Vai al contenuto
Home » News » Percy Jackson – Leah Sava Jeffries al centro di polemiche: «Non provate ad abbattermi»

Percy Jackson – Leah Sava Jeffries al centro di polemiche: «Non provate ad abbattermi»

Le riprese della serie tratta dalla saga letteraria Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo non sono neppure cominciate, ma attorno al nuovo prodotto di Disney+ si è già scatenata una polemica. Qualche giorno fa Rick Riordan, l’autore dei romanzi, aveva annunciato i nomi degli attori a cui sono stati assegnati i ruoli di Annabeth Chase e Grover Underwood, i migliori amici di Percy Jackson, interpretato da Walker Scobell. In particolare, la parte della figlia di Atena è andata all’attrice dodicenne Leah Sava Jeffries.

Purtroppo, la polemica riguarda proprio la giovane attrice. Nei libri della saga, Annabeth viene descritta come una ragazza bianca, con i capelli biondi e gli occhi grigi, mentre Leah Sava Jeffries è di colore. A causa della mancata somiglianza con il personaggio, l’attrice è stata oggetto di numerose critiche sui social, alcune sfociate addirittura in commenti razzisti.

Rick Riordan non ha esitato a difendere Leah Sava Jeffries, scagliandosi contro gli haters in un post sul suo sito web, intitolato Leah Sava Jeffries è Annabeth Chase. Riordan ha esordito affermando che la risposta alla scelta della Jeffries è stata in generale molto positiva, ma che:

Se avete un problema con questo casting, comunque, prendetevela con me. Non avete nessun’altro da incolpare. […] dovremmo essere d’accordo sul fatto che il bullismo e le molestie online nei confronti di un bambino siano imperdonabilmente sbagliati. Per quanto Leah sia forte, per quanto abbiamo discusso sulla possibilità di una simile reazione e sulla pressione che questo ruolo avrebbe comportato, i commenti negativi che ha ricevuto sono fuori luogo. Devono finire. Ora.

L’autore di Percy Jackson ha fatto notare ai fan che sin dall’inizio aveva dichiaratamente scelto di optare per un cast inclusivo e ricco di diversità, e ha ribadito nuovamente, come aveva già detto in merito al colore dei capelli di Walker Scobell, che per lui ciò che conta è la personalità. In definitiva, Riordan ha difeso la sua scelta e ha chiesto ai fan di fidarsi di lui:

“Vi rifiutate di credere a me, l’uomo che ha scritto i libri e creato questi personaggi, quando dico che questi attori sono perfetti per i ruoli grazie al talento che portano e al modo in cui hanno usato le loro audizioni per espandere, migliorare e rendere elettrizzanti le battute che gli erano state date. Una volta che avrete visto Leah come Annabeth, diventerà esattamente come voi avete immaginato Annabeth, sempre che le diate questa possibilità, ma vi rifiutate di pensare che questo possa essere vero. […]

Se non lo capite, se siete ancora arrabbiati per il casting di questo meraviglioso trio, non importa quante volte abbiate letto i libri. Non avete imparato niente”.

A sostenere Leah Sava Jeffries ci ha pensato anche Alexandra Daddario, che ha ricoperto il ruolo di Annabeth Chase nei film tratti dalla saga, e che fu a suo tempo criticata a causa del colore dei capelli. L’attrice è intervenuta con in difesa della sua giovane collega con un semplice messaggio su Twitter:

Leah Jeffries sarà una Annabeth incredibile!!!

Infine, anche la stessa Leah Sava Jeffries ha rotto il silenzio, ringraziando coloro che la hanno sostenuta e rispondendo agli haters:

“Mi rivolgo a chiunque mi stia odiando, smettete di farlo. So che pensate di farmi del male. Ma non è così. State semplicemente perdendo il vostro tempo. Sono ancora sicura di me. Tutti gli altri lo sono. Tutte le altre persone sono contente per me. Quindi non provate ad abbattermi, non funzionerà”.

LEGGI ANCHE – 5 Serie Tv tratte da libri fantasy ancora in cantiere che aspettiamo con ansia