in ,

#VenerdìVintage – Faith, la Cacciatrice ribelle

faith
Se dovessi definire Faith in poche parole, queste sarebbero: la nemesi di Buffy.

La stessa Marti Noxon, produttrice esecutiva di Buffy l’Ammazzavampiri, l’ha descritta come “ciò che Buffy avrebbe potuto essere in circostanze meno favorevoli”.

Faith Lehane nasce a Boston, il 14 dicembre del 1980. Sin dall’inizio la sua vita è caratterizzata da rapporti instabili e dolorosi, dato che suo padre viene arrestato per omicidio e lei viene dunque cresciuta da una madre alcolizzata. Proprio a causa di un rapporto praticamente inesistente con i suoi genitori non ha mai fatto amicizia facilmente, è crescita da sola e già da adolescente ha imparato a non chiedere aiuto a nessuno.

FaithA quattordici anni viene sospesa da scuola a causa di una rissa e, dopo l’arresto di sua madre, vive da sola fino al momento in cui i servizi sociali la affidano alla famiglia Jones. È proprio “grazie” a questa famiglia che Faith viene a conoscenza dell’esistenza dei vampiri: i Jones hanno infatti relegato in cantina un vampiro, che Faith uccide esponendolo alla luce del Sole.

Tornata da sua madre appena scarcerata, Faith la trova con un uomo che sta abusando di lei: in un impeto di rabbia uccide lo stupratore e viene arrestata. Scarcerata grazie all’aiuto della sua Osservatrice Diana Dormer, quest’ultima le insegnerà le arti marziali e l’uso delle armi.

Nel 1998, in seguito alla morte della Cacciatrice Kendra, Faith ottiene i suoi pieni poteri divenendo un’Ammazzavampiri a tutti gli effetti.

Faith farà la sua prima apparizione nel Buffyverse durante la terza stagione di Buffy, e mostrerà subito il suo carattere forte e ribelle che ha fatto innamorare a prima vista quasi tutti.

Buffy e Faith, inizialmente, non vanno molto d’accordo: la Cacciatrice bionda pensa di dover vedere la nuova arrivata come una “rivale” e che quest’ultima abbia come obbiettivo quello di rubarle il lavoro e gli amici.

faith

Successivamente, tuttavia, le due stringono amicizia fino a divenire un duo temibile e potentissimo. Un giorno, però, Faith uccide accidentalmente un uomo ed il suo modo di vedere la realtà che la circonda cambia totalmente: mentre Buffy si sente tremendamente in colpa per ciò che è successo, Faith sembra non provare alcun tipo di rimorso. Si alleerà successivamente con il sindaco Wilkins e tenterà addirittura di far perdere l’anima ad Angel, gesto che farà infuriare non poco Buffy: le due combatteranno ferocemente e Buffy arriverà addirittura a pugnalare la sua rivale facendola finire in coma.

Faith ritornerà nella quarta stagione creando ancora problemi a Buffy: grazie ad un marchingegno per lo scambio dei corpi arriverà ad “impossessarsi” della vita della sua rivale, combinando guai fino al momento in cui tutto tornerà alla normalità e Faith sarà costretta a fuggire a Los Angeles.

La ritroviamo dunque in Angel, dove la vediamo assoldata dalla Wolfram & Hart che vuole farle uccidere Angel; la ragazza accetta, ma soltanto perché in realtà vuole farsi uccidere dal vampiro perché si considera irrimediabilmente malvagia. Nonostante tutto Angel riuscirà a farla calmare e la Cacciatrice arriverà addirittura a costituirsi, convinta di voler scontare la propria pena.

Dopo un paio d’anni Wesley la farà evadere e le chiede aiuto per fermare Angelus e, dopo esserci riuscita, la ragazza seguirà Willow a Sunnydale per aiutare gli Scoobies a combattere la battaglia finale contro il Primo.

Faith è un personaggio particolare: ha una di quelle personalità complesse che non riescono a farti decidere se può essere considerata uno dei buoni o uno dei cattivi. Nonostante ciò, scoprendo il suo passato e la sua vera indole, non si può fare a meno di amarla. La Cacciatrice bruna è profondamente invidiosa della vita di Buffy, che considera “perfetta”. D’altra parte, la sua rivale ha tutto ciò che lei non ha mai avuto: una madre amorevole, degli amici fantastici ed un ragazzo che la ama e farebbe di tutto per lei.

Dal punto di vista del combattimento Faith ha un punto di forza in più rispetto alla sua “collega”: non ha scrupoli. Il Consiglio degli Osservatori la reputa infatti altamente pericolosa ed i membri che ne fatto parte hanno paura di lei: come dargli torto? Oltre ad essere molto forte e spietata, possiede anche delle conoscenze nel campo della tortura.

faith

Nonostante sappiamo bene che Faith prova piacere nel combattere e nell’uccidere demoni, siamo consapevoli del fatto che si sente terribilmente in colpa quando uccidendo gli esseri umani: apparentemente è circondata da una corazza che impedisce a qualsiasi cosa di scalfirla, ma in realtà è dilaniata dai sensi di colpa e dai propri sentimenti contrastanti. Forse è proprio questo il motivo che la rende così legata ad Angel: entrambi hanno molto da cui redimersi.

Infatti, nonostante Angel sia a conoscenza di tutto il dolore che Faith ha provocato a Buffy, non si tira indietro quando ha occasione di aiutarla: i due sono complici più che amici, e riescono ad essere stranamente sinceri l’uno con l’altro, ad aprirsi come riescono a fare con poche altre persone ed arriveranno ad instaurare un rapporto basato sulla fiducia.

Nonostante apparentemente non sia un personaggio “positivo”, devo ammettere che ho sempre apprezzato più lei che Buffy. Non è perfetta, anzi, tutt’altro: Faith commette errori su errori, pentendosene soltanto quando ormai è troppo tardi e quando la gente non vuole ormai più avere a che fare con lei. Tuttavia, ritengo che il suo personaggio sia da apprezzare perché pur avendo vissuto un’infanzia travagliata, senza nessuno accanto, e dopo essere cresciuta nella più completa solitudine, alla fine ha capito quale fosse la cosa giusta da fare e si è schierata dalla parte degli Scoobies anche se nessuno di loro si fidava di lei.

faith

Buffy sarà anche forte, ma è facile esserlo quando hai molte persone che ti sostengono e ti supportano: la vera difficoltà è vincere quando sei da sola, quando nessuno – te compresa – crede nelle tue potenzialità. La vera difficoltà è vincere contro sé stessi.

Faith ce l’ha fatta.

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

salem

#VenerdìVintage – Perché tutti noi abbiamo bisogno di un Salem nella nostra vita

90

#VenerdìVintage – Perchè vivere nella famiglia di Settimo Cielo sarebbe stato orribile