce Spencer per poter prendere il suo posto. Proprio come Charlotte e proprio a causa di Charlotte, questi sente il bisogno irrefrenabile di farla pagare alla sua gemella per aver avuto una vita migliore della sua e soprattutto per aver avuto una famiglia. Così, dopo la morte di sua sorella, Alex decide di prendere in mano le redini del gioco e di continuare quello che Charlotte aveva cominciato anche per poterla vendicare.

Ma come aveva fatto A.D. a conoscere A? Tutto è accaduto grazie a Wren. Finalmente questo personaggio acquista un senso in Pretty Little Liars. Il ragazzo si era imbattuto per caso in Alex che lavorava in un bar in Inghilterra, ed era stato proprio lui ad introdurla a Cece. Nel frattempo, tra lui e la gemella di Spencer era nata una relazione.

Finalmente sembra che Wren sia riuscito a coronare il sogno della sua vita con Alex. Peccato che lei, dopo essersi fatta aiutare a mettere in atto il suo gioco malato, gli abbia dato il ben servito. Troppo presa dalla voglia di impossessarsi della vita di Spencer, lo fa fuori e poi con le sue ceneri si fa una bella collanina. Per niente creepy, non credete? Siccome non c’è limite al peggio, viene fuori che Wren è il padre delle bambine di Emily e Alison.

Mentre Alex tiene prigioniera Spencer per poter prendere il suo posto alle nozze, notiamo che c’è un altro prigioniero: Ezra. Così, mentre Aria impazzisce credendo che l’uomo abbia deciso di non sposarla più, A.D. programma la sua uccisione. Peccato però che Spencer riesca, con una forcina per capelli, ad aprire la porta della gabbia in cui è rinchiusa. Dopo aver liberato anche Ezra, i due cercano un modo per uscire da quel bunker sotterraneo.

Nel frattempo Jenna si accorge che Alex-Spencer, non è la vera Spencer. Così chiama Toby per metterlo al corrente e questo, assieme agli altri, cerca di scoprire la verità. È solo grazie a Mona che Aria, Hanna, Caleb, Toby, Alison ed Emily, riusciranno a trovare il covo di A.D. che nel frattempo ha raggiunto i suoi prigionieri.

Pretty Little Liars - twins

Durante il loro tentativo di fuga, i ragazzi finiscono nell’ennesima trappola di Alex. Ed è proprio in quel momento che c’è una delle scene più belle dell’episodio: Alex, con un’ascia, attacca Spencer e Ezra. Ezra cade e sbatte la testa, Spencer, invece, aggredisce la sua gemella. Quando riesce finalmente a disarmarla, arrivano gli altri. Toby punta prontamente la pistola sulle due ragazze di fronte a lui. Grazie a non so quale dio, riesce a smascherare Alex che viene portata via da un poliziotto. Tutta la lotta delle gemelle è stata fantastica, a dir poco entusiasmante.

Finalmente l’incubo di A.D. finisce e le ragazze possono tornare alla normalità. Aria ed Ezra stanno per sposarsi. Ad un certo punto, quando il prete chiede se qualcuno è contro quella unione, squilla un telefono. E tutti impazziscono cercando di capire dal cellulare di chi provenga quel suono. L’inquadratura si sposta sul fondo della chiesa dove c’è una fotografa molto speciale: MARLENE KING.

Pretty Little Liars - Marlene

Da regina del trash qual è, non poteva perdere un’occasione del genere per trollarci un’ultima volta. Infine Aria ed Ezra si sposano, Hanna annuncia di essere incinta e Alison chiede ad Emily di sposarla. Spencer torna con Toby e Mona va a vivere in Francia. Lavora in un negozio di bambole e nascoste tra questa ce ne sono due particolarmente speciali. Dato che il lupo perde il pelo ma non il vizio, la nostra cara signorina Vandewaal ha creato un ultima casa delle bambole a grandezza naturale abitata da Mary Drake e Alex Drake.

E così finisce anche questa Serie Tv. Nonostante le critiche, ci mancherà. Pretty Little Liars, non dimenticheremo mai i momenti che ci hai regalato, non dimenticheremo mai il maiale nel bagagliaio. Ora insegna agli angeli l’arte del trash.

P.S. Quanto era brutto il primo vestito da sposa di Aria?

Pretty Little Liars - Aria

 LEGGI ANCHE – Le 7 critiche più frequenti fatte a Pretty Little Liars

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

Doctor Who

Chi sono i Cybermen e perché sono importanti in Doctor Who

Breaking bad

10 attori delle Serie Tv che sono anche registi