in ,

Queste Oscure Materie 2×05/2×06 – Incontri sgraditi

Attenzione: evitate la lettura se non volete imbattervi in spoiler su Queste Oscure Materie 2×05 e 2×06

Queste Oscure Materie 2×05 si apre con una discussione tra il Cardinale McPhail e gli altri membri del Magisterium che culmina con le false accuse contro Padre Graves e la richiesta a Fra Pavel di interrogare l’aletiometro per scoprire la collocazione di Mrs Coulter: è la prima volta che la donna crea una frattura totale con le autorità religiose per proseguire in un cammino che, in realtà, è sempre stato individuale. Ed è proprio Mrs Coulter la protagonista del primo di una serie di interessanti incontri che contraddistinguono gli episodi centrali della seconda stagione della serie.

Insieme a Lord Boreal, Mrs Coulter arriva “nell’altra Oxford” per fare visita a una ignara Mary Malone. La studiosa, infatti, non immagina che colei che si presenta come la madre di Lyra sia in realtà nemica della figlia. Entrambe le donne sono sorprese alla vista dell’altra e il dialogo tra le due permette allo spettatore di cogliere altre sfaccettature delle loro personalità. Ciò che colpisce di più è la reazione di Mrs Coulter: innanzitutto, la madre di Lyra è stupita che una donna possa occupare una posizione così elevata all’interno del campo scientifico. Una costernazione che fa riflettere, perché siamo sempre abituati a vedere Mrs Coulter tenere le redini del gioco senza considerare la fatica enorme che sta dietro ogni sua mossa. Lei vive in un mondo in cui la figura femminile è ancora in una posizione subalterna.

Queste Oscure Materie 2x05

In secondo luogo, il disagio provato da Mrs Coulter è dovuto a una serie di emozioni contrastanti riconducibili a una sorta di gelosia. Basta poco alla donna per capire che tra Mary Malone e Lyra c’è stata più intesa di quella che lei abbia mai avuto – e forse mai avrà – con sua figlia. Nonostante l’atteggiamento ben poco materno di Mrs Coulter nei confronti della protagonista di Queste Oscure Materie 2×05, nel profondo la donna sembra sempre alla ricerca di un legame con il frutto della sua passione per Lord Asriel. Un’unione che, però, pare irraggiungibile.

E dall’altro lato abbiamo Mary Malone che si trova faccia a faccia con l’elegante madre della ragazzina che ha dato uno scossone alle sue ricerche sulla Polvere. La studiosa non ha una famiglia e vede in Mrs Coulter qualcosa che lei non è: una madre. Non ci vengono dati molti elementi per capire se la Malone sia sola per scelta, per dedicarsi alla carriera o per precedenti relazioni andate a male, ma sicuramente questo incontro di poli opposti rappresenta uno dei momenti più interessanti dell’episodio.

La scena più importante di Queste Oscure Materie 2×05 è però l’incontro tra Mrs Coulter e Lyra.

Lyra e Will tornano da Lord Boreal per riprendere l’aletiometro che era stato sottratto alla ragazza, e mentre Will cerca di non farsi sottrarre la Lama Sottile dall’uomo, Lyra si ritrova faccia a faccia con la madre. Non è altro che un mix di shock e paura quello che si vede sul volto di un’ottima Dafne Keen (qui 7 curiosità sulla giovane attrice), interprete di un incontro per nulla naturale tra madre e figlia. Per difendere Lyra, Pan attacca il daimon di Mrs Coulter in una scena piuttosto violenta che ha scosso i fan più sensibili, causando reazioni di disaccordo anche nel pubblico inglese. Una scena che però ha senz’altro fatto capire che si tratta di una guerra senza esclusione di colpi, dove le parti sono pronte a tutti per salvarsi o per raggiungere il proprio obiettivo.

Un episodio dinamico e movimentato che fa da apripista per quello successivo, perché nel finale Mary Malone lascia il mondo che conosce per avventurarsi a Cittagazze, proprio dove stanno tornando Lyra e Will, e Mrs Coulter, sempre accompagnata da Lord Boreal, vuole ritrovare i ragazzi.

Queste Oscure Materie 2x05

In Queste Oscure Materie 2×06 è ancora Mrs Coulter a essere protagonista e a rivelare un altro aspetto di sé. Con un colpo di scena inaspettato, scopriamo infatti che la donna riesce a camminare tranquillamente tra gli Spettri della città – quegli Spettri che hanno fatto scappare tutti gli adulti, genitori di Angelica e Paola compresi. Per quale motivo? A dare la risposta è la stessa Mrs Coulter: gli Spettri si nutrono di tutto ciò che è umano, così ha spento l’umanità che è in lei. Parole che assumono un significato ancor più sinistro se pensiamo all’assoluta sicurezza con cui la madre di Lyra ha marciato verso gli Spettri. Come una sfida. Come per dire che lei è al di là dell’umanità. C’è davvero così tanta crudeltà in lei? Ha così pochi legami con l’umanità da poterla lasciare da parte?

Una rivelazione che culmina con l’avvelenamento di Lord Boreal proprio da parte della donna. La dimostrazione che Mrs Coulter non ha bisogno di nessuno. Raggiunto il suo scopo, si sbarazza di chi l’ha aiutata. Senza paura. Pronta a trovare la propria strada da sola. Un gesto però così meschino da mettere dei dubbi nello stesso daimon della donna. A parte qualche divertente battibecco tra Lyra e Pan, non avevamo mai visto uno screzio del genere tra una persona è un proprio daimon.

Una scena quasi disturbante – ma efficace – che crea disagio nello spettatore. Fin dove è disposta a spingersi Mrs Coulter?

Nell’altra parte di Cittagazze, Lyra e Will vengono attaccati da Angelica, Paola e altri ragazzini che vorrebbero vendicare Tullio – non più protetto contro gli Spettri da quando Will si è impossessato della Lama Sottile. A intervenire sono le streghe, guidate da Serafina Pekkala che finalmente trova un po’ di spazio all’interno dello show: la sua posizione è forse più defilata rispetto a quella che occupa nella trilogia di Philip Pullman. L’autore britannico ha però creato una serie di personaggi secondari davvero peculiari che meritano un grande spazio nella serie tv (qui trovate le differenze e le analogie con il film). Ora Serafina Pekkala ha ciò che le spetta. Ma non solo. Ha un compito davvero importante: la ferita ancora non rimarginata di Will può essere guarita solo grazie all’intervento delle streghe. Anche per loro, però, sembra un’impresa.

Nell’ultima parte dell’episodio, Mary Malone – che ormai si è addentrata a Cittagazze – incontra le ormai sole Angelica e Paola. La scena è una delle più commoventi, così delicata e intensa: ci sono due bambine che da tempo non vedono una figura adulta, due bambine che inizialmente pensavano fosse un vantaggio tutta quella libertà, ma poi…

Paola chiede a Mary Malone, un’adulta sconosciuta, di abbracciarla. La studiosa è stupita, però accetta. Ed ecco lì Paola, stretta tra le braccia di una donna che non potrà mai essere paragonabile a sua madre, ma finalmente al sicuro. Protetta. E le due sorelline chiedono a Mary Malone di restare con loro, di imporre delle regole, insomma… di fare l’adulta della situazione. Un momento che fa sorridere, battere il cuore, prima del grande round finale. Perché sì, il settimo episodio sarà l’ultimo della seconda stagione di Queste Oscure Materie. E le premesse non fanno ipotizzare nulla di buono per i personaggi, non con un episodio che si conclude con Lee Scoresby e Jopari costretti a un atterraggio di emergenza.

Leggi anche – Queste Oscure Materie è la Serie Tv che tutti i lettori vorrebbero

Written by Alice D'Arrigo

Mi piace far giocare le parole tra di loro finché non formano storie. Quando non scrivo libri, mi diverto a tuffarmi negli strabilianti mondi delle serie tv, lasciandomi conquistare da dialoghi e colonne sonore.

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo questa settimana (4 gennaio – 10 gennaio)

bojack horseman

Quanta Daria c’è in Diane Nguyen?