in

Le 30 citazioni più iconiche de La Casa de Papel

la casa de papel

La Casa de Papel è una delle più interessanti sorprese di questi ultimi anni. Prodotto di origine spagnola, ideato dal geniale Álex Pina e distribuito a livello mondiale dalla piattaforma Netflix. La Serie Tv ha letteralmente fatto breccia nel cuore del pubblico mondiale fin da subito, inserendosi  nel mercato e conquistandosi un posto di rilievo. Un vero e proprio capolavoro (se non ci credete leggete questo articolo).

Geniale, accattivante, cruda.

I ladri di Madrid con la tuta rossa e la maschera di Dalí hanno saputo conquistarci. Ci siamo lasciati catturare dal piano perfettamente orchestrato dal brillante e lungimirante Professore. Quest’ultimo è una delle tante figure chiave all’interno della storia che impariamo a conoscere e apprezzare non soltanto attraverso le sue azioni, ma attraverso le sue parole.

La costruzione dei personaggi ne La Casa de Papel è meticolosa e curata. Ciò che ognuno di essi dice o fa è ponderato, pesato. Niente di più o di niente di meno di quello che rientra nelle sue capacità. Le parole giocano un ruolo fondamentale, specialmente se la storia si svolge prevalentemente in uno spazio chiuso, in questo caso la Zecca dello Stato.

Allora, ripercorriamo questa Serie Tv attraverso la classifica delle citazioni più iconiche de La Casa de Papel.

la casa de papel


30) La cosa bella dei rapporti è che ti dimentichi di come sono iniziati. – Tokyo

29) Un uomo dal carattere esplosivo. Adesso avranno paura di te Arturo, anche se in fondo abbiamo sempre saputo che sei una bomba. – Berlino

28) Sono un gatto nero che ti attraversa la strada – Tokyo

27) C’è un’altra Zecca dello Stato che sia mai stata rapinata? Solo questa, vero? – Alison

26) Non fare stronzate, Berlino. Questa non è una pellicola di Tarantino  Nairobi

la casa de papel

25) Ti piace saltare le paludi saltando sui sassi. E a ogni tuo passo affonda una pietra. E lasci i cadaveri per strada. È questo che ti piace fare – Mosca

24) Potresti realizzare tutti i tuoi sogni senza far del male a nessuno – Professore

23) Arriverà il momento in cui penserai che tutto sia sul punto di crollare, che tutto stia andando male e ti sentirai completamente sola. Ma io ti prometto che questo non succederà. Ho pensato a tutto.  E poi sono un uomo fortunato. – Professore

22) Hai cercato di uccidermi con delle forbici a punta tonda, Arturito? – Denver

21) Tutti dobbiamo morire. è a questo che brindo: al fatto che siamo vivi. E al fatto che il piano funziona che è una meraviglia. Alla vita! – Berlino

Written by Lisa Personeni

Vivo la mia vita tra una tazza di caffè al Central Perk e viaggi nel tempo in terre molto, ma molto lontane. A volte nel percorso mi tocca risolvere omicidi, avere a che fare con streghe o vampiri, oppure salvare l'intero genere umano. Tranquilli, sono cose di tutti i giorni

How I Met Your Mother

How I Met Your Mother in 2 minuti

Buffy

Clare Kramer: “Buffy L’Ammazzavampiri? No, nessuno la vuole”