in

I 3 episodi più sopravvalutati di Breaking Bad

3) Minerali ma non… oro

Breaking Bad

La 4×02 di Breaking Bad rappresenta uno degli episodi più amati anche e soprattutto per l’iconica frase pronunciata da Hank: “Jesus Christ, Marie! They’re minerals!”. Tale esclamazione si è diffusa in maniera talmente virale da diventare un’espressione comune negli USA e un meme associato. A ben vedere però tanto la frase quanto l’episodio appaiono molto meno notevoli di quanto si creda. L’ossessione che colpisce Hank come conseguenza della sua lungodegenza è uno degli aspetti meno accuratamente trattati nella serie.

L’esito comico della scena ne è parziale riconferma. Avrebbe potuto essere un elemento di accrescimento della psicologia del personaggio ma così non è stato. Una resa decisamente migliore è quella del crollo interiore di Jesse (straordinario nel finale Aaron Paul) che prova a rifugiarsi in una festa infinita. Anche in questo caso però lo sviluppo risulta assente nel corso dell’episodio e la tematica si mantiene statica. Anche se non tutti la pensano così (qui un giudizio antitetico).

Sarà apparso chiaro dai tre esempi proposti come più che lacune si tratta di occasioni perse da Gilligan di elevare ulteriormente il livello. Breaking Bad rappresenta un faro forse insuperabile della serialità e liberarlo da un’iconicità troppo esteriore forse non può far altro che metterne ancor più in risalto la profondità contenutistica. Noi ci speriamo.

LEGGI ANCHE – Breaking Bad: la prima scena

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

Mr. Robot

Ship To Wreck

dexter pazzi serie tv

Ode alla follia