in

American Horror Stories, il terrificante trailer della serie spin-off [VIDEO]

American Horror Stories

American Horror Stories sta per approdare nel panorama delle serie tv. nata da una costola di American Horror Story, la serie porta sempre la firma dell’unico e inimitabile Ryan Murphy. Solo qualche mese fa veniva pubblicato il primo assaggio della serie con un teaser di pochi secondi. Tra i vari nomi che configurato tra i creatori e i registi c’è un ritorno per i fan dell’amatissima serie dalle tinte horror: Sarah Paulson sarà alla regia dello spin-off! Un nome che per i fan conta tantissimo soprattutto se sommato ai vari nomi dei membri del cast, che vanta anche alcuni grandissimi ritorni.

American Horror Stories è una serie che uscirà settimanalmente che presenterà una storia horror diversa in ogni episodio. Le puntate presentano un manicomio inquietante, una congrega di streghe, un freak show itinerante, un hotel infestato e l’apocalisse. È prodotta da Ryan Murphy, Brad Falchuk, Alexis Martin Woodall, John J. Gray e Manny Coto. La serie debutta il 15 luglio. I fan di American Horror Story hanno pazientato a lungo di recente. Non solo per la decima stagione di American Horror Story, ma anche per le notizie sulla serie spin-off che è stata annunciata nel maggio 2020. Chiamato giustamente American Horror Stories, il progetto di Ryan Murphy si sta finalmente concretizzando con un concept e alcuni annunci di casting nuovi e molto eccitanti.

Non sorprende che la serie antologica seguirà un concetto simile a quello della serie originale, tranne che invece della trama che si svolge in ogni stagione questa volta ogni episodio settimanale sarà caratterizzato da una storia horror autonoma. Questa è una buona notizia per gli spettatori di AHS, molti dei quali hanno detto recentemente che pensano che la serie sia diventata troppo lunga, con le storie allungate su troppi episodi. Per quanto riguarda le trame effettive, al momento non ne sappiamo nulla, ma è probabile che i titoli degli episodi ci daranno un’idea migliore delle varie trame.

La notizia più eccitante dello show finora è il cast. Il creatore della serie Ryan Murphy ha recentemente annunciato quattro grandi nomi che si uniranno al prossimo progetto. In un post su Instagram, che ha intitolato “I Fantastici Quattro 💥💥💥💥”. Murphy ha rivelato che Kevin McHale di Glee, Dyllón Burnside di Pose, Charles Melton di Riverdale e Nico Greetham di The Prom si uniranno al cast di American Horror Stories. Quello che sappiamo lo dobbiamo all’uscita del nuovo trailer

Il creatore della serie, Ryan Murphy, con un video pubblicato online ha anticipato la presenza di altri membri del cast. Ci saranno anche Matt Bomer, Billie Lourd e John Carroll Lynch che interpreteranno Michael, Liv Whitely e Larry Bitterman. Naomi Grossman, invece, sarà Rabid Ruth. Scopriamo insieme altri nuovi memebri del cast con i loro rispettivi ruoli: Gavin Creel nel ruolo di Troy, Sierra McCormick nel ruolo di Scarlett, Ashley Martin Carter che sarà Rowena, Paris Jackson nei panni di Maya, Belissa Escobedo che ha il ruolo di Shanti, Kaia Gerber che interpreta Ruby, Aaron Tveit che interpreta Adam, Rhenzy Feliz che ha ottenuto la parte di Chad, Madison Bailey nei panni di Kelley, Kyle Red Silverstein che sarà Quinn, Amy Grabow nei panni di Tipper Gore, Dyllone Burnside nel ruolo di James, Nico Greetham che sarà Zinn, Charles Melton nei panni di Wyatt, Kevin McHale avrà il ruolo di Barry, Danny Trejo che sarà Babbo Natale, e Virginia Gardner nei panni di Bernadette.

Se i dettagli per lo spin-off sembrano più delineati, gli aggiornamenti sulla serie madre tardano ad arrivare. Sappiamo che ci sono alcuni nomi confermati come Sarah PaulsonEvan PetersEmma RobertsKaia Gerber e Macaulay Culkin e Paris Jackson. Intanto però possiamo impostare il count down per American Horror Stories!

Scritto da Lidia Maltese

In questa timeline sono una serie tv addicted che nel tempo libero finge di essere una studentessa universitaria.

La classifica delle 10 migliori sigle delle Serie Tv di Disney Channel

Gossip Girl

Gossip Girl, Whitney Peak: «Il reboot riflette la società di oggi»